Monthly Archives: gennaio 2010

da “Interni con finestre”

Pubblicato da
12 gennaio 2010
da “Interni con finestre”

di Stefano Raimondi

Pareti

Ci sono giorni che a raccontarli non basta, storie che non si sentono più, storture che s’imparano piano. E lo so da qui, da questo angolo imparato a memoria a malapena ieri.

*
L’hanno trovata con gli occhiali abbassati sul naso e un libro tra le...
Leggi il seguito »

Allontanare lo spettro di Auschwitz dalla Calabria, dall’Italia, dalle nostre coscienze

Pubblicato da
12 gennaio 2010

di Pino Tripodi

Ho visto. So. Tutti sappiamo e tutti abbiamo visto. Non posso serrare la mia coscienza solo individuando le colpe, né semplicemente attendere che qualcuno faccia giustizia. I fatti di Rosarno denunciano un fallimento totale e generale, una vergogna che deve essere riscattata con la consapevolezza che qualsiasi società o economia che permette...
Leggi il seguito »

CORAGGIO, COMPAGNI

Pubblicato da
11 gennaio 2010

di Franco Buffoni

Venerdì 8 gennaio si è tenuta a Roma una assemblea dei poeti inclusi nell’e-book Calpestare l’oblio. Su invito del curatore, Davide Nota, ho tenuto una relazione, che qui propongo per punti essenziali.

Oblio della memoria
1) Perché molti italiani si sentirono offesi, toccati nel sentimento profondo, quando chi attualmente siede a Palazzo Chigi...
Leggi il seguito »

Primo marzo 2010 – sciopero degli stranieri

Pubblicato da
11 gennaio 2010
Primo marzo 2010 – sciopero degli stranieri

di Emilia Zazza

 

La parola sciopero sa di stantio, è una parola piena di polvere, dimenticata su un armadio. Non la si tira giù nemmeno per le pulizie di Pasqua. Perché sciopero vuol...
Leggi il seguito »

Andrea Cortellessa, un dialogo

Pubblicato da
10 gennaio 2010


Leggi il seguito »

Da Castel Volturno a Rosarno: il vento indignato di mamma Africa

Pubblicato da
9 gennaio 2010
Da Castel Volturno a Rosarno: il vento indignato di mamma Africa

di Biagio Simonetta

Sono disposti a tutto. Lavorano anche sedici ore al giorno, perdendosi nelle ombre degli agrumeti, dove gli alberi sembrano non finire mai. Nella Piana di Rosarno (Rc), la terra delle famiglie Pesce-Bellocco, gli africani non si contano più.…


Leggi il seguito »

Mama Africa!

Pubblicato da
9 gennaio 2010

Dakar…Dakar…Dakar

di Livio Borriello

L’Africa è quello che siamo stati e quello che diventeremo.
Dakar, la più europeizzata delle città africane, circa 5 milioni di abitanti distribuiti su una penisola interminabile, è una possibile immagine del nostro futuro piuttosto preoccupante, per quanto carica di uno straordinario potenziale di vita.…


Leggi il seguito »

Yes I Kea – I ragazzi di non è (più) la RAI

Pubblicato da
8 gennaio 2010


Leggi il seguito »

Caccia al nero

Pubblicato da
7 gennaio 2010
Caccia al nero

di Marco Rovelli );" target="_blank">Servi in cui raccontavo della mia esperienza rosarnese. Dove,...
Leggi il seguito »

Credo

Pubblicato da
7 gennaio 2010

di Andrew Zawacki

traduzione di Andrea Raos


Leggi il seguito »

da “Schema”

Pubblicato da
7 gennaio 2010

di Adriano Padua

PARTI 5-8 (DEL SEGNO)

5. La porta spalancata sui testimoni oculari, addetta a introdurre. Propositi tutt’altro che saldi, paure ai linguaggi, nelle nostre radici parole, in trascurabili immaginazioni, nelle quali s’accumulano i particolari, si moltiplicano, danno forma alla parte del senso, è importante, non seguire le tracce.…


Leggi il seguito »

Correspondances – Cartografia dei possibili

Pubblicato da
6 gennaio 2010
Correspondances – Cartografia dei possibili

Corrispondenza da Marsiglia sull’incontro internazionale
“Nouveaux territoires de l’art” 14-15 et 16 fèvrier 2002
di
Francesco Forlani

Ci sono cose che si fanno per convinzione, talvolta per un’idea precisa, un segno, forse per curiosità, e il desiderio diventa l’unico mezzo per andare fino in fondo, seguire...
Leggi il seguito »

E ora Muppets!

Pubblicato da
6 gennaio 2010


Leggi il seguito »

L’illusione [Eracle # 12]

Pubblicato da
6 gennaio 2010
L’illusione [Eracle # 12]

di Ginevra Bompiani


Ed è con indifferenza che Persefone si lascia derubare, concedendogli il suo cane;
e che Eracle non diffida.

Che cosa imparò Eracle ad Eleusi non si saprà, finchè i misteri restano misteri. Ma quel che imparò doveva servirgli a penetrare nel regno dei morti; e ancor più...
Leggi il seguito »

When I was a child – I am a child

Pubblicato da
5 gennaio 2010

Spiracle by Soap&Skin

 

When I was a child I toyed with dirt and I fought
As a child, I killed the slugs I bored with a bough
In their spiracle…


Leggi il seguito »

Due storie

Pubblicato da
5 gennaio 2010
Due storie

di Andrea Inglese

Incendi

Gregorio è stanco morto, e ha bisogno assoluto di un cavallo. Quando finalmente riesce a comprarselo, tre mesi dopo, è diventato il re delle scommesse. Un sacco di gente gli vuole bene, ma non tutti. È risultato simpatico anche a Tommaso, che gestisce la manodopera clandestina in città, oltre ai chioschi delle...
Leggi il seguito »

Corpo Lettera Integrale: Casanova

Pubblicato da
4 gennaio 2010

Casanova Intégral
di
Philippe Sollers
traduzione di Francesco Forlani

Era ora! Finalmente una vera edizione delle duemila pagine delle Memoires di Casanova, l’equivalente di A la recherche du temps perdu, otto milioni di caratteri, e che caratteri! Finalmente...
Leggi il seguito »

Il mondo di Fiorino

Pubblicato da
3 gennaio 2010
Il mondo di Fiorino

di Antonio Sparzani

Era stata un’estate passata a giocare ai pirati di Mompracem intorno alla vasca del bucato, al piano terra della casa di Ernesto, in mezzo a un vasto cortile di cemento, senza erba, che circondava tutta la casa. Erano tre, quell’estate.…


Leggi il seguito »