qr code is the new zen

20 dicembre 2010
Pubblicato da

Tag: , , , ,

12 Responses to qr code is the new zen

  1. […] This post was mentioned on Twitter by discanto, Stefano Calosso. Stefano Calosso said: qr code is the new zen http://bit.ly/gMmOtf […]

  2. matteo ciucci il 21 dicembre 2010 alle 08:10

    Ciao Gherardo,

    non sono d’accordo. Questi QR codes, nient’altro che l’evoluzione dei codici a barre, sono gia’ a tutti gli effetti pronti per essere usati come marker di Realta’ Aumentata (http://it.wikipedia.org/wiki/Realt%C3%A0_aumentata).
    Li’ sta il valore aggiunto: nella resa immediata e visiva su un cellulare, un palmare, un paio di lenti che ancora non sono in commercio, ma che tra poco arriveranno, di informazione rappresentata da modelli 3D animati.

    Cosi’ come sono adesso, i QR codes hanno un impatto sulla curiosita’ del pubblico molto limitato. Portali sulla camera di un Iphone, inserisci modelli 3D invece di informazioni di testo, rendi il tutto prospetticamente verosimile (vedi ARTToolkit) e avrai un mega-boom pubblicitario . Usa come marker “naturali” gli onnipresenti tatuaggi delle persone per accedere a sue informazioni personali – su misura o no, non importa – e farai miliardi.

    Pensa se, osservando con il mio Iphone il tatuaggio di un amico, vedessi una rappresentazione 3D animata del suo segno zodiacale! O se potessi accedere al suo album di fotografie, al suo passato. O se invece, potessi vedere il suo stipendio attuale…

  3. gherardo bortolotti il 21 dicembre 2010 alle 08:47

    non ho capito su che cosa non sei d’accordo, però.

  4. gianni biondillo il 21 dicembre 2010 alle 09:52

    Neanch’io sono d’accordo. Così, a prescindere!

  5. gherardo bortolotti il 21 dicembre 2010 alle 09:52

    e allora non sono d’accordo neppure io :-P

  6. orsola puecher il 21 dicembre 2010 alle 10:19

    e invece io, qui, è una delle poche cose con sui sono loop-random-d’accordissimo, e fin da prima che apparissero, pure, questi QR
     

     
    ,\\’
     

  7. gherardo bortolotti il 21 dicembre 2010 alle 10:27

    verrà anche il momento dei gif animati!

  8. orsola puecher il 21 dicembre 2010 alle 10:40

    i gif animati?
    ma guarda…
    io dico le gif animate
    curioso…

    ,\\’

  9. gherardo bortolotti il 21 dicembre 2010 alle 11:29

    dipende se elidi “file” o “immagini”, immagino ;-)

  10. orsola puecher il 21 dicembre 2010 alle 11:33

    loop e random sono caratteristiche femminili
    non ci piove

    ,\\’

  11. matteo il 21 dicembre 2010 alle 21:52

    Accidenti, che casino! Manca solo Spock e Star Trek.

    “Qr code is the new zen”: ecco, non sono d’accordo. Eccetera, eccetera, eccetera.

  12. matteo il 21 dicembre 2010 alle 21:59

    Per esempio, il futuro di Ikea:

    http://www.youtube.com/watch?v=EyKBSWb0ysk&feature=related

    Ovviamente gli esempi più belli sono in youtube, sotto “Artoolkit”.



indiani