ancora un po’ di calce…

21 ottobre 2006
Pubblicato da

band_bootsypic.jpgftp_graucho-ok.jpgmanga-1.jpg Si le génie te fait défaut,
cultive ta bêtise.

(Georges Picard)

21 Responses to ancora un po’ di calce…

  1. rino busecca il 21 ottobre 2006 alle 11:22

    dotur, el primi l’è un dei vilage pipol. l’alter l’è giorgio gaber, e l’alter l’è giorgio faletti.
    cuntent?

  2. Dolores De Pansa il 21 ottobre 2006 alle 11:47

    da sinistgra a destra: il primo è giorgio manganelli dopo una vacanza ai caraibi, il secondo groucho marx e il terzo walter veltroni dopo aver dato un’occhiata alla classifica dei libri più venduti

  3. furlen il 21 ottobre 2006 alle 14:25

    un aiutino
    un aiutino
    effeffe

  4. Dolores De Pansa il 21 ottobre 2006 alle 14:32

    ecco l’aiutino.

    da sinistra a destra: il primo è walter veltroni dopo la sua permanenza in africa, il secondo effeffe dopo una puntata vincente all’ippodromo, il terzo a.i. a sessantacinque anni mentre ringrazia per il nobel

  5. maria (valente) il 21 ottobre 2006 alle 15:22

    Stavolta secondo me è più facile, i tre: uno è Manganelli, uno è Groucho Marx e un altro potrebbe essere Mercutio in Romeo+Giuliet di Baz Luhrmann; letteratura, cinema e spettacolo che hanno in comune… il sorriso???

    André però stavolta ci devi una risposta. E pure una domanda: ma quale pietanza ti riduce in questo stato? Magari prendiamo spunto.

  6. rino busecca il 21 ottobre 2006 alle 19:52

    ma va là. uno l’è il cameriere neger e culattone di tognassi e serrol nel visietto, l’alter l’è il cantante frances, come se ciama? si, el gilber becò, ecco, e l’alter l’è il commendatur lambertoni (uè lambertun, ma cosa fa lei a milan co’ stu caldo?)

  7. francesco forlani il 21 ottobre 2006 alle 21:44

    ok
    ci provo.
    Il primo è Krauspenhar di ritorno dalle EEEOOLLIIIIEE (sud Tirolo)

    la seconda è stalin dimagrito

    il terzo heidegger sul pareggio tedesco in Italia Germania del 70

    cosa vinco Igles?
    effeffe

  8. stupidera il 21 ottobre 2006 alle 22:52

    sono presa dallo sconforto

  9. Dolores De Pansa il 21 ottobre 2006 alle 23:16

    è tutta colpa tua, del resto: contro lo sconforto, se non hai un chinotto sotto mano, meglio cambiare canale

    riprovo, visto che qui si vincono premi. stavolta da destra a sinistra, magari ci azzecco: gianni biondillo dopo la recensione su libé, andrea barbieri dopo aver visto in vetrina un meridiano dedicato a scarpa, moresco che fa buon viso a cattivo gioco davanti al meridiano dedicato a scarpa

  10. andrea inglese il 22 ottobre 2006 alle 14:49

    (le muse, kraist, le muse…)

    (ma anche gli altri che avete detto: il tripperuno: village people, wentroni, heidegger: per esempio…)

  11. P FunK il 22 ottobre 2006 alle 14:51

    Solo Raos sa chi è il primo.

  12. Amalia De Lana il 22 ottobre 2006 alle 15:17

    hùùùùhùùùùù madonnassunta che finarmente che ciavrebbero rimesso il cuiz che mi piacesse tanto e che vorrei propio che potrei partecipare, hùùù come sono condenda che ce anche la figlia di pansa che ce anche lei in questo poster che si vince il bremio ingrese, che se io potrei indovinare io mi piacesse fargli ela vedere a chi vincesse che forse, veramente io lo so qui sarebbeno cuesti signori che e facile, che a desta il primo e il signor casceco e che il segondo e il signor vodka e il terso e propio lui, il mio maesto di frittura che mimpara la tinteggiatura a patova che io sono stata li e che lui a a pena tornato da un viaggio che si e bronzato tutto, hùùù gesuggiuseppe che io lo saprei gia che vincessi che ora il signor ingrese che e straniero e certa mente e di milano che speriamo che me lo dasse, hùùùù come siete cari e che bei nomi che ciavete lei e voi tutti cuanti, che aveste visto come e bello il signor casceco cuando e vivo crazie a tutti e vi scuso tanto se mi o permessa, a presto che cari che siete come mi voglio tanto bene tutti guanti

  13. Ugolino Conte il 24 ottobre 2006 alle 18:18

    Allora, Andrea, si può sapere chi ha vinto ‘sto benedetto cuìs?

