Terra! “La trattativa”

Pubblicato da
4 ottobre 2008
Terra! “La trattativa”

Mano libera ai killer per sfidare lo Stato
di
Rosaria Capacchione

Uno schiaffo allo Stato. Una risata lugubre, lunga quanto una raffica di mitra, che azzera l’ottimismo seguito alla retata di Casal di Principe e all’arresto dei tre killer della strage nella sartoria.…


Leggi il seguito »

Noi, buoni a nulla

Pubblicato da
3 ottobre 2008
Noi, buoni a nulla

di Simona Baldanzi

Barberino di Mugello, 3 ottobre 2008

Sono stata a luglio e settembre 2008, nei tre campi base dei cantieri della Variante di Valico di Barberino di Mugello, per una ricerca condotta dall’Asl 10 di Firenze sulla sicurezza, sui disturbi psicofisici del lavoro a turni, sul...
Leggi il seguito »

I mestieri dell’arte

Pubblicato da
3 ottobre 2008
I mestieri dell’arte


Immagine dal Musée des Arts et Métiers di Parigi

Qualche giorno fa ho ricevuto un comunicato stampa made in Salerno. Una città che ha fatto le sue “prove” in questi anni, di laboratorio politico, di partecipazione cittadina agli spazi pubblici. Una città geograficamente più a sud di Napoli, che...
Leggi il seguito »

canti liberi e stendardi come un cielo

Pubblicato da
3 ottobre 2008

Ecco l’mp3 - lo avevo promesso a dicembre - de La Comunarda, la canzone il cui testo ho scritto insieme al camarade Francesco Forlani, e che fa parte del repertorio del mio ensemble rock libertAria. Questa è una versione provvisoria, presto metterò su youtube una versione live con Daniele Sepe – e a venire, prima dell’estate prossima,...
Leggi il seguito »

mezzogiorno di fuoco [scuola/2]

Pubblicato da
2 ottobre 2008
mezzogiorno di fuoco [scuola/2]

di Chiara Valerio

Vado convincendomi di essere molto più forte di quanto mai potessi credere, perché, a differenza di tutti, me la sono cavata con la semplice stanchezza. (…)
lo spiritello che mi porta a cogliere il lato comico e caricaturale di tutte le scene era sempre attivo in me e...
Leggi il seguito »

Il paese delle prugne verdi

Pubblicato da
2 ottobre 2008
Il paese delle prugne verdi

di Gianni Biondillo

Herta Müller, Il paese delle prugne verdi, Keller, Rovereto, 2008, 254 pag., traduzione di Alessandra Henke

Keller Editore è una piccola casa editrice di Rovereto che pubblica libri davvero belli. Belli per la carta, la copertina, il formato.…


Leggi il seguito »

M.A.U.S.S.?

Pubblicato da
2 ottobre 2008
M.A.U.S.S.?

The new maussketeers
di
David Graeber (1)
(traduit par Pierre Eliac)

Vi siete accorti che non nascono più dei nuovi intellettuali in Francia? Alla fine degli anni ’70 e all’inizio degli anni ’80, ce ne erano addirittura troppi: Derrida, Foucault, Baudrillard, Kristeva, Lyotard, de Certeau… Ma, in seguito, quasi più nessuno.…


Leggi il seguito »

Luigi Schenoni (1935-2008)

Pubblicato da
1 ottobre 2008
Luigi Schenoni (1935-2008)

Leggo in ritardo, da Marco Giovenale, della scomparsa di Luigi Schenoni:

Luigi Schenoni, il geniale traduttore italiano di Finnegans Wake, è venuto a mancare in questi giorni. Qui di séguito il link a un file pdf che ospita il n.2 della rivista “Carte Scoperte” (issue 2), con sue...
Leggi il seguito »

Metromorfosi: nuovo numero, nuova stagione

Pubblicato da
1 ottobre 2008
Metromorfosi: nuovo numero, nuova stagione

E’ uscito il nuovo numero di Metromorfosi
free-magazine di infocritica su musica, cinema, teatro, arte e scrittura a Roma e dintorni

Nuovi Spazi Musicali

Santasangre

Ban on a Can

Sebastian Tellier

Burt Bacharach

Piji Septet

Marco Bechis

Eric Bogosian

Carnet de Notes 2008

Carlo Vincenti

Francesco Guerrieri

David Foster Wallace…


Leggi il seguito »

Le vocazioni alla tortura

Pubblicato da
1 ottobre 2008
Le vocazioni alla tortura

di Andrea Inglese

Immagino che ci siano diverse forme di vocazione alla tortura, e quindi diverse tipologie di torturatori. Ci devono essere, in taluni, vocazioni possenti, irresistibili, che richiedono di organizzare l’intera propria vita per rendere il più possibile usuale, corrente, l’esercizio della tortura.…


Leggi il seguito »

io penso che le stelle

Pubblicato da
1 ottobre 2008
io penso che le stelle

di Nadia Agustoni
________________________________________
________________________________________



