Cina: parlano le mogli di tre attivisti per diritti umani

13 marzo 2010
Pubblicato da

articolo originale di Andy Yee · tradotto da Elena Intra · vai all’articolo originale inglese italiano su Global Voices

A febbraio, in occasione della Festa di Primavera (il Capodanno cinese), il momento più importante in Cina per riunire la famiglia, Duting (杜婷) ha intervistato le mogli di alcuni prigionieri di coscienza cinesi. Si tratta di Liu Xia, Ceng Jinyan, Wang Qinghua e Ceng Li, e sono le mogli rispettivamente di Liu Xiaobo, Hu Jia, Tan Zuoren e Huang Qi.

Liu Xiaobo [it], un intellettuale conosciuto per aver lanciato Charta 08, con cui si richiedeva maggiore libertà, diritti umani ed elezioni, nel dicembre 2009 è stato condannato a 11 anni di carcere. Hu Jia [it], il cui lavoro si concentrava sulla democratizzazione della Cina, sui movimenti ambientalisti e sul sostegno ai malati di AIDS, nell’aprile 2008 è stato condannato a 3 anni e mezzo. Tan Zuoren [in], ambientalista e scrittore famoso per la sua indagine sullo stato decadente delle scuole a seguito del terremoto a Sichuan nel 2008, a febbraio 2010 è stato condannato a 5 anni. Huang Qi [it], webmaster e attivista per i diritti umani noto per aver fondato il Centro Tianwang per le Persone Scomparse, a novembre 2009 è stato condannato a 3 anni.

Ecco di seguito alcuni estratti e citazioni dal servizio-intervista [cin] di Duting.

Liu Xia: quando penso che non potrò toccarlo per 11 anni, mi si spezza il cuore

Questo è stato il suo commento su Twitter dopo il giudizio di secondo grado per Liu Xiaobo, accusato di aver ‘incitato all’eversione del potere statale.’

Pochi giorni dopo il verdetto, Duting ha cercato di parlare con Liu Xia, che inizialmente aveva acconsentito, ma poi ha preferito mettere per iscritto i suoi sentimenti:

两个人这些年风风雨雨走过来,那么多的事情一 时很难用语言表达清楚,与其有一句没一句地说,还不如我自己零敲碎打地写出来。我这个人嘴挺笨的,一向不善于口头表达,这也不是我的风格,还是文字比较适 合我。

Noi due veniamo da questi anni tempestosi, ed è difficile esprimere con chiarezza quanto è successo. Piuttosto che dirlo frase per frase, preferisco scriverlo volta per volta. Non so essere eloquente, non riesco ad esprimermi bene parlando, non è il mio stile. Le parole scritte mi si adattano meglio.

Ceng Jinyan: ci sono troppo poche persone alla cena di riunione familiare. Non vedo l’ora di preparare una vera cena-riunione un giorno

Questo suo commento risale alla vigilia del Capodanno cinese mentre preparava la tradizionale cena per la riunione familiare. Ceng ha sposato Hu Jia nel 2006. Hu è detenuto dal 2007, ed è stato condannato a 3 anni e mezzo di carcere nell’aprile 2008 con l’accusa di ‘incitare all’eversione del potere statale.’ Questa è la terza volta che Ceng trascorre la Festa di Primavera senza il marito.

Suo compito principale è prendersi cura della loro figlia di due anni. Hu è stato arrestato un mese dopo la nascita della bambina.  Pur se tutto appare triste e penoso, Jinyan ha cercato di controllarsi creando un ambiente affettuoso e sicuro per la figlia:

我把我和胡佳的合影贴在床头,告诉宝宝这是爸爸,去探望胡佳的时候也都尽量带她去,现在她已经知道怎么去监狱,坐什么车了。每次见到胡佳宝宝都很开心,又唱又跳的,把平时我和她做的游戏做给胡佳看。

Ho messo una foto di me con Hu Jia a lato del letto e spiego a mia figlia che si tratta di suo padre. La porto con me anche quando vado a visitare Hu Jia. Ora sa che autobus dobbiamo prendere per andare al carcere. Ogni volta che vede il padre, è molto felice. Salta, canta e mostra a Hu Jia i giochi che facciamo insieme.

