un libro vi trasporterà: Vittorio Giacopini

Nuova puntata di “un libro vi trasporterà” per tornogiovedì. Ospite a Cagliari di Saverio Gaeta e del suo festival Leggendo Metropolitano tra un reading e l’altro – una bella gita a Mandas- ho potuto intervistare uno scrittore che amo molto, Vittorio Giacopini, autore de “Il ladro di suoni”, pubblicato da Fandango. Immersi com eravamo nelle atmosfere ancestrali di una Sardegna insieme antica e moderna, nelle musiche incredibili che si sono succedute sul palco dell’auditorium del Conservatorio di Cagliari, nel quadro del festival European Jazz Expo, abbiamo incrociato il chitarrista Paolo Angeli, il contrabbassista Filippo Mundula dei sunflower, autori della colonna sonora di questo viaggio in un libro che vi porterà lontano. effeffe

Stasera dalle 19 alle 22,Torno Giovedì si festeggia presso
INSANA, Via San Marco 50, Milano
Reading d’autore con Franz Krauspenhaar, Marco Rossari, Fernando Coratelli, Lucia Bosso e Luigi Carrozzo.
A seguire: “Do you remember revolution?”, performance di Francesco Forlani.
Portate il libro che amate, quello che “tornereste” a leggere.

Vi aspettano!

francesco forlani

Vive a Parigi. Fondatore delle riviste internazionali Paso Doble e Sud, collaboratore dell’Atelier du Roman e Il reportage, ha pubblicato diversi libri, in francese e in italiano. Traduttore dal francese, ma anche poeta, cabarettista e performer, è stato autore e interprete di spettacoli teatrali come Do you remember revolution, Patrioska, Cave canem, Zazà et tuti l’ati sturiellet. È redattore del blog letterario Nazione Indiana e gioca nella nazionale di calcio scrittori Osvaldo Soriano Football Club, con cui sono uscite le due antologie Era l’anno dei mondiali e Racconti in bottiglia (Rizzoli/Corriere della Sera). Corrispondente e reporter, ora è direttore artistico della rivista italo-francese Focus-in. Con Andrea Inglese, Giuseppe Schillaci e Giacomo Sartori, ha fondato Le Cartel, il cui manifesto è stato pubblicato su La Revue Littéraire (Léo Scheer, novembre 2016). Conduttore radiofonico insieme a Marco Fedele del programma Cocina Clandestina, su radio GRP, come autore si definisce prepostumo. Opere pubblicate Métromorphoses, Ed. Nicolas Philippe, Parigi 2002 (diritti disponibili per l’Italia) Autoreverse, L’Ancora del Mediterraneo, Napoli 2008 (due edizioni) Blu di Prussia, Edizioni La Camera Verde, Roma Chiunque cerca chiunque, pubblicato in proprio, 2011 Il peso del Ciao, L’Arcolaio, Forlì 2012 Parigi, senza passare dal via, Laterza, Roma-Bari 2013 (due edizioni) Note per un libretto delle assenze, Edizioni Quintadicopertina La classe, Edizioni Quintadicopertina Rosso maniero, Edizioni Quintadicopertina, 2014 Il manifesto del comunista dandy, Edizioni Miraggi, Torino 2015 (riedizione) Peli, nella collana diretta dal filosofo Lucio Saviani per Fefé Editore, Roma 2017 

Tags:

  2 comments for “un libro vi trasporterà: Vittorio Giacopini

  1. francesco forlani
    3 dicembre 2010 at 17:51

    e voi scrivete libri leggeri o ingombranti? domanda rivolta agli eventuali lettori visori
    effeffe

  2. pasquale vitagliano
    3 dicembre 2010 at 18:49

    Grandi momenti! Vorrei essere lì con voi!
    PVita

Comments are closed.