Articoli con tag ‘ jazz ’

Blues di West End

Pubblicato da
23 maggio 2014
Blues di West End

di Filippo Tuena

(Pubblichiamo, per gentile concessione dell’autore e dell’editore, un estratto da “Quanto lunghi i tuoi secoli”, Armando Dadò Editore – Pro Grigioni Italiano 2014. Un’*archeologia personale* di Tuena che raccoglie testi inediti e sparsi in prosa e in versi, nonché alcuni esempi di scrittura teatrale e recensioni letterarie che coprono più di un...
Leggi il seguito »

Juke Box / Joni Mitchell

Pubblicato da
9 agosto 2011

Joni, la più brava di tutte.

Joni Mitchell-GOD Must Be A Boogie MAN


Watch this video on YouTube


Leggi il seguito »

Il senso di Bessie per il blues

Pubblicato da
9 novembre 2009
Il senso di Bessie per il blues

di Vincenzo Martorella

Gli americani usano una singolare perifrasi per indicare personaggi dalle esistenze leggendarie, che eccedono se stesse: «larger than life», più larghi della stessa vita. E la vita, a Bessie Smith andava davvero strettissima. Se esiste materia per la leggenda del blues, quella è l’esistenza veloce, bruciante, consapevole, determinata e inarrestabile di una...
Leggi il seguito »

Gli ultimi giorni di Lady Day

Pubblicato da
23 aprile 2009

di Vincenzo Martorella

1.
In quello che sarebbe stato il suo ultimo anno di vita, il 1959, Billie Holiday incise poco. Pochissimo. Appena dodici brani, tra il 3 e l’11 marzo. Sebbene altre registrazioni siano emerse dopo la sua morte – come quella del concerto allo Storyville Club di Boston, col suo trio (Mal Waldron,...
Leggi il seguito »

NEW DIRECTIONS – Le stelle del ’79

Pubblicato da
25 febbraio 2009
NEW DIRECTIONS – Le stelle del ’79

di Jazz from Italy

Illustrazioni di Maurizio Ribichini

In effetti non capitava spesso, ma quella volta mia madre si era proprio impuntata.


Leggi il seguito »

Da tutte le parti

Pubblicato da
23 febbraio 2009

di Vincenzo Martorella

Prendete “Both Sides Now”. Direte: quale? Buona domanda, perché la questione è tutta lì. La prima e l’ultima, come un pendolo definitivo. La prima, e la sua ingenuità soltanto apparente; l’ultima, che gronda e trasuda, tracima ed esonda qualcosa, difficile da definire.…


Leggi il seguito »

Enciclopedia tascabile del jazz anni ’70

Pubblicato da
12 gennaio 2009
Enciclopedia tascabile del jazz anni ’70

 di Sergio Pasquandrea

Ma chi l’ha detto che il jazz è morto negli anni ’60?

A parte il fatto che secondo me il jazz è ancora vivo e vegeto (ne ho parlato qui), ci sono anche – ad esempio – gli anni ’70.…


Leggi il seguito »

Catalogo degli affetti

Pubblicato da
16 dicembre 2008

di Massimo Raffaeli

Il poeta del livore e del risentimento, uno scrittore che ho letto molto tardi e ho imparato ad apprezzare ancora più tardi, Thomas Bernhard, dice da qualche parte che solo chi è davvero indipendente può scrivere veramente bene.…


Leggi il seguito »

Non ho molti dischi di Bill Frisell

Pubblicato da
17 settembre 2008

di Andrea Cirolla

Non ho molti dischi di Bill Frisell, giusto una manciata. Il primo me lo regalarono a Natale, quando avevo poco meno di diciott’anni. Stavo alla Virgin di via XX Settembre, in centro, fuori mia sorella e mia madre ad aspettarmi.…


Leggi il seguito »

Jazz e xenoglossia

Pubblicato da
26 giugno 2008
Jazz e xenoglossia

di Sergio Pasquandrea

 Jazz is not dead, it just smells funny.

(Frank Zappa)

 

 

Strano come a volte le cose si catalizzino tutte d’un colpo.

Erano mesi che avevo in mente di scrivere qualcosa sul jazz. Le idee, tante, mi giravano in testa senza trovare un punto...
Leggi il seguito »

Come fu che alla fine ho ascoltato (e amato) i Radiohead

Pubblicato da
17 giugno 2008
Come fu che alla fine ho ascoltato (e amato) i Radiohead

di Gianni Biondillo

1. L’assioma
Inutile far finta di non saperlo, la musica che ascolti a vent’anni è quella che ti porti dietro per tutta la vita. Assioma un po’ assolutistico, me ne rendo conto, ma, gratta gratta, vero. Vent’anni, per capirci, vogliono anche dire diciassette o...
Leggi il seguito »

La solitudine del recensore

Pubblicato da
25 ottobre 2007

di Sergio Pasquandrea

Ogni due mesi trovo nella casella postale un pacchetto, la classica busta gialla imbottita di cellophane. È pieno di cd, in genere almeno una dozzina, a volte anche più: la rivista per cui scrivo me li manda, perché io li recensisca.…


Leggi il seguito »

Considerazioni a margine di Umbria Jazz – 2

Pubblicato da
4 ottobre 2007
Considerazioni a margine di Umbria Jazz – 2

di Sergio Pasquandrea

);" >qui]

E infine arrivò il bebop.
Anche qui luoghi comuni: Bird e Dizzy e compagni si ribellavano allo swing commerciale e facevano questa musica...
Leggi il seguito »

Considerazioni a margine di Umbria Jazz – 1

Pubblicato da
1 ottobre 2007
Considerazioni a margine di Umbria Jazz – 1

di Sergio Pasquandrea

Non so quanti di voi sono mai stati a Umbria Jazz.
Comunque, ne avrete sentito parlare, dato che è una delle poche occasioni, per non dire l’unica, in cui si parla di jazz sui canali tv nazionali e al di fuori della stampa...
Leggi il seguito »

Apprendo da un commento

Pubblicato da
12 settembre 2007
Apprendo da un commento

lasciato su Lipperatura da Girolamo (De Michele?) che ieri è scomparso Joe (Josef) Zawinul.
Invito ad ascoltare o riascoltare questo grandissimo musicista.

http://youtube.com/results?search_query=joe+zawinul&search=Search


Leggi il seguito »

Carlo Boccadoro e i Sentieri Selvaggi

Pubblicato da
21 ottobre 2004
Carlo Boccadoro e i Sentieri Selvaggi

di Gianni Biondillo

Continua la pubblicazione delle segnalazioni che ho ricevuto per la lista della spesa (vedi qui). In alcuni casi le schede erano seguite da domande da rivolgere all’autore o all’autrice; non tutti gli autori contattati hanno risposto. (T.S.)

Carlo Boccadoro e i Sentieri Selvaggi dal 1997 portano la...
Leggi il seguito »