Poesia italiana??

12 aprile 2011
Pubblicato da

con questo comunicato stampa viene annunciata la presentazione, a cura e col finanziamento pubblico del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, passato di recente dalla gestione Bondi alla gestione Galan, del volume:
Fratelli di Terra. Riflessioni in versi sul senso di appartenenza ad una terra, Gangemi Editore, 2011, con testo inglese a fronte, a cura di Fiorella De Simone e Pamela Villoresi. Poesie di Edith Bruck, Paola Mastrocola, Plinio Perilli, Maria Luisa Spaziani e Sergio Zavoli.
Giovedì 14 aprile alle ore 17.30 il volume verrà presentato presso la Sala Convegni Santa Marta, Piazza del Collegio Romano 5, Roma.
Interverranno:
Maurizio Fallace – Direttore della Direzione Generale per le Biblioteche, gli Istituti culturali e il Diritto d’autore;
mons. Marco Frisina – Rettore della Chiesa di Santa Cecilia in Trastevere, Accademico Virtuoso – Ordinario della Pontificia Insigne Accademia di Belle Arti e Letteratura dei Virtuosi;
mons. Franco Perazzolo – Officiale del Pontificio Consiglio della Cultura;
Pamela Villoresi – Direttrice artistica del Festival Internazionale “Divinamente Roma” “Divinamente New York” 2011;
I poeti Edith Bruck, Paola Mastrocola, Plinio Perilli, Maria Luisa Spaziani e Sergio Zavoli che leggeranno al pubblico le proprie riflessioni in versi sul significato profondo di appartenenza alla Patria.

Tag: , , ,

12 Responses to Poesia italiana??

  1. gianni biondillo il 12 aprile 2011 alle 17:15

    Un vero parterre de roi!

  2. genseki il 12 aprile 2011 alle 17:53

    Comincio a temere che Paola Mastrocola finisca per vincere il festival di Sanremo con Pupo.
    genseki

  3. viola il 12 aprile 2011 alle 17:58

    auffi..perchè non sono anch’io insigne Accademica Virtuosa?
    povera edith bruck

  4. Lello Voce il 12 aprile 2011 alle 21:23

    epperò… il Festival divinamente: leggeranno Gerolamo Savonarola, il Fantasma di Giovanni Paolo II, quello di Pio Xi, di Pio IX e pure, unica apparizione italiana, quello di Innocenzo III. Due Tavole rotonde (a forma di aureola) saranno dedicate al Sillabo ( e al suo contributo all’Unità nazionale) e un Convegno internazionale all’attualità del Verbo Tridentino. per la musica si sono rivolti a Povia (per accontentare il target giovanile). A causa della par condicio per l’opposizione inviteranno la Mazzantini e Castellitto (Castellito fa lo spot e va via, la Mazzantini illustra le profonde radici cristiane dell’ultimo suo volume). per chiudere in bellezza Pamela Villoresi e sua Santità Benedetto (Benedetto?) si esibiranno con il cast di Ballando sotto le stelle in un indimenticabile mazurka: la mazurka dell’astinenza (nostra). non mancate!

  5. francesco pecoraro il 13 aprile 2011 alle 12:41

    mi pare un iniziativa di regime

  6. francesco pecoraro il 13 aprile 2011 alle 12:41

  7. genseki il 13 aprile 2011 alle 13:03

    @ Biondillo

    allora forse basterebbe una: “parois de terre”

    genseki

  8. alter il 14 aprile 2011 alle 13:04

    Terrificante.

  9. enrico de lea il 14 aprile 2011 alle 22:04

    ZAVOLI LORO

  10. Adelelmo Ruggieri il 15 aprile 2011 alle 13:25

    non bisogna essere tanto dubbiosi e pessimisti
    non è giusto, non è giusto:

    http://www.youtube.com/watch?v=Ukif_E440RQ

  11. differx il 15 aprile 2011 alle 21:44

    a tutto c’è un limite, a tutto c’è una soluzione.



indiani