Photoshoperò # 24 krokodil

1 luglio 2009
Pubblicato da

Tag: , , , , , ,

4 Responses to Photoshoperò # 24 krokodil

  1. véronique vergé il 1 luglio 2009 alle 20:26

    Crocodile, cocrodile ( deformazione infantile), crocodillo, coccodrillo, kokodril, krokodil. Il coccodrillo è il mostro acquatico, mangia l’uomo, ha sempre fame. Il coccodrillo mangia il desiderio di consumo, fa della sua pancia un carello di supermarket, mangia il vero desiderio.

    Mi sembra che il photoshopero chiede: in nostro mondo che parte al desiderio vero? all’arte? all’amore?

    La sirenetta ( che ho interpretato come petite sirère, ma mi sbaglio forse)
    è l’immagine della fantasia in pericolo. La petite sirène non truva amore nel mondo, muore d’amore. Ha perso il regno del mare per avere voluto somigliare a tutte, scambiare corpo di sirena contro corpo di umana.
    Mi piace a pensare che effeffe ha salvato una sirenetta smaritta in un supermaket.

    L’abbandono dal mare è il luogo dell’abandonno dell’artista. Chi lascia il sogno muore di dolore. Il mondo concreto è più deludente del mondo dei sogni.

    Che aspetti di me? E’ una domando che ho sentita in amore, in amicizia?
    Qualcuno puo dire: aspetto di te il vento, il mare, un giorno di aprile, un sorriso, una danza, la tua infanzia, una partanza, un alba blu, una goccia,
    una mattina alla scuola, un canto, una libellula, un vestito, una mano, una torta al cioccolato, un profumo, un bambino, un cielo.

    Nessuno puo dire aspetto di te l’amore, l’amicizia, l’avventura, il desiderio. Perché la domanda diventa coccodillo e mangia tutto.

    Con il tempo, non aspetto nulla di nessuno, e soprattutto quello che non puo darmi.

    Grazie a te effeffe, per il cantao napoletano/italiano/francese.
    Il canto del crocodillo ( coccodillo)
    e il passo di danza (musica)

  2. sparz il 1 luglio 2009 alle 22:13

    le fameux forleux crocodil dandý!

  3. Salvatore D'Angelo il 2 luglio 2009 alle 02:11

    caro effeffe a cairano 7x mancavi solo tu con i tuoi photoshoperò. perchè ci hai lasciati soli? ahi ahi!

  4. mario il 13 agosto 2009 alle 20:43

    forlani forlani forlani w forlani
    :) che voci che blob di suoni e colori e pensieri :)



indiani