5 comments for “BWV 881

  1. Andrea Raos
    14 maggio 2011 at 14:03
  2. véronique vergé
    14 maggio 2011 at 16:58

    Una bellissima conversation musicale, anche se ho une preferenza per Bach.

    Grazie a Domenico Pinto e a Andrea Raos

  3. massimo
    14 maggio 2011 at 19:46

    Grande ammirazione per Dino Ciani, che suonava Chopin in fabbrica, per gli operai. Tra un pezzo e l’altro spiegava il brano eseguito, il contesto storico e la struttura musicale. Aveva un tocco sublime e una chiarezza di esposizione tali che, a concerto finito, un vecchio operaio si era alzato dicendo “Volevo solo ringraziare per tutto questo, a nome di tutti”.
    E giù applausi irrefrenabili.

  4. 14 maggio 2011 at 23:14

    Da aggiungere il mostro sacro Glenn Gould
    http://www.youtube.com/watch?v=y5LPZBk2PFM

Comments are closed.