La zattera dei poeti

28 luglio 2011
Pubblicato da

venerdì 29 luglio
21:30 – Casa degli Artisti (S. Anna del Furlo)

apertura de La zattera dei poeti
Presentazioni di libri, riviste, progetti, letture.

Intermezzi musicali di Alessandro Menichelli

Interventi di: Gabriella Sica, Salvatore Ritrovato, Alessandro Seri, Valerio Cuccaroni, Danilo Mandolini

Letture di: Lella De Marchi, Laura Corraducci, Francesca Ricci e gli altri poeti intervenuti

Programma:

– Gabriella Sica presenta Emily e le Altre (Cooper, Roma 2010)

Un libro a cavallo dei generi che ruota intorno ad alcune figure geniali della poesia che sono state antenate o eredi, madri o figlie di Emily Dickinson: Charlotte ed Emily Brontë, Elizabeth Barrett Browning, Elizabeth Bishop, Sylvia Plath e Margherita Guidacci, Cristina Campo, Nadia Campana, Amelia Rosselli. Tutte donne che l’hanno tradotta o donne a cui la Dickinson si è riferita, che si sono illuminate a vicenda e rafforzate nella loro identità attraverso l’Altra. Poeti che hanno raccolto un’eredità rilanciandola a noi contemporanei, all’Altro che è il pubblico, che riscrive l’opera e a sua volta la amplia, l’arricchisce di echi e la trasforma.

– Salvatore Ritrovato (univ. di Urbino) presenta Punto. Almanacco di poesia italiana, n. 1 2009-2020 (punto a capo, Novi Ligure, 2011)

Nasce un nuovo almanacco della poesia italiana contemporanea, che intende mettersi al servizio del lettore, e dare spazio alla piccola e media editoria della poesia. Perciò, grande spazio occupa la rassegna di recensioni (quasi 90) di raccolte e saggi, e accanto alle tradizionali sezioni (l’inedito, la poesia straniera, l’approfondimento critico, l’intervista) trovano spazio quelle dedicate ai testi, in cui i poeti commentano e selezionano le proprie poesie. Il nuovo almanacco, edito da Puntoacapo, e diretto da Mauro Ferrari, Gabriela Fantato, Giancarlo Pontiggia e Salvatore Ritrovato, si avvale della collaborazione di decine di studiosi delle diverse regioni italiane nel tentativo di coprire, in tal modo, il ricco e articolato panorama italiano.

– Valerio Cuccaroni presenta la rivista «Argo» (Canalini editore, Ancona) e la rubrica L’arcatana- la cultura marchigiana in cerca di dialogo («Il resto del carlino-Ancona»).

– Danilo Mandolini presenta la rivista online «Arcipelago Itaca» (www.arcipelagoitaca.it)

Ideata nel 2010 da Danilo Mandolini e da lui coordinata, “Arcipelago itaca” è una rivista realizzata in formato digitale e distribuita a mezzo e-mail e tramite internet (www.arcipelagoitaca.it). In ognuna delle tre apparizioni annue previste, insieme a varie rubriche, vengono antologizzati tre poeti contemporanei ed un narratore; un ampio spazio viene inoltre dedicato al ricordo di un poeta scomparso. La peculiarità del progetto è che ogni autore presentato viene offerto ai lettori attraverso una vasta selezione di testi dai lavori editi ed inediti e con una ricca raccolta di brani dagli interventi critici sull’opera.

– Alessandro Seri presenta il progetto Adam (Accademia delle Arti Macerata)

L’Adam Accademia www.adamaccademia.com è un’associazione di artisti, intellettuali, musicisti, attori e registi nata a Macerata nel gennaio 2010 con lo scopo di valorizzare e far conoscere attraverso le eccellenze culturali la città di Macerata ed il suo territorio. L’Adam si rifà alle accademie del nord Europa dove l’unione dei soggetti culturali viene promossa e utilizzata a favore dell’economia del territorio.

Una terra di poesia – tre giovani autrici di Pesaro : Lettura di Francesca Ricci, Laura Corraducci, Lella De Marchi
Lettura di Alessandro Menichelli e degli altri poeti intervenuti.

