Juke-box / L’ultimo testimone

Pubblicato da
21 luglio 2007

di Paolo Archetti Maestri e Yo Yo Mundi

Ho scritto a mia madre,
mi pregava affinché scendessi a patti con i miei nemici,
tuo fratello vedrai ti aiuterà,
tu vuoi solo salvarmi io questo lo so e mi fa tenerezza,
ma nella nostra famiglia c’è un filo che si spezza,
però io penso che un...
Leggi il seguito »

Nuovi ragazzi di vita (stralci d’orrore)

Pubblicato da
21 luglio 2007
Nuovi ragazzi di vita (stralci d’orrore)

di Franz Krauspenhaar

12.745 (Torre Spaccata)

Mi cuggino Bella Bella è uno propio stronzo, lega le zampe al cane, se fà il cane e poi siccome il cane al collo c’ha pure una corda attaccata a una specie de carucola, quando ha finito, insomma quella cosa là, li comodacci...
Leggi il seguito »

Undici settembre

Pubblicato da
21 luglio 2007
Undici settembre

di Valter Binaghi

Il documentario s’intitolava 9/11 in Plane D. Impressionante.
La ridicola breccia nel muro del Pentagono, dove si sarebbe infilato un boeing 777, era un’offesa all’intelligenza di un bambino di terza elementare.…


Leggi il seguito »

Genova senza poesia

Pubblicato da
20 luglio 2007

di Christian Raimo

Nel luglio 2001 stava morendo mio nonno. Non andai a Genova. Avevo altre ragioni per andare e altre per non andare. Paura, pigrizia, obblighi civili. Un mio amico scrittore quarantenne cercava di convincermi: “Andiamo, si rimorchierà che non hai idea”.…


Leggi il seguito »

20 luglio

Pubblicato da
20 luglio 2007
20 luglio

di Marco Rovelli

Oggi, 20 luglio 2007, sarò ancora una volta, come ogni anno, in piazza Alimonda. E stavolta ci tornerò da solo, senza la mia vecchia band (ma con il supporto del mio caro amico Paolo Archetti Maestri degli Yo Yo Mundi), in attesa della nuova che sto costruendo.…


Leggi il seguito »

Fascista. [fa-scì-sta] Al di sopra di ogni sospetto.

Pubblicato da
19 luglio 2007
Fascista. [fa-scì-sta]  Al di sopra di ogni sospetto.

di Francesco Forlani


Foto del Furlen “per gentile concessione virtual reality & multimedia park 2007″.

Quando Sandro Scippa, sceneggiatore e regista, mi ha chiesto, al telefono, di partecipare ad un corto metraggio da lui diretto mi sono detto: bene. C’eravamo rivisti per caso, a distanza di quindici anni...
Leggi il seguito »

Juke-Box / Vademecum tango

Pubblicato da
19 luglio 2007
Juke-Box / Vademecum tango

di Franco Nebbia 

Mutatis mutandis absit iniuria verbis
temporibus illis obtorto collo … tango!
Ubi maior minor cessat talis pater talis filius
motu proprio ad maiora
ahi, vademecum tango, ad usum Delphini.…


Leggi il seguito »

Da: Catasto ed altre specie

Pubblicato da
19 luglio 2007
Da: Catasto ed altre specie

di Antonella Pizzo

Nel 1978 Sara portava la treccia
Luciana il kilt, io un maglione rosso

Sul tavolo da disegno un lucido e una lampada
righe trasparenti, un peso in ferro
nero l’inchiostro di china
rossa la penna
lenta    lenta  la mano 
rapidographos
                 rapidographos…


Leggi il seguito »

Cani lebbrosi

Pubblicato da
18 luglio 2007
Cani lebbrosi

di Piero Sorrentino

Di là dal muro, la voce si spargeva come il sangue. Avevo sei anni la prima volta che ho sentito i maiali che andavano a morire. Facevo le elementari, stavo a casa dei miei nonni. La nonna mi preparava piatti traboccanti di wurstel e patatine.…


Leggi il seguito »

