The beat goes on. Abbiamo solo cambiato il ritmo

12 giugno 2007
Pubblicato da

by csoa cox18, archivio primo moroni, libreria calusca e olinda

FESTIVAL AUTOGESTITO 15/16/17 GIUGNO 2007

Ex Paolo Pini via Ippocrate 45 Milano

L’ idea di un festival aperto a tutte le espressioni della creatività (teatro, cinema, poesia, editoria) frutto di percorsi di autogestione, antagonismo, cooperazione, è connessa al progetto di riattivare i fili interrotti che a partire dalla beat generation, dalla woodstock nation, dagli yippies, dal maggio ’68 hanno caratterizzato quei movimenti e quelle controculture, che si sono proiettate anche nei decenni successivi, quelli del punk, dell”hip-hop, dei rave autogestiti, dei traveller, dei free-festival, del ’77 o del periodo della “pantera”, dei centri sociali, del movimento di Seattle. fino ad arrivare ai nostri giorni, caratterizzati dalla guerra preventiva e permanente.
Tale idea è anche integrata con il progetto di (ri)creare e consolidare un circuito indipendente, che raccogliendo l’esperienza dell’autogestione degli spazi e delle idee, possa riformulare e riproporre eventi e situazioni che siano l’espressione di un modo altro di fare cultura e attivismo politico.

Per noi ” THE BEAT GOES ON ” è la naturale conseguenza del percorso iniziato con l’esposizione nel novembre 2005 della mostra ” BEAT HIPPY AUTONOMI PUNK ” attorno alla quale abbiamo sviluppato un percorso che ci ha consentito di attivare nuove relazioni e di consolidarne altre perché le riteniamo fondamentali per il nutrimento di un circuito politico-culturale-artistico indipendente. La mostra ” BHAP ” rimarrà quindi allestita per l’intera durata del festival insieme a “GREETINGS FROM HELL” l’ultimo lavoro espositivo del nostro fratello punk il Prof. Bad Trip.
Il festival si propone di ricreare partecipazione, comunicazione e condivisione intorno alle singole proposte e al progetto complessivo attraverso dei momenti di aggregazione e di discussione, come la presentazione di testi, progetti editoriali, film, mostre e altre iniziative riguardanti la storia e il futuro delle autogestioni e
delle lotte. con l’idea fissa della strada sempre aperta.!!!
Un festival per fare anche il punto sugli spazi e le esperienze dell’autogestione oggi, per rilanciare le autoproduzioni, il do-it-yourself! Per “relazionare le differenze culturali e creative con le differenti forme del fare politica, con i modi di fare rappresentanza di sé nei confronti dei luoghi del potere e con i differenti modi di organizzare e di rendersi visibili”. In particolare la scelta dei partecipanti al festival (gruppi musicali, teatrali, poeti, scrittori, editori, registi, soggettività operanti negli ambiti del movimento antagonista e di quello delle controculture), privilegia coloro che hanno mantenuto una costante presenza in opposizione alle logiche del capitale totale. Tutto ciò in corrispondenza dell’idea guida del festival perchè la creatività e il rifiuto della società dello spettacolo rimangono strumenti indispensabili per contrapporsi al mercato e alle sue regole. Rilanciare le autoproduzioni del movimento e dell’underground, passa attraverso la consapevolezza della propria identità, personale e collettiva, della propria storia, delle scelte che l’hanno connotata, delle origini, che sono imprescindibili, poiché “tutti i movimenti che nascono dalle esigenze reali vanno in un secondo tempo alla ricerca dei propri antecedenti”.

CSOA COX18-MIL . LIBRERIA CALUSCA CITY LIGHTS .
ARCHIVIO PRIMO MORONI

PROGRAMMA

Venerdì 15 giugno

Area bar Barone Rampante
Ore 19.30 aperitivo con dj KLEOPATRA J
Palco centrale
Ore 21.00 presentazione del libro “FUGITIVE DAYS.
Memorie dai Weather Underground” di Bill Ayers ed. Cox 18 Books.
A seguire dibattito con Bill Ayers, Giancarlo Mattia e John Sinclair
Ore 22.30 Concerto di John Sinclair, Dr Dorothy & Mark Ritsema performing works from FATTENING FROGS FOR SNAKES, VOL. 1
Ore 0.00 Dj KLOPATRA J
Area cinema
Ore 1.00 COXMIXCOMIX – Un viaggio nel mondo dell’autoproduzione di film di animazione I lavori realizzati negli ultimi anni da giovani e indipendenti disegnatori, animatori, graffitari e street artist: GiPi, GGT, Sunwunkung, Karkadan, Tatiana, Unz, 2501, Riccardo Arena, Massimo Ottoni, Magda Guidi, Tiziana Cerri, Cristina Seresini, Elisa Bertolotti, Marta Roberti, Rita Casdia, Sara Migneco, Ericailcane, Virgilio, Inguine.Net, Davide Saracen e Davide Ragona, Paper Resistance, Davide Catania, Gianluca Costantini, Leonardo Guardagli, Blu, Ale Staffa, Leonardo Guardagli, Emanuele Kabu, Nicola Oldrini, Luca Lumaca, Marco Morandi, Luciano Maggiore

