indiani

comunicazioni di servizio, vita di Nazione Indiana

il Sottofondo italiano di Giorgio Falco

Pubblicato da
27 maggio 2015
cover

di Francesca Fiorletta

“Avvertivo tutta questa infinita cupezza, e così, non volendo suicidarmi alle scuole elementari, pregavo in spiaggia, a otto anni invocavo bisbigliando sotto l’ombrellone, inventavo una lingua che non fosse l’italiano per farmi ascoltare da un dio straniero. Portami via, imploravo nella lingua inventata che doveva uccidere l’italiano; portami via da...
Leggi il seguito »

Ida Vallerugo (poeti friulani # 2.2)

Pubblicato da
2
23 maggio 2015

testi di Ida Vallerugo e fotografie di Danilo De Marco

Sans nom-4 copy

 

 

 

 

 

 

 

Côru mut

 Si tu vedés indurmindìda rôsa

ce mout che al mont a si davierç la rôsa

 

Si tu vedés ce mout c’a s’impîinin

a una a una li bieli nêstri citâs. Continua a leggere »

La cena del verbo

Pubblicato da
0
22 maggio 2015

di Marina Pizzi*

Per ognuno di noi che acconsente
vive un ragazzo triste che ancora non sa
quanto odierà di esistere.

– Franco Fortini, “Complicità” (1969)

1.
Unica tregua somigliare al fango
Alla migliore traccia di sangue
Per sconfiggere speranza con l’anemia
Del balzo tenerissimo con la concreta
Realtà di andarsene finalmente superstiti
Bonari.…


Leggi il seguito »

Premio Nazionale Elio Pagliarani

Pubblicato da
21 maggio 2015
Premio Nazionale Elio Pagliarani

Il Premio Nazionale Elio Pagliarani  ha lo scopo di promuovere e valorizzare, nello spirito sperimentale del poeta, la scrittura poetica e la ricerca letteraria che dimostrino qualità creative ed espressive originali nell’innovazione linguistica.…


Leggi il seguito »

Miti Moderni/15: tempo massimo

Pubblicato da
20 maggio 2015
ponti-spettacolari-9

di Francesca Fiorletta

Sei sempre fuori tempo massimo, mangi un panino, non hai voglia di spostarti dall’oblò, fumi una sigaretta, ti dovrai arrangiare, ti consigliano severi, infila al collo la cordicella, penzola al vento il cartellino, sei un impiegato, sei una massaia, bisogna accontentarsi, ti ripetono, troppo seri, che a questo...
Leggi il seguito »

Ida Vallerugo (poeti friulani # 2.1)

Pubblicato da
3
19 maggio 2015

testi di Ida Vallerugo, fotografie di Danilo De Marco

Ida Vallerugo che guarda  copy

 

 

 

 

 

 

Alba sull’Acropoli

 Ma mi assale il tempo. Non qui, non ora

in quest’alba calma fra queste colonne.

Non qui, non ora, in questo silenzio vivo, fra le voci Continua a leggere »

I riflessi del cinema

Pubblicato da
11 maggio 2015

di Rossella Catanese

Chiara Nucera, Il metacinema nelle opere di Lynch, Cronenberg, De Palma, Edizioni Umanistiche Scientifiche, Roma 2014, 143 pag.

Il metacinema nelle opere di Lynch, Cronenberg, De Palma è un libro di Chiara Nucera che propone un percorso interpretativo dei processi rappresentativi e metalinguistici attivati dai film di David...
Leggi il seguito »

cinéDIMANCHE #25 WERNER HERZOG La grotta dei sogni dimenticati

Pubblicato da
10 maggio 2015
herzog


di Carlo Grande
Werner Herzog, nello splendido docfilm “Cave of forgotten dreams”, l’ha definita la grotta dei sogni dimenticati, una macchina del tempo, un’istantanea del passato, un viaggio nel cuore dell’umano per scoprire se esiste qualcosa che si dice anima.
Leggi il seguito »

Scritti dopo gli attentati di Parigi – un e-book di Nazione Indiana

Pubblicato da
8 maggio 2015
Scritti dopo gli attentati di Parigi – un e-book di Nazione Indiana

di Andrea Inglese

Proponendo un e-book che raccoglie quanto è stato scritto su questo blog e sul blog amico alfabeta2 dopo gli attentati di Parigi di gennaio1, viene subito da chiedersi se tale operazione editoriale abbia minimamente...
Leggi il seguito »

