Lo stato delle cose in Occidente

Pubblicato da
30 agosto 2008

di Massimo Rizzante

Amo le stazioni termali. Immergermi nelle loro acque calde e rigeneratrici. Nuotare lentamente in una grande piscina blu.
Al mattino, soprattutto. Prima delle nove, quando l’allegro «Avanti, muovetevi!», lanciato da un robusto insegnante in costume da bagno, dà inizio alla lezione di water-gym programmata per una clientela alla ricerca dei suoi glutei...
Leggi il seguito »

Editoria tedesca: il Deutscher Buchpreis

Pubblicato da
29 agosto 2008
Editoria tedesca: il Deutscher Buchpreis

);" target="_blank">astronomie.nl]

di Christoph Schröder

traduzione di Elisa Perotti

Mercoledì verrà resa nota la longlist del Deutscher Buchpreis – e catturerà l’attenzione del mondo letterario fino alla fiera del libro. Ma perché?

Una volta era tutto molto semplice...
Leggi il seguito »

narrazione del posto di lavoro

Pubblicato da
29 agosto 2008
narrazione del posto di lavoro

di Chiara Valerio

La dismissione di Ermanno Rea e Vita precaria e amore eterno di Mario Desiati sono due romanzi assai distanti ma accomunati da una miriade di particolari. Quasi i fili con i quali sono tessuti provengano dalla medesima fabbrica.…


Leggi il seguito »

HARDBEAT

Pubblicato da
28 agosto 2008
HARDBEAT

di Angelo Del Rosso

Santa Cruz di Fatboy Slim

Aveva una sola ragione per essere inquieto? No. Non era successo niente di strano. Nessuna minaccia incombeva su di lui. Era ridicolo perdere la calma, e lo sapeva. Lo sapeva così bene che anche lì, nel...
Leggi il seguito »

Festival AdriaticoMediterraneo (Ancona)

Pubblicato da
28 agosto 2008

);">questo festival]

Ancona Lunedi 1 settembre
ore 21.00 – Cortile Mole Vanvitelliana
La rosa
lettura scenica da testi di Franco Scataglini
David Riondino
con Giovanni Seneca (musiche originali – chitarra), Fabrizio Fava (oboe e corno inglese), Marco...
Leggi il seguito »

Un lupo mannaro (personaggio dei Castelli in cerca d’autore)

Pubblicato da
28 agosto 2008
Un lupo mannaro (personaggio dei Castelli in cerca d’autore)

di Alessandro De Santis

Tutto il giorno aveva camminato sul ciglio della strada
contava i passi e li classificava
e poi passava agli organi, alle carni
la lingua lastricata e le sue selci
intrise del sudore del non dire.
Aveva infilato...
Leggi il seguito »

Due sonetti

Pubblicato da
27 agosto 2008

di Marco Palasciano

1.

«In principio…» o forse è tutto un nastro
di Möbius, perforato pentagramma
dai cui...
Leggi il seguito »

Miserere asfalto (afasie dell’attitudine) # 4

Pubblicato da
27 agosto 2008
Miserere asfalto (afasie dell’attitudine) # 4

di Marina Pizzi

246.
in un gioco di penombre la breccia della leccornia (la tavola imbandita) per convincere il sole a farsi dominante così da poter sbattere le coperte in piena pace dal balcone.
247.
le rivalità dell’ombra giochicchiano imbattute
248.…


Leggi il seguito »

El boligrafo boliviano 18

Pubblicato da
27 agosto 2008
El boligrafo boliviano 18

di Silvio Mignano

20 gennaio e 4 maggio 2008

L’oscurità, di per sé tutt’altro che assoluta, è perforata da tremolanti luci aranciate, che si riflettono sulle pareti sporche come lingue d’acqua in una piscina asciutta. La folla si apre a ventaglio, in mezzo agli stridenti rumori delle seggiole trascinate sul pavimento di linoleum.…


Leggi il seguito »

Lettere alla Reinserzione Culturale del Disoccupato 5

Pubblicato da
26 agosto 2008
Lettere alla Reinserzione Culturale del Disoccupato 5

di Andrea Inglese

Cara Reinserzione Culturale del Disoccupato

mi mancano le risorse

sembra poco un problema non decisivo
quello delle risorse una condizione momentanea
come un calo di energie e temporaneamente
non si riesce ancora a riposare...
Leggi il seguito »

Le funi

Pubblicato da
26 agosto 2008
Le funi

di Nadia Agustoni

LE TEMPS DE CERISES cantata da Edith Piaf,
parole di Jean-Baptiste Clément, musica di Antoine Renard,
canzone della Comune di Parigi

 

“Il piacere dello schizzo topografico al quale Stendhal si abbandonava con mano leggera nel suo Henry Brulard è...
Leggi il seguito »

Ricevo (da Maria) volentieri pubblico

Pubblicato da
25 agosto 2008
Ricevo (da Maria) volentieri pubblico


FLUSSI 2008
Le Arti in Città
laboratori-eventi per nuove percezioni degli spazi urbani
Perugia, 5 settembre -11 ottobre
A cura di Moreno Barboni.