Sabato 30 luglio
dalle 16:00 alle 20:00, Golena del Furlo

La zattera dei poeti

Nicola Esposito dei Po(e)tatori Volanti di Roma dimostrerà come si cura un albero, con poesia.

a seguire: letture dei poeti con un intermezzo musicale “Soon” di Morena Tamborrino e Carlo Fatigoni

Scaletta:

Presentazione di Andreina

Letture di:

Nati negli anni ‘80: Sara Tardino, Guido Mattia Gallerani, Andrea Cati

Una regione di poesia –i marchigiani: Francesco Accattoli, Natalia Paci, Renata Morresi, Massimo Gezzi, Luigi Socci, Adelelmo Ruggieri

un’altra lingua, il dialetto: Fabio Franzin, Annalisa Teodorani

Voci: Anna Buoninsegni e Gabriella Sica

Intermezzo musicale

un nodo sottile: Gian Maria Annovi, Isacco Turina, Novella Torre, Caterina Bigazzi

– Altre voci: Stefano Maldini, Stelvio di Spigno
Mariangela Guatteri, Sabrina Foschini, Roberta Bertozzi, Francesca Matteoni

Domenica 31 luglio
dalle 10:00, al Furlo

“Fiera regionale del tartufo d’estate”: stand di tartufo, specialità gastronomiche, mercatino dei prodotti tipici (www.comune.acqualagna.ps.it )

alle 21:00, Golena del Furlo
“Furlo in jazz”, Aly Keita & friends – esclusiva italiana

*************************

Come arrivare: da Fano prendi la SUPER-strada per Roma, prosegui per Roma-Cagli-Aqualagna, esci a CALMAZZO – PASSO DEL FURLO, giri a sinistra per Sant’Anna, poi ancora a sinistra e, superati gli gli stabilimenti per l’acqua, giri a destra, seguendo sempre i cartelli OASY (un ristorantino non distante da noi); sorpassi il ristorante Oasy, e vai dritto dritto per una stradina sterrata fino a che ti ritrovi davanti alla casa.

La Casa degli Artisti, Associazione Culturale, Residenza creativa
– Parrocchia Sant’Anna del Furlo, 39 – 61034 Fossombrone (PU) Marche – Italia

http://www.riservagoladelfurlo.it/

Tag: , ,

2 Responses to La zattera dei poeti

  1. diamonds il 29 luglio 2011 alle 11:40
  2. casa degli artisti il 29 luglio 2011 alle 14:08

    TUTTI SULLA ZATTERA

    Vogliamo mettere in salvo la terra e la parola: prima le donne e i bambini, subito dopo, i Poeti.Visto che solo la Bellezza e la Poesia salveranno il mondo, abbiamo pensato a un luogo fantastico e gotico come la Gola del Furlo, con il suo fiume smeraldo che l’ha scavata nei millenni: il Candigliano, e abbiamo chiamato le giovani e meno giovani leve della poesia italiana per lanciare un messaggio di speranza. Su questo fiume, depositiamo il simbolo letterario dell’avventura e della sfida, sogno di libertà e di follia: la Zattera. Costruita a mano dallo scultore Antonio Sorace, sarà il nostro palcoscenico verde per lanciare i messaggi in bottiglia. La poetessa fanese Franca Mancinelli ha chiamato l’equipaggio da tutta Italia, la Casa degli Artisti lo ospita, e siamo qui per festeggiare la Riserva del Furlo che compie dieci anni. Una Riserva dei Poeti. Anche se siamo nella terra del “dolce naufragio”,qui invece vogliamo salvare tutti, come possiamo, intanto, con l’Arte, la Parola e la Musica. La Musica, ce la offrono Morena Tamborrino, attrice e cantante, che esplora tutti i timbri della voce, e Carlo Fatigoni, musicista totale e “visionario”, con “SOON”, una live poetry-performance. Grazie all’impianto sonoro curato da Paolo Florio (maestro delle sonorità allo Sferisterio di Macerata). Sarà possibile ammirare le evoluzioni acrobatiche di un giovane tree-climber, Nicola Esposito, il nostro po(e)tatore volante.Come sarà possibile visitare la Land Art che va da Sant’Anna del Furlo fino alla Diga. Concludendo con un piccolo peccato di gola: il tartufo. Perché questa è la sua terra.

    La Casa degli Artisti



indiani