gianni biondillo

GIANNI BIONDILLO (Milano, 1966), architetto, ha pubblicato i saggi: "Carlo Levi e Elio Vittorini. Scritti di Architettura" (1997), "Giovanni Michelucci. Brani di città aperti a tutti"(1999), "Pasolini. Il corpo della città" (2001), "Metropoli per principianti" (2008). Il suo primo romanzo, pubblicato da Guanda nel 2004, è "Per cosa si uccide". Sempre per Guanda sono usciti: "Con la morte nel cuore" (2005), "Per sempre giovane" (2006), "Il giovane sbirro" (2007), "Nel nome del padre" (2009). Ha scritto, assieme a Michele Monina, "Tangenziali. Due viandanti ai bordi della città" (2010). Il suo ultimo romanzo "I materiali del killer" (2011) ha vinto il Premio Scerbanenco-La Stampa. Nel 2012 ha pubblicato la raccolta di racconti "Strane Storie". I suoi romanzi sono tradotti in spagnolo, francese, tedesco.


Un nuovo invisibile flagello

20 febbraio 2008

);" >Tashtego e Valter Binaghi (ma anche a tutti gli altri indiani e lettori indiani) G.B.]


Leggi il seguito »

El Boligrafo Boliviano 13

19 febbraio 2008
El Boligrafo Boliviano 13


di Silvio Mignano

18 agosto 2007

Ognuno porta con sé il paesaggio che sa, che ricorda, rimpiange o paventa. A me sembra un tratto della costiera tra Sperlonga e Gaeta, con meno alberi e senza gli ombrelli protettori dei pini marittimi.…


Leggi il seguito »

Ancora sulla Fiera del Libro di Torino

13 febbraio 2008
Ancora sulla Fiera del Libro di Torino

Una proposta, nel nome dell’onestà intellettuale, di Diego Ianiro

Cari amici di Nazione Indiana,
chi vi scrive ha sostenuto, e sostiene, una posizione nettamente critica nei confronti della politica dello Stato d’Israele da quando ha avuto modo, per brevissimo tempo, di toccare (sfiorare?) con mano i suoi effetti nella West Bank nel 2005.…


Leggi il seguito »

Perché ho firmato l’appello

8 febbraio 2008
Perché ho firmato l’appello

di Gianni Biondillo

Innanzitutto una premessa necessaria: in questi giorni ero fuori Milano, senza alcun accesso ad internet. Se non ho risposto nei commenti ciò è dovuto alla mia assenza forzata.
Solo ora riesco ad accendere il computer e solo ora vedo quanto l’appello da me postato abbia avuto centinaia di commenti.


Leggi il seguito »

Nel nome della letteratura

6 febbraio 2008
Nel nome della letteratura

Israele ospite della Fiera del Libro di Torino 2008

Con questa firma esprimiamo una solidarietà senza riserve nei confronti degli organizzatori della Fiera del libro di Torino, nel momento in cui questo evento di prima grandezza della vita letteraria nazionale viene attaccato per aver scelto Israele come paese ospite dell’edizione 2008.…


Leggi il seguito »

Le rimembranze

3 febbraio 2008
Le rimembranze


di Gianni Biondillo

La notte ha movimenti tellurici
che scoprono la vena pura,
illesa, della memoria sepolta;
sono come...
Leggi il seguito »

Citare le fonti

30 gennaio 2008

nota di Gianni Biondillo

Denis (il gestore di questo blog) mi ha appena riferito, via MSN, un fatticello assai curioso, ma per nulla nuovo dell’atteggiamento che la carta stampata ancora ha quando “usa” il vasto serbatoio di internet. E’, questo argomento, molto caro anche a Leggi il seguito »

Il freddo

30 gennaio 2008
Il freddo


di Marco Lodoli

Gelate le pozzanghere al mattino
Quando insieme all’amico andavo a scuola
La sigaretta sua tra le mie labbra e il fumo
Del freddo e del tabacco a dare un corpo
Ai discorsi immensi della vita.
Il freddo ci rendeva più superbi,
parlavamo di cosa il mondo non era
di cosa non...
Leggi il seguito »

Le città visibili

28 gennaio 2008
Le città visibili

Spazi urbani in Italia, culture e trasformazioni dal dopoguerra a oggi
[Le città visibili è una raccolta di saggi di studiosi inglesi (o italiani che hanno studiato e lavorano in Gran Bretagna), che parla dell’Italia da vari punti di vista – architettura, storia, letteratura, cinema, società.


