Articoli con tag ‘ mafia ’

Maresco e Belluscone: colpi di grazia

Pubblicato da
23 settembre 2014

di Giuseppe Schillaci

Berlusconi è solo un pretesto, una boutade, una trovata promozionale.

Il suo nome, storpiato in siciliano, evoca qualcosa di vago e di terribile: il colpo di grazia a un’Italia agonizzante, o più in generale a una certa idea d’umanità, o piuttosto al senso di fare cinema oggi o, ancora, al percorso radicale di Franco Maresco. Continua a leggere »

Il gesto di Marta

Pubblicato da
22 aprile 2014

[La versione francese di questo testo, a cura di Laurent Grisel, appare simultaneamente sul sito amico Remu.net]

di Beatrice Monroy

Non posso continuare. Continuerò.

S. Beckett

Esserci nei luoghi, permette di scrivere letteratura a partire dal tuo luogo e non dall’altro mondo il luogo degli altri, quelli di fuori.

N. Gordimer

Carissima,

mi porto dietro il pensiero di te sulle rocce, sui mari e sulle montagne, quello che mi chiedi è veramente molto difficile. Perché allora noi eravamo ubriachi e, sai bene, quando si è ubriachi poi si ricorda poco. Così ci ho messo circa dieci anni per capire il peso dell’avventura attraversata e per capire, poi, come proprio questa avventura mi abbia permesso di trovare il mio posto nel mondo. Continua a leggere »

La terra di Scajola dove scorrazzano i clan

Pubblicato da
15 dicembre 2012

di Giuseppe Conte

Due elicotteri e 200 carabinieri in azione prima dell’alba, sul cielo e per le strade di Ventimiglia. È un dispiegamento di forze che fa pensare a una azione di guerra. E di guerra ormai si tratta. La’ndrangheta: vi ricordate la smorfia tutta ligure di fastidio con cui Sandro Pertini pronunciava questo termine?…


Leggi il seguito »

Materiali per la resa

Pubblicato da
3 luglio 2012

Su Resistere non serve a niente di Walter Siti

Ne ho letto un terzo, sinora. Però mi basta per condividere che è un libro importante: per misurare dove va la letteratura e calarci dentro le pieghe e le piaghe più critiche del nostro tempo.…


Leggi il seguito »

Io mi difendo, ma chi difende i miei figli?

Pubblicato da
4 maggio 2011
Io mi difendo, ma chi difende i miei figli?

di Giulio Cavalli

Scuola media. Classe terza. Una delle tante scuole della provincia in cui vivo io e (più di tutto) i miei figli. È un percorso tra alunni e ‘Ammazzateci Tutti’ su legalità e antimafia. Si parla di arresti, di...
Leggi il seguito »

I territori della criminalità oltre Gomorra

Pubblicato da
26 marzo 2011

lunedì 28 marzo, alle ore 15 presso la Scuola di Architettura e Società del Politecnico di Milano

a cura di Paola Savoldi e Daniela De Leo

L’assunto da cui il seminario prende le mosse è che sia urgente osservare e discutere anche nei territori dell’Italia settentrionale i nessi tra radicamento territoriale, forme non solo...
Leggi il seguito »

Attilio Manca, storia dell’ennesimo suicidio-omicidio mafioso

Pubblicato da
22 febbraio 2011

di Giulia Tesauro

La morte è, dopo la nascita, l’unico elemento certo nella vita di una persona. Ma le cause della morte di una persona, quelle sono un optional che solo i più fortunati possono permettersi. Il 12 febbraio di sette anni fa veniva trovato privo di vita, nel suo appartamento di Viterbo, Attilio Manca,...
Leggi il seguito »

I cento padroni di Palermo

Pubblicato da
5 gennaio 2011

);" >Gianluca Cataldo, uno scritto di Pippo Fava e la sua ultima intervista, rilasciata a Enzo Biagi, nell’anniversario del suo omicidio. a. r.]

Pippo Fava, nato 15 settembre 1925, ucciso il 5 gennaio 1984. Scrittore, saggista, drammaturgo, sceneggiatore, giornalista.…


Leggi il seguito »

La Natività del Caravaggio. Dei delitti, delle pene. E dei reati caduti in prescrizione.