Orisfincter d’l corp nient sa de

Pubblicato da
18 luglio 2007
Orisfincter d’l corp nient sa de

Di Carmelo BeneOrisfincter d’l corp nient sa de st’amor c’ha vu’ desfatt e fatt no avet c’all’alter l’un à dett ah! Dett ridett issimament dì e nott e nott e di quest alter no...
Leggi il seguito »

Juke-Box*/ Jacques Brel

Pubblicato da
17 luglio 2007
Juke-Box*/ Jacques Brel

Amsterdam
Parole e Musica di Jacques Brel

trad. Francesco Forlani

Dans le port d’Amsterdam
y a des marins qui chantent
les rêves qui les hantent
au large d’Amsterdam
dans le port d’Amsterdam
y a des marins qui dorment
comme des oriflammes
le long des berges mornes

Nel porto di...
Leggi il seguito »

Re: n. 3 “Poetiche della precarietà”

Pubblicato da
17 luglio 2007

E’ uscito, per la casa editrice ZONA, il terzo numero di Re: (viste sulla letteratura e le arti) dal titolo “Poetiche della precarietà”, un numero che affronta da più punti di vista il tema tanto dibattuto della precarietà, dalla forma-saggio sul precariato sociale e lavorativo ai testi di stile “precario” proposti da una nuova...
Leggi il seguito »

Appunti e amputazioni

Pubblicato da
17 luglio 2007
Appunti e amputazioni

di Giorgio Vasta

Primo ragazzo
Su una spiaggia di ghiaia di ritorno da Spalato. Oltre la spiaggia c’è una pineta. Tavoli di legno, panchine, un bar ristorante. È tardo pomeriggio, stanno apparecchiando i tavoli. Si sente il rumore delle posate che battono fra loro o contro il bordo dei...
Leggi il seguito »

Simpatia per il diavolo

Pubblicato da
16 luglio 2007
Simpatia per il diavolo

di Gianluca Veltri

Nel 1967, quando Charles Manson uscì dal carcere di San Quintino, California, vi aveva trascorso già metà della sua vita per reati vari. Manson era nato nel 1934 a Cincinnati, Ohio, da una sedicenne così strampalata e strafatta da non sapere neanche con chi lo avesse concepito.…


Leggi il seguito »

Diorama dell’est #3

Pubblicato da
15 luglio 2007
Diorama dell’est #3

di Giovanni Catelli

Trnava

E’ un errore il viaggio, in queste città d’illusione, lunga pena il partire, al termine dei giorni, al segreto confine, che divide nel mattino, la luce dal passo, le monete dal gesto, l’ora dal respiro : si va, poi, come sonnambuli al distacco, avidi ancora...
Leggi il seguito »

Fine settimana

Pubblicato da
14 luglio 2007
Fine settimana

di Giorgio Vasta

Andrea posò l’aculeo sul tavolo, tagliò una fetta di torta e la avvolse in un tovagliolo. Quando uscì di casa teneva l’involto in mano e subito vide Alice già lontana nella sera, sul prato bagnato di pioggia, al limite della cintura d’alberi dove cominciava il...
Leggi il seguito »

Affonda nella prosa

Pubblicato da
13 luglio 2007
Affonda nella prosa

di Franz Krauspenhaar 

Affonda nella prosa, affondiamoci tutti. Nella prosa una specie di riscatto incerto. Non calcolabile. Nella prosa una sorta di liberazione, un viaggio intorno al mondo di noi stessi. Un estremo tentativo. Col coraggio di chi non ha in fondo nulla da perdere.…


Leggi il seguito »

Note a margine di Sfida infernale: l’epos nel western di John Ford

Pubblicato da
12 luglio 2007
Note a margine di Sfida infernale: l’epos nel western di John Ford

di Luigi Metropoli

Ricordo un’intervista, di qualche tempo fa, una perentoria affermazione di Robert Duvall: “Gli Inglesi hanno Shakespeare, noi abbiamo il western”. Più che la desacralizzazione del più grande mito letterario anglosassone Duvall sottolineava l’importanza che il western riveste per il suo popolo, individuando in esso quanto...
Leggi il seguito »

Una rosa nelle tenebre – seconda parte

Pubblicato da
12 luglio 2007
Una rosa nelle tenebre – seconda parte

cura e traduzioni
di Orsola Puecher – );" >prima parte]
 
da PELLÉAS ET MÉLISANDE
di Maurice Maeterlinck, Claude Debussy


Maurice Denis (1870-1943), La Princesse dans la tour.