Leggi il seguito »

Genesi di uno scrittore

26 gennaio 2008
Genesi di uno scrittore


di Emanuele Giordano

La genesi di un atto di espressione è un processo di estrazione, uno spremere fuori. Niente viene estratto se non da una materia originariamente grezza. L’uomo di norma dà figure nuove a cose che ha sottomano. Allora fare un’opera è il far breccia di uomo verso se stesso.…


Leggi il seguito »

Il premio Baghetta

23 gennaio 2008
Il premio Baghetta

“Baghetta” o “bagolina” è il bastone da passeggio usato per sorreggersi. Questi bastoni erano fatti con il legno del “bagolaro” (come del resto manici delle fruste, ruote per i carri, dacch’è un buon legno da tornio).…


Leggi il seguito »

Il Giardiniere

22 gennaio 2008
Il Giardiniere

di Andrea Villani

…La Mercedes SRL Unlimited possiede tutto il fascino della velocità, delle linee dinamiche e della perfezione sia tecnica che estetica. Figlia della leggendaria “Ala di Gabbiano” sintetizza in modo splendido il carattere di una supersportiva con tutto il comfort di una Gran Turismo…...
Leggi il seguito »

Il vangelo del Coyote

18 gennaio 2008
Il vangelo del Coyote

di Gianni Biondillo

Gianluca Morozzi – Giuseppe Camuncoli – Michele Petrucci, Il Vangelo del Coyote, pag. 128, Guanda.

Gianluca Morozzi è un autore straordinariamente prolifico, con un talento narrativo rutilante, acceso, vitale. Ma il suo pregio più grande, secondo me, è la capacità di infischiarsene di tutta una letteratura nazionale che vuole lo scrittore preso...
Leggi il seguito »

El Boligrafo Boliviano 12

15 gennaio 2008
El Boligrafo Boliviano 12


di Silvio Mignano

2 febbraio 2007

Il container delle nostre masserizie è ancora in viaggio, lo immagino perso nel vuoto dell’oceano, come quei minuscoli graffi schiumosi che si scorgono all’improvviso nel cobalto omogeneo guardando dal finestrino dell’aereo, e che a me piace figurarmi come balene – ma non so mica se da lassù si vedrebbe...
Leggi il seguito »

Usus scribendi – io non sono uno scrittore

11 gennaio 2008
Usus scribendi – io non sono uno scrittore

);" >qui. il secondo qui . Il terzo Leggi il seguito »

Mircea e gli altri

9 gennaio 2008
Mircea e gli altri


di Giuseppe Rizzo

Il Carù cu Bere emerge ogni sera dal suo torpore gotico per consegnarsi a una Bucharest affamata di affari. È uno degli edifici storici più conosciuti della città, costruito nel 1875. Come molti altri palazzi monumentali sparsi in giro per Calea Victoriei non è un luogo di cultura, di conservazione, di...
Leggi il seguito »

Sulla 194

7 gennaio 2008

Due interventi da leggere assolutamente, per me.
Il primo è di Giuseppe Genna:

Dunque, nell’avanguardia della decadenza italiana, nella culla della sua dissoluzione, cioè nella Milano che guida il mostro lombardo, ci si prepara a “nuovi limiti all’aborto terapeutico, vietato dopo la 21esima settimana (o, tutt’al più, dalla 22esima e 3 giorni).…


Leggi il seguito »

Richieste ravvicinate del terzo tipo

4 gennaio 2008
Richieste ravvicinate del terzo tipo

– La crescenza di Piacenza di Stendhal.