Pubblicato da
6 dicembre 2010
La Natività del Caravaggio. Dei delitti, delle pene. E dei reati caduti in prescrizione.

di Cristina Babino

Al centro, una Madonna giovane e plebea, con le mani ancora appoggiate al grembo appena svuotato del suo miracolo, il capo e lo sguardo rivolti al giaciglio improvvisato dove s’allunga tenerissimo il corpo del Bambino. Sulla destra San Giuseppe ci volge le spalle, colto nella sorpresa...
Leggi il seguito »

Manuale di infiltrazione nei lavori per Expo e di connivenza alla milanese

Pubblicato da
6 luglio 2010
Manuale di infiltrazione nei lavori per Expo e di connivenza alla milanese

di Giuseppe Catozzella Procediamo con ordine.  Le ultime tre settimane sono state fondamentali per comprendere quello che si sta preparando al tribunale di Milano, quale sarà lo scenario a cui assisteremo nei prossimi mesi. Lunghi anni di indagini su moltissimi fronti separati stanno infatti cominciando a portare i primi...
Leggi il seguito »

A Milano la mafia non c’è

Pubblicato da
10 maggio 2010

di Giuseppe Catozzella

Due cuori e una casa popolare. Potrebbe essere una calzante descrizione della capitale morale d’Italia. Milano possiede due cuori: il primo, splendido, in bella mostra nelle vetrine di design delle vie del centro, o affannato a stringere la ventiquattore nelle strade adiacenti a piazza Affari.…


Leggi il seguito »

Il silenzio complice

Pubblicato da
19 aprile 2010
Il silenzio complice

di Evelina Santangelo

«Il silenzio è complice»; «la mafia pratica l’isolamento come una precisa strategia di indebolimento di chi la vuole contrastare»; «la mafia è una subcultura che si può sconfiggere solo con una presa di coscienza culturale collettiva, una mobilitazione sociale e civile».…


Leggi il seguito »

Sciascia, ieri, oggi e domani

Pubblicato da
7 aprile 2010

(da «il Fatto Quotidiano» – giovedì 25 marzo 2010)

(RI)LETTURE

Lo scrittore siciliano e l’«infezione» di quest’Italia

di Evelina Santangelo

C’è un libro di Sciascia di cui è rimasto impresso nella mente anche di chi non lo ha mai letto un passaggio cruciale.…


Leggi il seguito »

Nella bocca di Milano

Pubblicato da
22 febbraio 2010
Nella bocca di Milano

di Giuseppe Catozzella

“Negli anni dal 2001 al 2006 in cui sono stato alla Commissione parlamentare antimafia,  non siamo mai riusciti a portare la Commissione in Lombardia. Tutte le istituzioni si rifiutano di parlare di mafia in Lombardia, persino il prefetto.…
Leggi il seguito »

Nuove minacce a Giulio Cavalli

Pubblicato da
8 febbraio 2010

una segnalazione di Gianni Biondillo

Giulio Cavalli ha avuto un’ennesima minaccia mafiosa. Ieri. Vi allego qui sotto il comunicato del teatro, mandato ieri alla stampa (Che s’accorge pelosamente di un problema che esiste da tre anni, per poi dimenticarselo di nuovo.…


Leggi il seguito »

Auschwitz e Rosarno tra demomafie e mafiocrazie

Pubblicato da
2 febbraio 2010

di Pino Tripodi

Ho sollevato con l’appello dell’11 gennaio, per alcuni in modo discutibile, lo spettro di Auschwitz. Intendevo così indicare una realtà incontrovertibile: la china di degrado, di abbrutimento, di trionfo del pregiudizio, di riduzione in schiavitù, di distruzione di ogni forma di cooperazione sociale e di reciprocità rischia di non essere una...
Leggi il seguito »

Intervento di Gianni Lannes su libertà di stampa, centrali nucleari, navi dei veleni e… «leggerezze» di Stato

Pubblicato da
29 gennaio 2010

Questo accadeva a Palermo appena qualche mese fa (il 12 dicembre 2009), all’assemblea del Popolo delle Agende Rosse convocato in Via d’Amelio…

di Evelina Santangelo…


Leggi il seguito »

sedizione

Pubblicato da
16 dicembre 2009

(ragionamenti post-Spatuzza)

di Gianluca Cataldo

Siamo un’agenzia che prepara eventi sociologici su base demografica. Al servizio di gruppi anarco-insurrezionalisti abbiamo dimostrato che la democrazia (o la forma corrente di Stato) è marcia e non funziona.
Siamo cineasti disillusi dalla storia della politica e attribuiamo all’arte un valore che eccede i...
Leggi il seguito »

Noi sappiamo. Sono anni che sappiamo.

