Per aspera et astra: una conferenza su montagna e cielo

8 aprile 2008
Pubblicato da

Sabato 12 aprile alla Statale di Milano si terrà una conferenza divulgativa dedicata al rapporto tra scienza e montagna attraverso le testimonianze di astrofisici, alpinisti, geologi, meteorologi e fisiologi.

PER ASPERA ET ASTRA -I monti e il cielo, percorsi per conoscere.
Milano, 12 aprile 2008, ore 9:30 – 18:00
Aula Magna dell’Università degli Studi di Milano Via Festa del Perdono 7
Ingresso libero.

La giornata è dedicata a Marcello Meroni, collega di lavoro, alpinista con cui ho condiviso molte importanti esperienze, scomparso lo scorso 14 dicembre 2007. JR

C’è spesso un percorso comune tra chi si dedica alla scienza e chi alla montagna, per professione o per passione. E’ vero per tanti fisici/astrofisici illustri che hanno segnato tappe fondamentali della conoscenza in fisica e astronomia: tra gli altri basti citare Enrico Fermi, Edoardo Amaldi, Giuseppe Occhialini, Bruno Rossi, fisici ma anche capaci alpinisti.

La conferenza porterà le testimonianze di astrofisici, alpinisti, geologi, meteorologi e fisiologi: buchi neri, stelle di neutroni e altri oggetti saranno uno degli argomenti della giornata. Ma si parlerà anche del ruolo che la scienza gioca nella pratica dell’attività alpinistica, in particolare per la sicurezza; di ambiente, territorio e clima con geologi e meteorologi; della risposta dell’organismo umano alle situazioni estreme con i fisiologi. Ascolteremo appassionanti esperienze di alpinisti, che scalano e hanno scalato le splendide vette del nostro pianeta…. e scaleremo virtualmente le ben più alte vette del Sistema Solare (come il Monte Olimpo, 24.000 m, su Marte) o le cascate di ghiaccio di Europa, satellite di Giove.

Promotori:Università degli Studi di Milano e Società Escursionisti Milanesi (SEM) sezione del Club Alpino Italiano.

Tutte le informazioni sulla conferenza sono sul sito www.perasperaetastra.unimi.it

PROGRAMMA

9:00-9:30 Registrazione dei partecipanti
9:30-10:00 Indirizzi di saluto
Gianpiero Sironi Pro Rettore alla Ricerca – Università degli Studi di Milano
Enrico Tormene Presidente CAI-SEM (Club Alpino Italiano – Società Escursionisti Milanesi)
Pasquale Tucci Storico della Fisica, Direttore Museo Astronomico di Brera – Università degli Studi di Milano

10:00-13:00 Interventi

Chairman Fabio Palma Alpinista e scrittore

Mestiere di fisico e pratica dell’alpinismo: effetto collaterale o deformazione professionale?
Gianni Battimelli Università di Roma La Sapienza

Veri e falsi strati nella crostra terrestre
Guido Gosso Università degli Studi di Milano

Influenza in Alpinismo della tecnica sull’etica
Maurizio GiordaniAlpinista, membro del CAAI, del GHM e di Mountain Wilderness, guida alpina

L’essere umano in alta montagna: modificazioni fisiologiche e acclimatazione
Fabio Esposito Università degli Studi di Milano

La sicurezza in montagna fra scienza e tecnica: certezza o utopia?
Elio Guastalli Alpinista, UNICAI, Presidente Commissione Lombarda Materiali e Tecniche del CAI, CNSAS

Andar per montagne nel Sistema Solare
Andrea Bernagozzi Osservatorio Astronomico della Valle d’Aosta

13:00-14:1 Pausa pranzo

14:15-16:45 Interventi

La cultura del limite: insegnamenti alpini per la pianura energivora
Luca Mercalli Meteorologo e Presidente Società Meteorologica Italiana

Panorami invisibili nel Cosmo
Andrea Possenti INAF – Osservatorio Astronomico di Cagliari

Quando i buchi neri collidono
Monica Colpi Università degli Studi di Milano-Bicocca

Lungo i sentieri dell’armonia: ritorno alla lentezza
Fausto De Stefani Alpinista, naturalista, fotografo, Presidente di “Mountain Wilderness” sezione Italia

Ghiacciai a rischio?: la crisi attuale di una importante risorsa
Claudio Smiraglia Università degli Studi Milano

16:45-18:00 Tavola rotonda

La scienza per la montagna, la montagna per la scienza: circolo virtuoso o promessa mancata?
Partecipano: Claudio Smiraglia, Andrea Possenti, Fabio Esposito, Fausto De Stefani, Guido Gosso
Chairman:

Ore 18:00 Chiusura dei lavori

Tag: , , , , , , , ,

3 Responses to Per aspera et astra: una conferenza su montagna e cielo

  1. Cappuccetto rosso il 8 aprile 2008 alle 08:49

    che bella cosa,
    il rapporto tra scienza e montagna mi ha sempre affascinato…
    informerò mio fratello geologo.
    ciao:-)

  2. Francesca E. Magni il 11 aprile 2008 alle 18:43

    Mi fa piacere leggere qui su NI questo annuncio. Per tanti motivi, ma soprattutto per ricordare Marcello (nel sito ci sono tanti messaggi di amici e alcune sue bellissime immagini).

    Purtroppo domani non ci potrò essere.

    Ringrazio Jan Reister per aver segnalato questa lodevole iniziativa

  3. jan reister il 15 aprile 2008 alle 08:31

    Francesca E. Magni » non sapevo che conoscessi personalmente Marcello Meroni.



indiani