“Prosa in Prosa” a Milano

18 gennaio 2010
Pubblicato da


21 Gennaio 2010, ore 21:00, Milano
Casa della poesia
[ Palazzina Liberty, Largo Marinai d’Italia, Milano ]

presentazione di:
PROSA IN PROSA (Le Lettere, 2009)

introduce:
Giancarlo Majorino

interventi di:
Paolo Giovannetti, Antonio Loreto e Paolo Zublena

saranno presenti gli autori:
Gherardo Bortolotti, Alessandro Broggi, Marco Giovenale,
Andrea Inglese, Andrea Raos, Michele Zaffarano

Tag: , , ,

8 Responses to “Prosa in Prosa” a Milano

  1. véronique vergé il 18 gennaio 2010 alle 11:40

    In bocca al lupo!
    Che peccato di non essere con voi.

  2. pachidermo il 18 gennaio 2010 alle 22:50

    andare in italia per un pachidermo, non e possibile, che peccato…

  3. véronique vergé il 19 gennaio 2010 alle 12:25

    Penso che il commento di pachidermo riguarda il mio commento
    e dunque la mia persona che non ha somiglianza con un pachidermo.
    o “j’ai l’esprit mal placé” come si dice in francese.
    Non mi pare giusto l’immagine, ma lascio perdere…

  4. véronique vergé il 19 gennaio 2010 alle 17:37

    Aggiungo che leggendo il commento del signor pachidermo, non mi dà la voglia di venire in Italia. Trovo brutto l’attegiamento che consiste a insultare, offendere, ben nascosto dietro un nick name.

  5. andrea inglese il 20 gennaio 2010 alle 08:33

    Véronique hai preso un granchio, cioè hai dato un’interpretazione errata del commento di pachidermo. Io so di chi si tratta. E’ un’altra persona francofona, e “pachidermo” è il suo soprannome. Insomma, il commento non si rivolgeva per nulla a te. Te lo assicuro.

  6. véronique vergé il 20 gennaio 2010 alle 15:52

    Sono confusa della mia sciochezza. Faccio scusa a pachidermo.
    Come mi trovo tonda tonda e indolente, ho creduto che il commento
    si rigolveva a me.
    Ora mi sento a disagio.

    Grazie Andrea di avere dissipato questo fraintendimento.

    véronique

  7. pachidermo il 20 gennaio 2010 alle 16:08

    Chère Véronique,
    Je suis un pachyderme français, vous comprendrez donc que j’ecrive dans cette langue. Si nous avions la chance de nous connaître, vous sauriez qu’il n’ y a qu’un seul et unique pachyderme , lourd, pesant et intransportable, moi-même/
    J’espère qu’un jour nous nous croiserons en France à une lecture de nos amis poètes, amicalement,
    Pachidermo

  8. véronique vergé il 20 gennaio 2010 alle 16:15

    Cher Pachidermo,

    Merci de votre gentillesse. J’étais vraiment embarrassée d’avoir mal interprété le commentaire.
    Bien sûr que nous nous croiserons pour une lecture ou à la librairie italienne. Je n’habite pas très loin de Paris.

    véronique



indiani