Da giovane Jinyan ha avuto una grave miocardite, che le avrebbe impedito di sostenere il test per entrare all’università. Ma ha preso delle medicine per nasconderne i sintomi, ed è stata ammessa con successo all’Università Renmin per studiare economia. Proprio per averlo sperimentato in prima persona, conosce la sensazione di impotenza che si prova di fronte alla malattia e alla morte. Così decise di fare la volontaria per un’organizzazione non governativa che affronta i problemi dell’AIDS, e lì ha incontrato Hu Jia. Allora Hu Jia era coinvolto già da parecchio tempo sulle questioni dell’AIDS e dell’ambiente, ed era una ‘persona politicamente sospetta’ agli occhi dell’autorità. La sicurezza pubblica le disse di interrompere la relazione con Hu, ma:

也许是因为身体的缘故所以我看得比较开吧。人总要经历各种苦,有些人终其一生都无法遇到自己爱的人,我很幸运遇到胡佳。虽然选择和他在一 起就注定不会有稳定的生活,但这是我必须承受的。

Forse è per via della mia malattia, ma non mi spavento facilmente. La gente deve poter sopportare il dolore. Alcuni sono destinati a non incontrare la loro anima gemella, ma io sono stata fortunata a trovare Hu Jia. Sebbene scegliere lui voglia dire rinunciare a una vita stabile, sono pronta a sostenere questo peso.

Jinyan ha raccontato che il 2005 e il 2006 sono stati anni difficili, perchè Hu Jia non c’era. Quando è stato pronunciato il verdetto nel 2008, ha provato rabbia e tristezza, ma almeno era una certezza. Commentando il fatto che il 26 giugno 2011 sarà il giorno del suo rilascio, ha aggiunto:

最糟的时候已经过去了,胡佳现在比较平静,我的焦虑感也就随之降低了。但我也知道他回来之后的生活会是一个巨大的挑战。之前胡佳每次 失踪回来后的头几天对我和他来讲都非常痛苦,他潜意识中会把对抗的情绪带回家,把我当做反抗的对象,虽然他并不想如此。阿兰牧师曾说过『对于一个囚犯而言,真正的监狱是在他走出监狱的那一天才开始的。』

Il momento più difficile è passato. Hu Jia ora è più calmo, e io sono meno preoccupata. Ma so che quando tornerà, dovremo affrontare vari problemi. In passato, ogni volta che tornava dopo che era stato assente per qualche giorno, mi diceva che si sentiva infelice, e portava in casa un senso di antagonismo, trattandomi come un bersaglio, anche se non era sua intenzione. Il pastore A Lan ha detto, ‘per chi è stato in carcere, la vera prigione inizia il giorno in cui esce.’

Wang Qinghua: sono la sua compagna. Siamo sulla stessa barca

Pochi giorni prima della Festa di Primavera, il marito di Wang, Tan Zuoren, è stato condannato a 5 anni di carcere. Wang ha raccontato:

已经是第2个春节不在一起过了,去年的时候他去灾区,其实那个时候更担心他,怕他出事。现在他在看守所,至少人是安全的。

Questa è la seconda Festa di Primavera in cui non possiamo stare insieme. L’anno scorso si trovava nella zona colpita dal terremoto [Sichuan]. In realtà, ero più preoccupata per la sua sicurezza allora. Ora, per lo meno è al sicuro nel centro di detenzione.

Quando Wang ha conosciuto Tan quando lui come anestesista in ospedale.

他当时在华西医科大学附属医院,是成都很好的一家医院。后来离开是因为六四。六四时他去了北京,回来后知道 肯定没办法再在医院工作下去,就辞职了。

Allora lavorava all’ospedale Western China Medical affiliato con l’università, un ottimo ospedale a Chengdu. Si è licenziato per i fatti di Piazza Tiananmen del 1989. Si trovava a Pechino duranti quegli eventi, e sapeva che gli sarebbe stato impossibile continuare la carriera lì.

