Articoli con tag ‘ Anna Tellini ’

nengue…

Pubblicato da
11 febbraio 2012
nengue

di Orsola Puecher

 
“Tutto per lui era così piccolo, così vicino, così bagnato; avrebbe voluto mettere la terra accanto a una stufa.”

Georg Büchner LENZ 1835
ed. Adelphi trad G. Dolfini


Leggi il seguito »

LE CHIAVI DELLA FELICITA’
[ letteratura e bigodini retorici ]

Pubblicato da
21 novembre 2011
3Lappo-Danilevskaja

  Tekla Badarzewska-Baranowska
Le Rêve d’un Ange

di ⇨ Anna Tellini

    Vorrei mettere subito le mani avanti: anche se non numerosissime, non sono di certo mancate le voci femminili nelle lettere russe, almeno a partire da Caterina II, che si dilettava di filosofia (celebri i...
Leggi il seguito »

[2] LE VIE DEI GRANDI CONVOGLI di Vaclav Janovič Dvoržeckij

Pubblicato da
18 aprile 2011

E’ difficile descrivere le agitazioni e le ansie degli ultimi giorni. Anno 1937! Arrivano “fittamente” nuovi convogli sotto scorta. Inizia una nuova “ondata” di avvenimenti. C’è ansia… impossibilità di capire, le voci sono diverse: “fanno tornare quelli che sono liberati”, “non libereranno l’articolo 58”, “aggiungono nuovi termini, tolgono gli sconti di pena…”.
Leggi il seguito »

[1] LE VIE DEI GRANDI CONVOGLI di Vaclav Janovič Dvoržeckij

Pubblicato da
15 aprile 2011

di Anna Tellini
Cinque ragazzi di 18-19 anni si riunivano la sera per leggere ad alta voce Hegel, Schopenhauer, Spencer, I demoni. Per parlare di libertà di pensiero; di libertà di coscienza, di parola e di stampa. Nessun programma, nessun piano.
Leggi il seguito »

Ho dovuto prenderla

Pubblicato da
22 giugno 2009
Ho dovuto prenderla

di Anna Tellini

Ho dovuto prenderla, con quel boccio volenteroso dopo 54 giorni: senz’acqua. Questa volta ero persino più forte del terremoto e potevo salvarla, lei piantina sempre un po’ stenta, che presto avevo imparato più che altro a tollerare, visto che ormai c’era.…


Leggi il seguito »

Ah, non parlatemi della Duncan!…

Pubblicato da
25 novembre 2008
Ah, non parlatemi della Duncan!…

 


F. Chopin, Berceuse in D flat major, Op.57, Andante

 

di Anna Tellini

Seduto nel secondo palco di prima fila della soffocante sala del teatro Malyj di San Pietroburgo, Rozanov assiste a un’esibizione di Isadora, impegnata in una delle sue...
Leggi il seguito »

autoritratto in piedi

Pubblicato da
17 novembre 2008
autoritratto in piedi

di Anna Tellini

Autoritratto

Se le cose hanno un centro / di carne, e non solo d’idea, / io sono d’erba o di fiato, è chiaro / io sono querula nebulosa di distanza / non richiamata da un robusto accòmodati / Se le cose hanno un centro / non c’è compasso a potermi inchiodare…


Leggi il seguito »