– I Poveretti di V. Hugo.…


Leggi il seguito »

Il sangue degli altri

23 dicembre 2007
Il sangue degli altri

di Nicolò La Rocca

La scrittura che ci propone “Il sangue degli altri“, il romanzo di Antonio Pagliaro edito da Sironi, pur essendo fortemente legata alla complessità e alla godibilità della trama – caratteristica che farebbe virare il libro verso i lidi del giallo puro (ammesso che certe catalogazioni con relative tassonomie...
Leggi il seguito »

Ai piedi della rocker più sexy del mondo

21 dicembre 2007
Ai piedi della rocker più sexy del mondo


di Michele Monina

Iniziamo dai piedi. Stamattina mi sono svegliato che avevo questa frase in mente. Sapevo che così sarebbe iniziato questo pezzo. Di solito è così che funziona: mi alzo, faccio colazione, mi metto al computer e butto giù di getto il testo che durante la notte ho sognato.…


Leggi il seguito »

Genova non è finita 3

17 dicembre 2007
Genova non è finita 3


di Blicero

Seguire i processi che riguardano i fatti del G8 di Genova del 2001 è un buon viatico per non dimenticare mai quanto ordinaria sia l’ingiustizia e quanto quotidiana sia la necessità di prendere posizione e di agire sui piccoli istanti che ogni giorno mettono su un piatto della bilancia la tua dignità...
Leggi il seguito »

La televisione che fa leggere i libri

15 dicembre 2007

segnalazione di Gianni Biondillo

E’ nata una tv on line che parla solo di libri. Si chiama Booksweb e nasce dal sogno un po’ folle di Alessandra Casella. La quale ha lo straordinario talento di trasferire il suo entusiasmo a chiunque le...
Leggi il seguito »

Cronache di una guerra sporca

12 dicembre 2007
Cronache di una guerra sporca

(a proposito dell’emergenza rifiuti in Campania)


a cura della Sezione di Aversa di Unione Coscienza

Noi pensiamo che per bruciare in efficienza ci vogliano almeno due cose: ci vuole un buon forno, un buon camino; e ci vuole buona sostanza da ardere.…


Leggi il seguito »

Usus scribendi – Una cosa sui miei racconti

11 dicembre 2007
Usus scribendi – Una cosa sui miei racconti

);" >qui. il secondo qui . G.B.]


di Luca Ricci

Per merito (o colpa?) di...
Leggi il seguito »

La strada

8 dicembre 2007
La strada

di Gianni Biondillo

Cormac McCarthy, La strada, 2007, Einaudi, traduzione di Martina Testa, 218 pag.

Non sono un capolavorista e Cormac McCarthy non ha certo bisogno dei miei peana per trovare nuovi lettori. Stiamo parlando di un autore che è riconosciuto, da decenni, come uno dei più lucidi e meglio rappresentativi della narrativa statunitense; il Pulitzer...
Leggi il seguito »

Gli sciamani elettrici nel giardino della mente

3 dicembre 2007
Gli sciamani elettrici nel giardino della mente


di Gianluca Veltri

Nel 1965 il rock era rock e il folk era folk.
Il folk americano tradizionale era stato riletto e stravolto da Bob Dylan, che aveva trasformato in manifesto collettivo quanto era sempre stato un fatto di outsider irrimediabilmente individualisti.…


Leggi il seguito »

El boligrafo boliviano 11

30 novembre 2007
El boligrafo boliviano 11

di Silvio Mignano

15 agosto 2007

Vertigine. Guardando le murate oblique del Wayna Potosí, perfetta piramide di roccia e ghiaccio, triangolo di formaggino che si innalza a seimila metri nella Cordigliera Reale, qui sull’altopiano, così vicino che allunghi la mano e lo copri e ne modelli i fianchi con i polpastrelli, spinto dalla voglia di essere...
Leggi il seguito »