Per vari anni ha gestito una piccola azienda a Shenzhen. Poi un amico lo convinse a coinvolgersi nella tutela ambientale, che era il suo interesse. Così Tan è tornato a Chengdu, fondando l’organizzazione non governativa Green Rivers, ‘visitando ogni angolo della campagna di Chengdu, scrivendo articoli e dando suggerimenti al governo ogni volta che s’imbatteva in un problema.’ In quegli anni Tan non aveva entrate fisse, e il sostentamento della famiglia dipendeva da Wang:

他总和朋友们说对不起我,我就很生气。我和他讲『这个家也是我的家,我不觉得一定要男人来 养家。我们分工不同,你做的事情我做不了,那我来养家好了。

Diceva sempre agli amici che non mi trattava bene. Mi arrabbiavo molto. Gli dicevo, ‘questa famiglia è anche mia; non penso che una famiglia debba essere sostenuta solo dal marito. Facciamo cose diverse. Non posso fare quello che fai tu, quindi consentimi di mantenere la famiglia.

Sebbene Tan pensasse di non correre rischi con le sua attività, ebbe una premonizione su quel che alla fine è successo:

国保经常找他谈话,软的硬的,那时候他就感觉到可能要出事。他和我谈过几次,当时他就说 如果做这些事都能被抓那就让他们抓吧。所以那时开始我们就常和两个女儿讲,爸爸做的事情是对的,但可能会有危险,让她们也有个心理准备。我是没什麽想不开 的,我一直是个挺洒脱的人。之前他正常做事的时候我是他的妻子,我支持他。他一旦有了危险,那我就是他的战友,我们早就在一条船上了。

Gli agenti della sicurezza statale hanno avuto molte discussioni con lui, sia pesanti che leggere. Ciò l’aveva messo in guardia. Me ne ha parlato parecchie  volte, e diceva che se proseguire quelle attività lo avrebbe portato all’arresto, allora così doveva essere. Da quel momento in poi, abbiamo spiegato alle nostre due figlie che il lavoro del padre era qualcosa di giusto ma pericoloso. In tal modo erano preparate psicologicamente. Non mi faccio sconvolgere facilmente dalle piccole cose. Quando Tan faceva l’attivista,  io ero già sua moglie e l’ho sostenuto. Quando è in pericolo, io sono la sua compagna, e siamo sulla stessa barca.

之前我不太关心他做的那些事,我只是和他一样是个见到不公平的事就要站出来说话的人。现在他被抓,那我就要代他去参加这些活动,然后,等他出来。

In passato, non mi importava molto di quanto facesse.  Avevamo solo personalità simili, eravamo contro l’ingiustizia. Ora che è stato arrestato, continuerò le sue attività, e ne aspetterò il rilascio.

Ceng Li: sto facendo solo quanto credo giusto. Pensavo fosse corretto. Lo credo ancora.

Ceng ha raccontato di essere ormai abituata a passare la Festa di Primavera senza il marito. Nel 2000, Huang Qi è stato arrestato con l’accusa di ‘incitare all’eversione dello Stato’, e 3 anni dopo è stato condannato a 5 anni di carcere. È stato rilasciato nel 2005, ma è stato arrestato di nuovo nel 2008 con l’accusa di ‘possesso illegale di documenti riguardanti segreti di Stato.’

之前黄琦做生意,我在机关工作,那时候我什麽心都不操,一点压力都没有。这些年就完全不一样了,所有的事情都要一个人来承担。05年黄琦出来的时候说『你怎么完全变成了另外一个人』,他希望我还是之前那个无忧无虑,什么事都依赖他的小女人。

In passato è stato un uomo d’affari e ha lavorato nel governo. Non dovevo preoccuparmi di niente. In questi ultimi anni, è cambiato tutto.  Ho dovuto sopportare tutto da sola. Quando Huang è stato rilasciato nel 2005, mi ha chiesto, ‘perchè sei diventata una persona completamente diversa?’ Sperava ancora che fossi la giovane donna spensierata del passato.