________________________________________
________________________________________
pareva una gabbia la casa

l’incrinare del fuoco quel che possiede e la luce curva sulla terra
a correggersi a voler qualcosa: “è lo sguardo di chi è sempre ragazzo
e si tortura, si batte il petto e sa...
Leggi il seguito »

Triptyque de la Vita Nova / Franco Arminio

Pubblicato da
1 ottobre 2008
Triptyque de la Vita Nova / Franco Arminio


#

Sono le undici di sera dell’otto settembre. Stamattina sono andato a scuola col corpo chiuso in tasca come un vecchio numero di telefono sbiadito dentro il portafogli. A scuola fanno l’orario da una settimana. A me sta bene qualunque orario e non partecipo alla disputa.…


Leggi il seguito »

Lettere alla Reinserzione Culturale del Disoccupato 10

Pubblicato da
30 settembre 2008
Lettere alla Reinserzione Culturale del Disoccupato 10

di Andrea Inglese

Cara Reinserzione Culturale del Disoccupato,

la nostra storia è sempre la stessa,
anche quando, di mese in mese,
– se ben ricordo qualcosa...
Leggi il seguito »

La macchina immemore. Sulla poesia di Alessandro De Francesco

Pubblicato da
30 settembre 2008
La macchina immemore. Sulla poesia di Alessandro De Francesco

di Cristina Babino

Gli oggetti nominati da Alessandro De Francesco sono sovraesposti. Esperiti da un punto di vista costantemente modificato, da una prospettiva provvisoria, da una luce estranea e straniante che se illumina, certo, al tempo stesso abbacina. E allora anche confonde, disloca, moltiplica, in scene solo apparentemente statiche, e brulicanti invece di...
Leggi il seguito »

Riapre la bacheca

Pubblicato da
30 settembre 2008

Dopo qualche mese di pausa riapre sperimentalmente lo spazio a disposizione dei lettori di Nazione Indiana per segnalazioni e discussioni varie di pubblico interesse. Non è più una normale colonna di commenti, ma un forum separato che speriamo dia più spazio a chi scrive, e sia più utile...
Leggi il seguito »

Väterliteratur in italiano

Pubblicato da
29 settembre 2008
Väterliteratur in italiano

di Stefano Gallerani

Già a partire dal titolo – Era mio padre (Fazi Editore, “Le vele”, pp. 281, € 16,50) -, l’ultimo libro di Franz Krauspenhaar si pone di prepotenza, quasi violentemente, di fronte al suo tema, evidente al punto da rendere inevitabile e pressoché automatico il richiamo a quella gran...
Leggi il seguito »

Un dio idiota

Pubblicato da
29 settembre 2008

 

 

(In occasione dell’uscita di “Iggy PopLust for life” di Paul Trynka, Arcana edizioni).

The worse thing in this world is a rockstar. And the only good rockstar is a dead rockstar.

Si tratta di rock’n’roll.…


Leggi il seguito »

Libro della camera triste

Pubblicato da
29 settembre 2008
Libro della camera triste

    

di Paolo Sperandio

__Siamo in undici. Pare un po’ lugubre come sede di una casa editrice, ma forse è un ufficio secondario. Quando sono arrivato c’erano già un giovanotto barbuto e una signora di mezza età dall’aspetto comune.…


Leggi il seguito »

Anteprima Sud n°12/ Biagio Cepollaro

Pubblicato da
28 settembre 2008
Anteprima Sud n°12/ Biagio Cepollaro

per mondi mediali

per mondi mediali allorché mediati da innumeri
digitali profitti divaricano in più zolle slittanti i
continenti

ed umani visibilmente divisi tra belluini e sollevanti
cellulari i più scuri di pelle son come d’estate
alogenati

nuotano per laghi o subacquei nello scuro sommersi
dei telematici frodari mentre si sfanno in acque d’opachi
riciclari

per...
Leggi il seguito »

Su “L’uomo avanzato”

Pubblicato da
27 settembre 2008

di Marco Giovenale

Ha molti significati il titolo del recente libro di Mariano Bàino, il romanzo o racconto lungo L’uomo avanzato, uscito nella collana FuoriFormato dell’editrice Le Lettere (con postfazione di Remo Ceserani).

Il protagonista del libro è figura allegorica di una civiltà (occidentale) definibile certo ironicamente “avanzata”; è poi un uomo in sovrappiù (avanzato...
Leggi il seguito »

Dieci minuti di recupero [scuola/1]

Pubblicato da
26 settembre 2008
Dieci minuti di recupero  [scuola/1]

di Chiara Valerio

(…) se non che arrecava sconforto il doverci allontanare dalle usanze,
le quali tengon luogo di legge, quando vengon fermate dal giro de’ secoli.
N. SANTANGELO, Discorso inaugurale del VII Congresso degli Scienziati Italiani, Napoli, 1845

Gent.mo Signor Ministro della Pubblica Istruzione sono una docente di scuola secondaria superiore e vorrei...
Leggi il seguito »