RADIOBAHIA: racconti per canzoni [011]

di Marco Ciriello

RADIOBAHIA: suona

“Sunday Morning”
dei Velvet Underground

11.
Sognando in modo percettibile, Bull Montana si vide davanti all’oceano, sembra la California, «sta succedendo davvero?» su e giù nell’ombra, «quale è il livello successivo?» Il sole splende a tutta forza, nessuno gli tiene la mano, lui si sente ancora una volta perduto. È davvero curioso come accumulando fatti lontani fra loro uno possa costruire una storia. Pensa. Puoi metterci un pugile messicano che fugge da Tepito, il dramma di Boulahrouz, le origini di Sarkozy, le vergini del deserto, la piccolezza di Montevideo, o infilarci una tua convinzione: solo per amore si può ammettere una tomba condivisa, «e tutto ci sta», ripete, immergendosi in acqua. «L’importante è lo stile».

Radiobahia suona ogni venerdi all’alba sul quotidiano IL MATTINO

RADIOBAHIA: [ 001 ] [ 002 ] [ 003 ] [ 004 ] [ 005 ] [ 006 ] [ 007 ] [ 008 ] [ 009 ] [ 010 ]

[ The Velvet Underground&Nico, Sunday Morning, track 01, Verve, 1967 ]

  3 comments for “RADIOBAHIA: racconti per canzoni [011]

  1. nadia agustoni
    25 luglio 2008 at 23:20

    Un grazie Marco e Orsola

  2. 27 luglio 2008 at 21:55

    Senza nulla togliere, questa serie di Radiobahia mi sembra una trovata abbastanza stucchevole. Non provo alcuna emozione; l’accoppiamento testo-musica mi è incomprensibile. Non riesco a capire che cosa sto leggendo.

    Ma è comunque un esperimento e per questo meritevole di attenzione.

  3. 28 luglio 2008 at 07:23

    Rileggendo e riascoltando, il discorso prende. Eccome. Purtroppo, a volte, certi giudizi vengono fatti con frettolosa superficialità. Me ne scuso con Ciriello e Orsola Puecher.

Comments are closed.