Nel 1998, Ceng e Wang misro insieme i loro risparmi dagli affari per fondare il ‘Centro Tianwang per le Persone Scomparse’, per aiutare i genitori a ritrovare i loro figli scomparsi.

有政府支持,有媒体宣传,一切都挺顺利。后来在做的过程中渐渐接触到许多上访者,许多弱势群体,就想尽量帮帮他们,于是我们99年就做了网站,希望能提供一个平台。

Grazie a un certo sostegno e rilanci ufficiali, tutto è filato liscio. Più avanti, ci siamo messi in contatto con alcune persone che avevano presentato delle petizioni  e gruppi di minoranze perchè volevamo aiutarli. Nel 1999 abbiamo creato un sito web con la speranza di fornire loro una piattaforma.

A parte materiali per la ricerca degli scomparsi, sul sito apparvero alcuni commenti politici riguardanti Falun Gong e Rabiye [dirigente e dissidente di Xinjiang], che li misero nei guai.

最初完全没有想到做这个会有风险,只是觉得顶多是往里贴钱,偶尔也会因为经济上的问题和黄琦抱怨。但那种不快很快就会被看到父母找到失踪儿童后一家人团聚的 喜悦所取代,那种幸福感和满足感很难用语言去表达,就是你实实在在帮到了别人,别人从中受益,这是一种很难得的体验。

All’inizio, non pensavamo affatto che fosse qualcosa di rischioso, al massimo che bisognava metterci dei soldi. Abbiamo discusso un pò sulle questioni economiche. Ma quando vedevamo dei genitori ritrovare i figli scomparsi, i problemi venivano spazzati via da una felicità inesprimibile a parole. Tutto ciò aiuta davvero la gente,  un’esperienza molto preziosa.

Dopo il suo rilascio nel 2005, Wang ha riaperto il sito web, questa volta trasformandolo in un sito sui diritti umani.

他更坚定了,也没有了之前的顾虑,还能怎么样呢?大不了再进去吧。但这一次他就不让我参与了,和之前不同这次他知道风险性,再说总要有个人打工挣钱,孩子要读书,大人要吃饭。

Era più determinato, e senza le preoccupazioni precedenti. Cos’altro poteva succedere? Il peggio era essere incarcerato nuovamente.  Ma stavolta non mi ha permesso di prendervi parte. Sapeva che era rischioso. Dopo tutto, una persona deve guadagnarsi da vivere per pagare l’istruzione dei figli e nutrire gli adulti.

Dopo il secondo arresto di Wang, Ceng si è licenziata dal suo lavoro a Pechino per prendersi cura dei loro genitori e figli.

难是难,但也挺坦然的,我只是做了我认为正确的事情,当时我觉得那是对的,现在我依然这么认为。

È dura, ma vado avanti. Sto solo facendo quanto credo giusto. Pensavo fosse corretto. Lo credo ancora.

Dopo aver letto queste storie di mogli, madri e libertà, e di resistenza, attesa e speranza, Lan Xiaohuan[cin] (兰小欢) ha citato l’autrice americana vincitrice del premio Pulitzer, Annie Dillard, su cosa potrebbe dare loro il coraggio di andare avanti:

Dedicare (donare, dare tutto) la tua vita a qualcosa di più grande di te e la gioia alla cosa più grande che ci sia: a Dio, per alleviare la sofferenza, per contribuire alla conoscenza, alla letteratura, o a qualcos’altro. La felicità giace qui, e supera ogni piacere vuoto.

Tag: , , , , , , ,

2 Responses to Cina: parlano le mogli di tre attivisti per diritti umani

  1. Tommaso il 14 marzo 2010 alle 11:05

    (segnalazione) sul blog “caracina” ho tradotto le sentenze dei processi Liu Xiaobo e Tanzuoren

    • jan reister il 14 marzo 2010 alle 12:44

      Grazie Tommaso della segnalazione!



indiani