Statistiche di ottobre

2 novembre 2005
Pubblicato da

Nel mese di ottobre sono stati pubblicati su Nazione Indiana 90 articoli, portando il totale a 1.365 post e 13.429 commenti. Il traffico è rimasto stabile sui livelli di settembre, con un lieve calo di sessioni e un aumento del consumo di banda di cui scriverò in futuro:

ottobre – sessioni totali: 44.626 media giornaliera: 1.439,55
settembre – sessioni totali: 45.735 media giornaliera: 1.524,50

Lo strumento di analisi del traffico è Urchin. Ecco il grafico delle sessioni di ottobre:

grafico sessioni ottobre

E il confronto con le sessioni di settembre di settembre, :

grafico sessioni settembre-ottobre

Di fronte all’aumento poderoso del numero di post e al rinnovato impegno di molti autori, perché le sessioni sono restate quasi invariate? Una spiegazione è nella natura degli articoli pubblicati su questo sito: sono testi autosufficienti, che spesso contengono pochi o nessun link all’esterno. In rete i link sono uno strumento di conversazione, un modo per intrecciare rapporti da un blog all’altro, oltre che un servizio utile per il lettore. Pochi link negli articoli, pochi siti là fuori che se ne accorgeranno, pochi che ne parleranno.

Chi ha dei link verso Nazione Indiana? Oltre ai motori di ricerca, che contano oltre 3/4 degli arrivi, si distinguono Vibrisse e il blog di Daniele Luttazzi, oltre a innumerevoli piccoli siti che portano un flusso costante e suppongo qualificato di visite: grazie!

dai referral per sessioni

Quanto è importante un sito?

  • Google usa un algoritmo detto Pagerank che misura il peso di un sito in una scala da 1 a 10: Nazione Indiana ha un pagerank 5.
  • Technorati usa un suo Rank basato sui link in ingresso, che per Nazione Indiana è oggi 4294
  • Alexa ha un Rank basato sul traffico presunto, per Nazione Indiana è oggi 748.008

Queste informazioni devono essere confrontate con altri siti affini, per genere o temi, a Nazione Indiana: chi volesse indagare e riportare i risultati (e gli URL) nei commenti è il benvenuto.

Come viene letto Nazione Indiana, quanto sono usati gli aggregatori RSS? Circa il 9% dele pagine viste appartiene al feed RSS, che offre il testo completo degli articoli:

aggregatori RSS

Infine, da metà settembre Nazione Indiana usa Bad Behavior, un sistema antispam a livello server che riduce notevolmente lo spam nei commenti ed evita spreco di banda da parte degli spambot. Quanto sia efficace si vede dal grafico delle connessioni rifiutate da Bad Behavior con un apposito errore 412:

Bad Behavior antispam

Leggi anche le statistiche sui mesi precedenti.

Tag:

6 Responses to Statistiche di ottobre

  1. Marco il 2 novembre 2005 alle 20:33

    Grazie. E’ un resoconto molto istruttivo, interessante.

  2. Bartolomeo Di Monaco il 2 novembre 2005 alle 21:21

    Questa comunicazione è una dimostrazione di grande serietà. Complimenti.

    Bart

  3. corpodibacco il 2 novembre 2005 alle 22:30

    “Bad behavior”… mi fa pensare… a un bellissimo omonimo libro di racconti della (da noi sconosciuta) scrittrice americana Mary Gaitskill. Ritratto dell’amore, del sesso e del casino che ci sta nel mezzo, fine anni ottanta, fra New York e San Francisco. Al lettore che può leggere l’inglese (io ‘sto libro l’ho tradotto in italiano, ma al momento nessuno lo vuole), ne consiglio caldamente la lettura! Editore Vintage Contemporaries.
    Scusate l’inattinenza…

  4. Nicolò La Rocca il 3 novembre 2005 alle 11:21

    NI2 va alla grande.

  5. stranduttore il 4 novembre 2005 alle 17:08

    Ottimo lavoro, complimenti.
    Non mi preoccuperei della lieve flessione ottobrina. Si tratta di un calo medio giornaliero del 5%, più o meno, e può benissimo essere ascrivibile a variazioni casuali.
    Ma ci potrebbe essere una spiegazione: dal grafico degli accessi giornalieri si vede che c’è una periodicità, con una flessione puntuale che pare avere cadenza settimanale – la risoluzione della mia baracca non mi consente di capire quale sia il giorno della settimana in cui si verifica tale flessione, ma io ipotizzo che sia domenica. Ebbene, settembre 2005 ha avuto 4 domeniche, ottobre 2005 ne ha avute 5 – potrebbe bastare questo a spiegare buona parte del calo. In più, lunedì 31 era “ponte” per molti italiani… quindi correggendo la media (ad esempio, facendo medie separate per i giorni lavorativi e per i giorni festivi) magari non si vedrebbe nemmeno questo piccolo calo.
    L’epidemiologo vi invita sempre a diffidare dell’apparenza dei numeri! In un numero la cosa più importante è sempre il cervello di chi legge quel numero.
    Ancora complimenti dal vostro sempre meno infedele, strandslator.

  6. jan reister il 5 novembre 2005 alle 12:07

    Stranduttore, hai colto nel segno. Il traffico ha un andamento settimanale e la presenza di fine settimana e festività influenza il dato mensile. Ho scelto di tralasciare questo e altri aspetti, presentando una informazione sintetica, perché:
    – non ho molto tempo a disposizione per queste analisi
    – voglio che i lettori arrivino in fondo al post e portino a casa i messaggi chiave.
    Se però sei interessato a fare un’analisi diversa a 4 mani, con i tuoi strumenti di epidemiologo e dati più completi, sarebbe molto interessante.



indiani