ACTE 3
Scène 1

PELLÉAS
Holà! Holà! ho!

MÉLISANDE
Qui est là?…


Leggi il seguito »

Caravaggio in due mosse

Pubblicato da
12 luglio 2007
Caravaggio in due mosse

di Demetrio Paolin

Prima mossa, Milano

Tu devi immaginare che la luce non viene ma va.
Se ne fugge proprio come un esercito in disarmo; scappa via. E’ questa la luce vera, che consegna ogni cosa al buio. Pensa a questo corpo di bimbo addormentato in un nero di...
Leggi il seguito »

13 minuti alla fine del lavaggio

Pubblicato da
11 luglio 2007
13 minuti alla fine del lavaggio

di Costanza Masi

Cari vicini spagnoli, vi scrivo dalla lavanderia a gettoni come Nick Kamen nella pubblicità della Levi’s prima che se lo dimenticassero tutti come per l’Isola dei famosi. Compatibilmente agli orari di apertura questa è la mia seconda casa – c’è il rumore delle lavatrici Electrolux...
Leggi il seguito »

Vacanze terapeutiche per bambini ipocondriaci e con problemi di socialità

Pubblicato da
11 luglio 2007

di Christian Raimo

Avete dieci anni e i vostri genitori decidono che quest’anno invece di andare a casa di vostra nonna in un paesino dell’entroterra garganico dove mangiare quantità favolistiche di cozze e zuppa di pesce quasi tutti i giorni e ricevere le attenzioni incondizionate di vostra nonna, comprese piccole mancette per la sala giochi,...
Leggi il seguito »

Analisi tecnica dei lit-blog: Nazione Indiana

Pubblicato da
11 luglio 2007

Edo Grandinetti recensisce su Cabaret Bisanzio la grafica, l’accessibilità e l’organizzazione tecnica di Nazione Indiana. Edo individua con facilità alcune delle scelte che ci hanno dato buoni risultati di leggibilità e organizzazione del sito, ma trovo particolarmente acute e interessanti le...
Leggi il seguito »

Ciò che non siamo, ciò che non vogliamo

Pubblicato da
10 luglio 2007

di Linnio Accorroni

Coltivo da sempre (non penso di essere il solo, del resto) una insopprimibile passione per la pagina delle lettere nei quotidiani: ritengo che essa sia spesso illuminante per comprendere ‘lo stato delle cose’, come se in quelle cronache dal basso ci fosse un’indelebile componente di autenticità, vanamente poi rincorsa dalle altre pagine...
Leggi il seguito »

Diorama dell’est #2

Pubblicato da
10 luglio 2007
Diorama dell’est #2

di Giovanni Catelli

Arkadia

Quando seguo il tuo passo morbido che scala i selciati dell’alba, so di essere immortale non temo lo scempio dell’ora, l’attentato dei tram alla luce, lo spazio che cresce tra i fili del cielo, i motori che salgono inquieti dai viali sommersi, ti seguo alla...
Leggi il seguito »

SCooP!

Pubblicato da
10 luglio 2007
SCooP!


della serie
Idee per la sinistra

da

http://www.italianoleggio.it

DIMOSTRANTI A NOLEGGIO SU INTERNET
Un catalogo che offre pattuglie di dimostranti da noleggiare per le manifestazioni di piazza, pronti a marciare in corteo agitando cartelli e scandendo slogan di protesta. Accade in Germania,…


Leggi il seguito »

Forse si muore così

Pubblicato da
10 luglio 2007

Un racconto di Andrea Bajani

Ti hanno data per morta per cinque anni di fila, eppure io ti ho vista sempre girare per casa. Almeno una volta la settimana c’era qualcuno che diceva La nonna sta per morire, ma poi tu alla fine non morivi mai.…


Leggi il seguito »