Qui. Salotti, storie e un graphic novel

Pubblicato da
8 maggio 2015
Qui. Salotti, storie e un graphic novel

di Ornella Tajani

Alcuni anni fa sono andata a visitare la casa di Balzac a Parigi, nel XVI arrondissement. Ci sono andata da sola, mossa da un desiderio appena tiepido, come per una cosa che si deve fare, perché in realtà spesso mi annoio tremendamente in queste case-museo in cui tutto mi sembra così cristallizzato...
Leggi il seguito »

Miti Moderni/14: esposizione

Pubblicato da
4 maggio 2015
Rinko Kawauchi

Rinko Kawauchi

di Francesca Fiorletta

La devastazione che si posa, con calma, davanti. Prendi sotto braccio gli idranti e sguinzaglia i cani da alleggerimento, sono già scattate le manette, mentre fervono gli ultimi preparativi per la festa, restano blindati gli ingressi, la regressione è stupefacente, che sia chiara la nostra...
Leggi il seguito »

Al lavoro

Pubblicato da
1 maggio 2015
La mappa

di Davide Orecchio

I – RICORDARE IL LAVORO

Qualche anno fa. Anzi molti anni fa. Anzi moltissimi. Insomma nel 2003. Mi trovavo in Molise. Nelle campagne di quella regione piccola. A poca distanza da Campobasso. Condotto a borghi terremotati da strade avvolte come cime.…


Leggi il seguito »

Le culture del precariato

Pubblicato da
1 maggio 2015
Le culture del precariato

di Silvia Contarini

“Pensare il precariato e le differenze nell’Italia della globalizzazione”

L’articolo è incluso nel volume Le culture del precariato. Pensiero, azione, narrazione, a cura di Silvia Contarini, Monica Jansen e Stefania Ricciardi, Verona, ombre corte, 2015.

 

Questo nostro saggio intende contribuire a pensare l’interazione tra precariato e differenze, con riferimento specifico alla situazione italiana...
Leggi il seguito »

“Fuori, vicino, attraverso”. Festa di Nazione Indiana a Pistoia

Pubblicato da
29 aprile 2015

9-10 MAGGIO, Circolo Le Fornaci, Pistoia

Fuori, vicino, attraverso.

SABATO 9 MAGGIO

Ore 14.30  Inizio della Festa e presentazione del programma.

Ore 15.00 “Strani confini mobili”: traduzione & poesia

Tradotte e pubblicate per la prima volta in Italia, le opere di due tra le più influenti voci poetiche statunitensi contemporanee saranno...
Leggi il seguito »

25 Aprile. Resistenza o resilienza?

Pubblicato da
27 aprile 2015
25 Aprile. Resistenza o resilienza?

 

di Jamila Mascat 

A due giorni dalla Festa della Liberazione, tornare a parlarne ha meno del post e più della considerazione inattuale. Ma tant’è. La parola resilience mi pare che ricorra più spesso in inglese, forse come conseguenza dei dibattiti in voga nelle scienze sociali anglofone, dalla psicologia del lavoro alla sociologia ambientale.…


Leggi il seguito »

La tazzina dell’antiquario*

Pubblicato da
24 aprile 2015
La tazzina dell’antiquario*

di Filippo Tuena

 

  Della vecchia galleria conosci certamente qualche immagine, come quelle due gigantografie appese nel breve corridoio della casa di Roma. In quella che raffigura l’interno, si nota chiaramente il bel pavimento in listoni di parquet. Papà alla fine degli anni ’50, apportò alcune modifiche al...
Leggi il seguito »

Un approccio laterale alla scrittura: Intervista con Letizia Muratori

Pubblicato da
15 aprile 2015
muratori

a cura di Kate Willman

I vari romanzi e racconti di Letizia Muratori assomigliano a una costellazione di idee, a dei frammenti che formano un insieme; nell’intervista che segue, lei stessa ha rivelato che sono «come altri capitoli dello stesso libro».…


Leggi il seguito »

Ricordi propri e d’altri. Burri e i prigionieri italiani in Texas

Pubblicato da
13 aprile 2015
hereford

di Elena Frontaloni

 Della difficile amicizia tra Alberto Burri e le “parole” dice l’artista stesso con le sue poche dichiarazioni e interviste – 3 pubblicate nel corso dell’intera sua vita  –, e dicono anche le testimonianze di critici e conoscenti (meno quelle degli amici intimi e della...
Leggi il seguito »

XII quaderno di poesia italiana contemporanea

Pubblicato da
9 aprile 2015
Dodicesimo-quaderno-italiano

di Francesca Fiorletta

Guai a chi costruisce il suo mondo da solo.

