A MADRID ! A MADRID !

6 maggio 2011
Pubblicato da

di Alessandro Capriccioli

Cosa hanno in comune giovani, anziani, l’8xmille e Madrid? E’ ifeelCUD.it, il concorso al quale possono partecipare i ragazzi e le ragazze delle parrocchie di tutta Italia. Ora anche i giovani possono fare tanto per sostenere l’8xmille, aiutando gli anziani a compilare e consegnare la scheda allegata ai loro modelli CUD, per esempio. Così i fondi dell’8xmille arriveranno ai tanti progetti che la Chiesa cattolica porta avanti in tutto il mondo, donando a chi ha più bisogno la speranza di una vita migliore. Partecipa con la tua squadra, scopriti regista con i Video Bonus, e prepara le valigie! Raccogliendo il maggior numero di schede allegate al modello CUD, e girando i video, potrai partecipare insieme ai tuoi amici alla Giornata Mondiale della Gioventù 2011 a Madrid.  In sostanza si tratta di questo: quelli della CEI regalano un viaggio a Madrid alla Giornata Mondiale della Gioventù, più un premio in denaro da destinare alla comunità degli anziani, ai ragazzi delle parrocchie che riusciranno a portare a casa più quote di otto per mille dei pensionati.

Chi percepisce soltanto il reddito da pensione, infatti, non è tenuto a presentare la dichiarazione dei redditi: perciò se vuole destinare a qualcuno l’8 per mille dell’IRPEF, non potendolo fare nel 730 o nel modello Unico, deve usare l’apposita scheda allegata al CUD (il modello che certifica l’erogazione della pensione), barrarla, firmarla e consegnarla a un CAF.

Siccome si tratta di un adempimento facoltativo, evidentemente vi provvedono in pochi, e allora ecco trovata la soluzione: mettere in movimento i giovani, magari incentivandoli con un bel concorso a premi, affinché provvedano loro a raccogliere i moduli degli anziani (dopo averli fatti firmare per la Chiesa Cattolica, ça va sans dire) e li consegnino di corsa al CAF Acli più vicino.

Sul sito c’è anche una splendida classifica online in tempo reale, un avvincente conto alla rovescia che indica quanto manca alla fine del concorso e alcuni illuminanti consigli strategici: “Usate la simpatia, l’inventiva e il buon senso: chi si impegna di più vince!” (…) “Più schede avrete consegnato più alte saranno le probabilità per te e la tua squadra di vincere un viaggio di gruppo a Madrid per la Giornata Mondiale della Gioventù del 2011.” (…)

Ecco perché l’aiuto dei giovani è fondamentale: possono incoraggiare e sostenere gli anziani, informandoli sull’opportunità di devolvere l’8 per mille e offrendosi di portare i CUD nei centri di raccolta al loro posto, evitando così file e spostamenti. Per incrementare il punteggio, aumentando in tal modo le possibilità di vittoria, si possono anche girare dei ‘video bonus’ sulla comunità parrocchiale, ma il regolamento parla chiaro: per poter concorrere occorrerà aver raccolto almeno 30 schede dell’8 per mille.

Non basta, insomma, il meccanismo della seconda ripartizione (quello in base al quale la Chiesa e gli altri beneficiari si prendono anche l’otto per mille dei contribuenti che non lo hanno destinato ad alcuno), né i gentili omaggi concessi dallo Stato con i denari (pochi) delle quote che gli vengono erogate, e nemmeno la perdurante esclusione dal beneficio di alcune confessioni religiose (Islam in testa); ora siamo all’otto per mille porta a porta, o se preferite a cottimo: più ne raccogli, più possibilità hai di passare una bella settimana in Spagna (comprensiva di trasporto, alloggio e pasti).

Dite la verità: dopo aver letto il regolamento non vi sentite un po’ CUD anche voi?

Da L’Espresso 13/04/11

Tag: , , , , ,

One Response to A MADRID ! A MADRID !

  1. AMA il 7 maggio 2011 alle 10:26

    La Pappona ogni anno solo dall’ 8xmille prende un 1.000.000.000 di euro circa.



indiani