Sciuscià Show – the end

27 agosto 2009
Pubblicato da

untitled-2

E così siamo arrivati alla fine di questa serie estiva dei Paso doble . Non perché siano finiti i passi, anzi, altri dovrebbero arrivarmi nei prossimi giorni, destinati a un ambizioso progetto. Finisce la serie estiva perché è finita l’estate, tutto qui. Per me è stato straordinario vedervi ballare, tutti e a tutti va la mia gratitudine per aver accettato l’invito alla danza. Sono stato il vostro umile ciabattino. C’est tout.
effeffe

Tag:

12 Responses to Sciuscià Show – the end

  1. natàlia castaldi il 28 agosto 2009 alle 00:15

    L-ieve si chiude la stagione ballerina
    O-rmeggiam l’ancora compagni di ventura
    V-ento di fin’estate riecheggi di-vers’e risa
    E-ffeffe salutiam, ché l’estate l’è finita …

    Ciau ciau, calo Furlen, Glàssie.
    n.

  2. stalker il 28 agosto 2009 alle 00:43

    monsieur effeffe, quaggiù al sud, nelle isole baciate dal sole, l’estate dura molto più a lungo, a volte fino a ottobre…
    faccia lei

    appollaiati su uno scoglio scrutiamo
    sperando di vedere all’orizzonte
    un altro paso double

    http://www.youtube.com/watch?v=EgMHl3lyqZs

    intanto
    grassie

    vale

  3. stalker il 28 agosto 2009 alle 00:50

    ah veronique, seppur in ritardo, grazie anche a te!

  4. véronique vergé il 28 agosto 2009 alle 11:29

    LOVE

    Effeffe, sei il nostro poeta,
    la nostra musica,
    la vibrazione del cuore.

    Grazie a te,

    véronique

  5. véronique vergé il 28 agosto 2009 alle 11:30

    Un bacio a te Stalker …

  6. carmine vitale il 28 agosto 2009 alle 14:36

    grazie a tye effeffe
    c.

  7. Bianca Madeccia il 28 agosto 2009 alle 15:05

    Grazie Francesco, una bella idea che ha creato consonanze e dissonanze interessanti. Bravo.

  8. gherardo bortolotti il 28 agosto 2009 alle 18:00

    ciao francesco, alla prossima :-)

  9. mario schiavone il 28 agosto 2009 alle 22:46

    sguardo sereno, testa attenta-
    gambe elastiche, ma dritte.
    braccia in posizione, spalle dritte.
    occhi in linea con i polsi che si sfiorano, quello tuo e della tua compagna.
    guarda le diagonali, ricorda i punti di raccordo: se perdi un passo di cambio aggiungi una figura in più, meglio arrivare dopo gli altri che perdere il tempo musicale.
    tacco. punta. puntatacco. mai perdere la concentrazione.

    grazie Francè… per aver aperto la pista di ballo, onorato di ballare in mezzo a tanta gente di talento.

  10. viola il 29 agosto 2009 alle 11:02

    bel giro di danze, a presto Francesco, V.

  11. Fabio Teti il 29 agosto 2009 alle 19:39

    Con inchino. Spiace solo non aver potuto seguire troppo i passi ultimi; complicazioni…

    Un saluto, e bell’impresa!

    F.T.

  12. pasquale vitagliano il 29 agosto 2009 alle 22:27

    Applausi…

    A presto FF e a tutti gli altri.

    PVita



indiani