Angelo Maria Ripellino

Il suono di queste parole mi riecheggia nella testa: Guai a chi costruisce il suo mondo da solo.

Il famoso verso di Ripellino è parte dell’epigrafe scelta da Diego Conticello, uno dei...
Leggi il seguito »

Miti Moderni/11: violini

Pubblicato da
26 marzo 2015
Enrico Benetta

Enrico Benetta

di Francesca Fiorletta

La violinista ha un vestito azzurro, con le balze, sale sul palcoscenico, il teatro è pieno ma nessuno batte le mani, è prima mattina e nessuno batte le mani, si aspetta soltanto, in silenzio, si sbadiglia e si aspetta, l’inizio del concerto.…


Leggi il seguito »

Miti Moderni/10: la rete

Pubblicato da
19 marzo 2015
uvotavota

di Francesca Fiorletta

I giorni della ripresa sono così.

Aveva provato a raggiungere il concerto, c’era il sound check, gli artisti con la chitarra, gli artisti obesi, svaccati, a bere birra intorno a un tavolo, giocare a carte, con le nuvole grosse dietro, pesanti, marroni, un brutto effetto dell’ iPhone,...
Leggi il seguito »

Un amore crudele (Piero Pieri)

Pubblicato da
19 marzo 2015

di Francesca Tuscano

Nei romanzi di Piero Pieri il corpo, nelle varianti espressive della violenza e del sesso, ha sempre un ruolo centrale, anche se con funzioni stilistiche diverse. In La notte di Stalin (Stampa Alternativa 1999) e in Furio (Allori 2004), diventa oggetto di rappresentazione, grottesca e palesemente metaforica; in Vaporidis...
Leggi il seguito »

Swank oder Spass – Inediti

Pubblicato da
15 marzo 2015
Swank oder Spass – Inediti

di Daniele Ventre

Incipit

Ma il compostaggio e il suo composto
era dopotutto il principio
della carreggiata alla fine
del mio principio e al principio
della mia fine e della fine
di tutto la coincidenza
degli opposti rimane
dietro la linea gialla
e perde il treno
-e ne era contento

* * *

ἐκλαλέοντ’ἀλαλοῦντες ἀπεκλαλέουσ’ἀποροῦντες

*...
Leggi il seguito »

Al parco

Pubblicato da
13 marzo 2015
Al parco

di Elisabetta Scantamburlo

Avevo una cotta per Gabriele, il ragazzo dai capelli rossi della classe vicina alla mia. Anche Valentina, mia compagna di classe, aveva una cotta per lui. Nessuna di noi due lo ammetteva, ma entrambe lo sapevamo. Quel pomeriggio di inizio maggio le nostre due classi avevano organizzato un incontro di pallavolo...
Leggi il seguito »

Miti Moderni/9: strade

Pubblicato da
12 marzo 2015
Luigi Ghirri, Bologna - Tangenziale

Luigi Ghirri, Bologna – Tangenziale

di Francesca Fiorletta

andare per le strade, a sbattere. i viali illuminati nella notte, stretti e lunghi, le rotaie accese, larghe,  i lampioni blu, come stormi di primavera. le conifere ai lati delimitano un percorso che non conosci, ancora.…


Leggi il seguito »

Miti Moderni/8: fine di un amore noir

Pubblicato da
6 marzo 2015
tumblr_mkhd493FR91qghl49o1_r1_500

di Francesca Fiorletta

Non si dovrebbe tenere un diario, quando si soffre, si rischia di ricordarlo sempre, quanto fa bene, quel dolore. Si rischia la confessione, e lo sparo.

Senti come pulsa, la lingua gonfia, l’amianto sterile non ha sapore, dopo il caffè, resta ancora lì accucciato nel giardino...
Leggi il seguito »