    Scommetto che, all’insaputa della giuria, hai già dato il premio a effeffe.

  14. andrea inglese il 24 ottobre 2006 alle 22:56

    non è un quis, è un messaggio pubblicitario semisubliminale per il futuro, e tutti hanno cannato: sono le muse e basta, ma tutti hanno dato nome e cognome alle muse, in libertà, ed è bene, ma no quiz

  15. Ugolino Conte il 25 ottobre 2006 alle 00:26

    Ma no! Ma dài! Ma davvero non si tratta di un cuìs? E io che ero quasi tentato di partecipare… ;)

    Pensa che avevo già pronto il mio tris.

  16. a.b. il 25 ottobre 2006 alle 10:56

    Il primo: Bootsy rubber band.
    Basta appoggiare il mouse per sapere il nome della musa.
    Spero di vedervi sabato 4 novembre a Lucca, con un bel fumetto tra le mani, potrebbe rinvigorirvi cari Andrei.

  17. andrea inglese il 25 ottobre 2006 alle 16:34

    Conte, scuci ugualmente il tuo trris…

    E bravo andrea… l’ovo di colombo…
    a Lucca? so’ espatriato mio caro, confinato tra i bordeaux, i cani tisici di Parigi, e le zaffate di curry che salgono dalle vesti di qualche passante indiano…

  18. Ugolino Conte il 25 ottobre 2006 alle 17:13

    Elementare, my dear Andrew Watson.

    Da sinistra a destra:

    1) Gianni Biondillo (dopo aver verificato la “consistenza” della traduzione francese del suo romanzo) *

    2) Giulio Mozzi (dopo che Andrea Barbieri ha abbandonato Vibrisse) **

    3) E’ un fotomontaggio (sono facilmente riconoscibili “pezzi” di Franz Krauspenhaar e di Sergio Garufi – a voi indovinare “cosa di chi” -: la foto li riprende in un’espressione tra l’incredulo e il “pregustante” di fronte alla quantità industriale di profferte ricevute dopo il loro annuncio su NI) ***

    (*) La foto è di Temperanza, che ha controllato la traduzione (db era assente, in quanto relegato in bacheca)

    (**) La foto è di Marco Candida, tratta dal suo album delle figurine

    (***) Il fotomontaggio è opera di Tashtego, che ha particolarmente gradito l’iniziativa

  19. andrea barbieri il 25 ottobre 2006 alle 21:07

    Andrea, che ti costava tornare insieme a Igort in questo paese del cavolo. Dopodomani ti saresti trovato con lui e Marcello Jori a Bologna, poi lo avresti aiutato a inscatolare il nuovo graphic novel di Gipi: “S”, poi infine a Lucca avresti accudito un po’ lo stand Coconino insieme a Marco Corona che ha disegnato il bellissimo “Bestiario Padano” (tra i protagonisti ci sono il pittore Ligabue e i “marziani” di Adolf Wölfli). Pensa che Marco normalmente sta a Bogotà. E’ bello perché è un ambiente con una grande energia, stanno vivendo, come la chiama Igort, un'”età dell’oro” (ovviamente non nel senso dei guadagni).

  20. giannicola il 27 ottobre 2006 alle 17:11

    cerco un andrea barbieri revisionato per cene, matrimoni, riunioni di intellettuali del primo amore. cedo in cambio 1 bulldog ottimo stato, mediamente ringhiante, solo 2 volte cagante. pedigree di intellettuale assolutamente intatto e verificabile presso la redazione del manifesto. astenersi buontemponi, perditempo, dario borso.
    tel ore pasti

  21. lucio dark (bologna) il 27 ottobre 2006 alle 19:37

    il primo è uno di bologna che ha appena manziato una pizzza da altero. il secondo è uno di bologna che non manzia la pizzza da altero da anni. il terzzo è uno che manzia tutti i ziorni la pizzza da altero.



indiani