Verso Presente a Catania

Martedì 3 maggio ore 17:00 Auditorium del Monastero dei Benedettini
Facoltà di Lettere e Filosofia di Catania

quarto incontro della rassegna Il Verso Presente
L’esperienza di “Tel Quel” e le sperimentazioni francesi e italiane

Incontro coordinato dalla prof.ssa Cetti Rizzo; interverrano Fausto Curi e Niva Lorenzini

In seguito il dibattito continuerà in forma seminariale condotto dalla dottoressa Clio Spucches e coinvolgerà  il poeta francese Jean-Jacques Viton, e il poeta e traduttore Andrea Inglese

Il dibattito teorico sarà incentrato sullo studio delle nuove avanguardie della seconda metà del Novecento, nei suoi dibattiti teorici e nei suoi esiti poetici, indagherà le figure più significative del panorama francese e italiano, nonché dei lasciti che i movimenti hanno lasciato nei decenni a venire.
L’incontro sarà arricchito dalle letture di Alessio Lizzio

*
Alle ore 21 sarà presentato presso il Centro Culturale ZO di Catania
.
Per un uso poetico di Kubrick

performance poetica di Andrea Inglese

Tutti coloro che desiderano partecipare potranno cenare direttamente al Centro ZO

andrea inglese

Andrea Inglese (1967) originario di Milano, vive nei pressi di Parigi. È uno scrittore e traduttore. È stato docente di filosofia al liceo e ha insegnato per alcuni anni letteratura e lingua italiana all’Università di Paris III. Ha pubblicato uno studio di teoria del romanzo L’eroe segreto. Il personaggio nella modernità dalla confessione al solipsismo (2003) e la raccolta di saggi La confusione è ancella della menzogna per l’editore digitale Quintadicopertina (2012). Ha scritto saggi di teoria e critica letteraria, due libri di prose per La Camera Verde (Prati / Pelouses, 2007 e Quando Kubrick inventò la fantascienza, 2011) e sette libri di poesia, l’ultimo dei quali, Lettere alla Reinserzione Culturale del Disoccupato, è apparso in edizione italiana (Italic Pequod, 2013), francese (NOUS, 2013) e inglese (Patrician Press, 2017). Nel 2016, ha pubblicato per Ponte alle Grazie il suo primo romanzo, Parigi è un desiderio (Premio Bridge 2017). Nella collana “Autoriale”, curata da Biagio Cepollaro, è uscita Un’autoantologia Poesie e prose 1998-2016 (Dot.Com Press, 2017). Ha curato l’antologia del poeta francese Jean-Jacques Viton, Il commento definitivo. Poesie 1984-2008 (Metauro, 2009). È uno dei membri fondatori del blog letterario Nazione Indiana. È nel comitato di redazione di alfabeta2. È il curatore del progetto Descrizione del mondo (www.descrizionedelmondo.it), per un’installazione collettiva di testi, suoni & immagini. 

Tags:

  3 comments for “Verso Presente a Catania

  1. 1 maggio 2011 at 21:10

    Interessante, complimenti per l’iniziativa.

  2. max rizzante
    1 maggio 2011 at 23:44

    Auguri al maestro Jean-Jacques e al suo traduttore

  3. véronique vergé
    2 maggio 2011 at 09:08

    Incontro poetico su un’isola è il paesaggio sognato.
    Nozze di due lingue poetiche, o di una sola,
    la lingua poetica valica il confine dello straniero,
    la lingua è esiliata dalla sua patria linguistica,
    è intima è fuori,
    dalla parte straniera, esule,
    si afferra la lingua propria.

    Complimenti. Sono felice di quest’incontro tra la poesia italiana e francese. Due maestri.

Comments are closed.