La sezione Flussi de Le Arti in Città 2008 prosegue lo scandaglio dell’attuale “cultura dell’instabilità” avviato nell’edizione precedente, impiegando a tal fine tre laboratori dai...
Leggi il seguito »

dalla rete #03: LA STORIA DELLE COSE di Annie Leonard

Pubblicato da
25 agosto 2008

Il nuovo giocattolo dei Titani

Pubblicato da
25 agosto 2008
Il nuovo giocattolo dei Titani

di Guido Vitiello

);" target="_blank">La commedia dell'innocenza. Una congettura sulla detective story, Luca Sossella Editore 2008. ]

La detective story è una varietà di gioco intellettuale; di piú, è una gara sportiva. La definizione figurava come preambolo alle Twenty Rules for Writing Detective Stories, “una sorta...
Leggi il seguito »

Il caso delle badanti vittime del metanolo in Sicilia

Pubblicato da
25 agosto 2008

di Stefano Savella

Quello delle badanti in Italia è, aldilà delle apparenze, un universo di storie di sofferenza, di dolore, spesso al di fuori di ogni minima copertura legale (fiscale o assicurativa). Le famiglie italiane, laddove non coinvolte direttamente nella ricerca e nell’affidamento a badanti straniere di...
Leggi il seguito »

Miserere asfalto (afasie dell’attitudine)# 3

Pubblicato da
24 agosto 2008
Miserere asfalto (afasie dell’attitudine)# 3

di Marina Pizzi

152.
E’ qui che mi si dà il soqquadro dell’amarezza al tasto che tutto può nei tasti gemelli di genesi con esito diverso. Si formano le parole e le guardo nel leggerle con la fratellanza del mito, con il polso gonfio di evocarle musiche al calendario da stracciare a poco...
Leggi il seguito »

EPITAFFI

Pubblicato da
24 agosto 2008
EPITAFFI

di Linnio Accorroni

Se, come suggerisce Nabokov ne ‘I bastardi’, tutti siamo capaci di inventare il futuro, ma solo chi è saggio può creare il (proprio) passato, la sobria compattezza dell’epitaffio è come una specie di cartina da tornasole che serve a valutare empiricamente a quale livello di saggezza si è giunti.…


Leggi il seguito »

Postaccio come Rio Lobo

Pubblicato da
24 agosto 2008
Postaccio come Rio Lobo

La poesia che segue, a lungo meditata, dopo la visione del film capolavoro, credo possa accreditarsi non solo come poesia ma anche come prosa. Basta non andare daccapo. La dedico a Franz e Gianz.
effeffe

Perché John Wayne non c’ha la pensione e manco il mutuo
John Wayne si scola il whisky nel...
Leggi il seguito »

Ai viandanti voglio ricordare. . . .

Pubblicato da
23 agosto 2008
Ai viandanti voglio ricordare. . . .

di Tina Nastasi

UMBERTO SABA, Nino Spagnoli 2004
Fondazione CRTrieste, AIAT Trieste
Comune di Trieste – Assessorato alla Cultura
(tratto da qui)

. . . . voglio ricordare le parole di un uomo che ho avuto l’onore di incontrare in forma di statua nella sua amata Trieste.…


Leggi il seguito »

Materiali per una critica della più celebre forma poetica di origine italiana

Pubblicato da
23 agosto 2008
Materiali per una critica della più celebre forma poetica di origine italiana

di Robert Gernhardt

rifacimento di Lisa Scarpa

Così di merda li trovo, i sonetti,
talmente angusti, rigidi e dappoco;
mi fa proprio girare i cosiddetti
che chi li scrive, chi discopre il foco

sacro di continuar con ‘sta cacata;
il fatto solamente che lo faccia
mi manda in vacca tutta la giornata.…


Leggi il seguito »

Risveglio

Pubblicato da
23 agosto 2008
Risveglio

di Rosella Postorino

Valerio, vieni a bere.
Valerio saltella sulle scarpe da ginnastica, le guance rosse di chi ha corso troppo e ora ha sete. Si avvicina alla fontanella.
Fa finta di schizzarla e lei fa uno scatto indietro, ma le scappa una risata.…


Leggi il seguito »