Pubblicato da
29 ottobre 2009
Noi sappiamo. Sono anni che sappiamo.

di Barbara Spinelli* – 25 ottobre 2009

Sono anni che ci domandiamo come tutto ciò sia potuto accadere: il senso della legge che si sfibra, lo Stato che suscita timore o disprezzo È la democrazia che si perverte, divenendo qualcosa di prevaricatore: come un diritto divino che si dà all’Unto delle urne.…


Leggi il seguito »

La manifestazione del 26

Pubblicato da
10 settembre 2009

di Un solo gruppo, una sola voce

La manifestazione del 26 settembre porterà a Roma la protesta contro una politica omertosa e mafiosa che ha infettato i gangli dello stato. Ciò che avvenne nel 1992 non è dissimile da ciò che avviene adesso.…


Leggi il seguito »

Mafie: l’impunità culturale tutta lombarda della politica del non fare

Pubblicato da
21 agosto 2009

);" >giullare preferito non è andato in vacanza questa estate. E mentre io ero a spassarmela lui scriveva queste cose sul suo blog. G.B.]

di Giulio Cavalli

Passano d’agosto i circhi vecchi delle dispute politiche officiate dagli strateghi della politica dello “stare”: quelli per cui ogni comunicato...
Leggi il seguito »

Misha Glenny: McMafia – viaggio attraverso il nuovo crimine organizzato

Pubblicato da
18 luglio 2009

di Federico Varese – Professore di Criminologia all’Università di Oxford e direttore dello Extra-Legal Governance Institute. È autore di The Russian Mafia. Private Protection in a New Market Economy (Oxford University Press, 2001) e di...
Leggi il seguito »

Se qualcosa è accaduto….

Pubblicato da
4 giugno 2009
Se qualcosa è accaduto….

(incontro con i ragazzi dell’istituto di detenzione minorile di Palermo «Malaspina»)

di Evelina Santangelo

Scrivo queste riflessioni, qualche ora dopo l’incontro, con una stanchezza addosso che non avevo sentito mentre mi trovavo lì, davanti a quei venti ragazzi circa, seduti nel laboratorio.…


Leggi il seguito »

Il giullare con la scorta

Pubblicato da
21 maggio 2009
Il giullare con la scorta


C’è un giullare dalle parti di Lodi che si chiama Giulio Cavalli. Fa una cosa che non dovrebbe fare: teatro civile. Parla di Resistenza, di G8, parla del disastro aereo di Linate e da un po’ di tempo, soprattutto, parla di mafia e di mafie.…


Leggi il seguito »

Il sindaco di Gela

Pubblicato da
27 aprile 2009
Il sindaco di Gela

);" >Gela (Caltanissetta); un personaggio che sembra una perla purtroppo rara nel panorama dei sindaci, non solo siciliani. a.s.]

Palermo, Intervista di Alfredo Marsala al sindaco di Gela Rosario Crocetta...
Leggi il seguito »

Siamo tutti in pericolo

Pubblicato da
1 aprile 2009

di Giuseppe Catozzella

Un uomo giace sdraiato a terra accanto allo spigolo del marciapiede. Ha la testa coperta da un telo bianco chiazzato al centro di rosso rappreso. Sparato in faccia, come i codardi camorristi usano fare, colpendo da due passi chi neppure può difendersi.…


Leggi il seguito »

Camorristi avanti, c’e’ posto – Dialogo semiserio fra un PM e un camorrista

Pubblicato da
14 dicembre 2008

Colloquio di immaginario tra un camorrista e Raffaele Marino Procuratore Aggiunto a Torre Annunziata

di Raffaele Marino e Arcangeli Ferri

Salve signor procuratore, scusi il disturbo. Sono un camorrista e vorrei chiederle un consiglio. Come faccio a entrare nel business dell’immondizia?


Leggi il seguito »