Notes Boats

25 novembre 2009
Pubblicato da

Per le navi di Annamaria Papi ( effeffe e soldatoblu )
annemarie

“Quando poi naviga al largo, quasi scomparso lo scafo sotto la linea dell’orizzonte e appena visibili i tre fumaioli, più d’uno che dalla costa guarda sul mare si domanda se la nave si diriga al porto o s’immerga in una solitudine che l’uomo sulla riva non potrà mai concepire. Quando poi constata che fa rotta verso la costa, allora ognuno si conforta, come se quella nave gli portasse quel che ha di più caro o almeno una lettera da lungo tempo inconsciamente attesa. Talvolta laggiù, nella chiara nebbia del confine, due navi s’incontrano, e si vedono passar scivolando l’una accanto all’altra. C’è un attimo in cui i due fragili profili si fondono e diventano una cosa sola, un attimo di fragile sublimità, finché tornano dolcemente a staccarsi, dolci e silenziosi come la nebbia lontana dove avviene l’incontro, e ognuno per sé continua a scivolar solo per la sua strada.
Dolce, non mai adempiuta speranza.”

da Hermann Broch, I sonnambuli.vol 2, Esch o l’anarchia

Tag: , ,

5 Responses to Notes Boats

  1. sparz il 26 novembre 2009 alle 10:09

    Talvolta laggiù, nella chiara nebbia del confine, due navi s’incontrano…, grandissimo Broch e mai abbastanza esplorato. Grazie di questa piccola perla.

  2. véronique vergé il 26 novembre 2009 alle 10:46

    Bellisima scrittura marina che incrocia i quadri…
    Grazie per l’orizzonte visto dalla stanza dove sono.

  3. georgia il 26 novembre 2009 alle 11:16

    francesco il collage è tuo? vedo che in basso c’è scritto effeffeffeffeffe …
    mi piace molto

  4. véronique vergé il 26 novembre 2009 alle 13:10

    Mi sembra avere visto in fotoshopero il quadro del batello.

  5. francesco forlani il 26 novembre 2009 alle 13:43

    infatti le navi sono quelle di Annamaria Papi, http://www.youtube.com/watch?v=pIeABmE7JV8, da me collagiate e legendate. grazie GEo!
    effeffe



indiani