Sabato 16 giugno

Area dibattiti
Ore 18.00 DALLA VAL SUSA A… Un patto di mutuo soccorso per continuare le lotte contro le nocività. Le c.d. “grandi opere” e il mondo che le produce. Topo Seveso.
Nonostante Milano.
Partecipano vari esponenti dei comitati di lotta
Area bar
Ore 19.30 Aperitivo con dj MICOL MARTINEZ con impianto Solar Sun Sistem
Palco centrale
Ore 21.00 concerto
MATRA
Diego quartana: voce, Marcello Todde: voce e chitarra,
Paolo Bramino: chitarra, Luca Gandini: basso,Claudio
Palo: batteria
BRAINVILLE 3
Deavid Allen ( Gong): voce e chitarra, Hugh Hopper
(Soft Machine): basso, Chris Cutler (ex Henry Cow):
batteria
Ore 0.00 Dj MICOL MARTINEZ
Area cinema
Ore 1.00 COXMIXCOMIX – Un viaggio nel mondo
dell’autoproduzione di film di animazione

Domenica 17 giugno

Area mercato
Dalle 9.30 alle 18.00
Mercato prodotti biologici: Cooperativa sociale 5 pertiche, Associazione di piccoli produttori La Madia Monferrina (ortaggi e frutta); Pian du Lares, Cascina San Lorenzo (formaggi e salumi); Oranami – Azienda Agricola Maurizio Tambornini (formaggi); Azienda Agricola Cebrelli 1887, Cooperativa agricola Valli Unite (vino); Progetto libertario Flores Magon (caffè); Apicultura Cazzani (miele); Pronti via(pane, focacce, dolci); Ital Buffet di MarcoFarè,Wildchild, (alimenti vari), Elicriso (spaccio popolare
autogestito); Hierbabuena (cosmesi, prodotti per il corpo e per l’igiene della casa); Associazione Atlantide (cosmesi e prodotti per il corpo); Erboristeria Rivola, Solvetti F. (tisane, tè e infusi); Il giardino degli aromi, Azienda agricola Fenix (painte aromatizzate) Shiatsu e Qi Gong
Area mercato
Ore 11.00 Animazione per bambini: disegnamo e coloriamo le avventure di “Camillo Cromo”
Area dibattiti
Ore 11.00 COME LE BESTIE
partecipano Food not bombs, Laboratorio antispecista
Area bar
Ore 12.00 Concerto dei CANTOSOCIALE
“Chi lè mei a nas un oca – Storie e canti d’aia e di risaia” con impianto Solar Sun Sistem
Area dibattiti
Ore 16.30 COME LE BESTIE. Comunità, vegetariani, vegani e crudisti nel movimento anarchico francese (1895-1938). Presentazione delle campagne: SHAC
(Stop Huntingdom Animal Cruelty), AIP e “ChiudereMorini”.La sesta estinzione. Prospettive dell’antispecismo.
Partecipano Food not bombs, Laboratorio antispecista, François Bochet, Anti Loepfe, “Vita da cani” e Joe Fallisi
Ore 18.30 NELLE STRADE DI OAXACA.
A un anno dallo scoppio della rivolta.
Incontro con una delegazione del CODEP-APPO dello stato di OAXACA, Messico
Ore 17.30 area mercato
Animazione per bambini: LA BATTAGLIA DEI COLORI
Area bar
Ore 19.30 Aperitivo con Dj FONX con impianto Solar Sun Sistem
Palco centrale
Ore 21.30 Concerto ASSALTI FRONTALI con sezione archi live Militant A,Glasnost e Pol G.: voci
Luca Nevola: chitarra acustica
Marco Creti: pianoforte
Walter Buonanno a.k.a. Bonnot: basso
Gigi Colombo: batteria
Direzione Archi: Brando Spedicato
Musiche arrangiate da: Walter “Bonnot” Buonanno
Consulenza Archi: Brando Spedicato
+ Dj Baro (Colle der Fomento)
Area teatro
Ore 23.00 ANIMANERA Teatro presenta ELEKTRIKA
Con: Natascia Curci e Antonio Spitaleri
Regia: Aldo Cassano

Per l’intera durata del festival sarà allestita la
mostra BEAT HIPPY AUTONOMI PUNK a cura di Giancarlo
Mattia e Marco Philopat e GREATINGS FROM HELL del
Professor Bad Trip

X info: C.S.O.A. COX 18
tel 02/89415976 – 02/58105688 – e-mail:
cox18news@yahoo.it – www.cox18.org Olinda
tel/fax 0266200646 e-mail: olinda@olinda.org –
www.olinda.org

3 Responses to The beat goes on. Abbiamo solo cambiato il ritmo

  1. Caino il 12 giugno 2007 alle 19:12

    alcune cose mi interessano parecchio… ma chissà se riuscirò ad esserci.
    qualcuno ne scriverà?

  2. beccalossi il 12 giugno 2007 alle 21:35

    cioè, che storia, cioè, se bisogna lottare contro il capitale totale contami, capito? io porto le cartine e il concetto di autocoscienza delle masse.

  3. mal il 13 giugno 2007 alle 10:24

    beccalò, ma poi che ti fumi? il concetto di autocoscienza? non sballa una mazza. o sei uno di quelli che vanno a scrocco e portano solo le cartine? passa dal sempione prima, sentimi a me.



indiani