in vetrina [shots]

13 novembre 2011
Pubblicato da

di Franco Arminio

1.
e adesso a sinistra
compagni
basta con questa storia
dei mercati
delle perdite e dei guadagni.

2.
ormai ci è rimasta
solo la morte
è il nostro unico capitale
la destinazione più chiara,
il corpo per aria
l’anima nella bara.

3.
vendesi
terracarne.
rivolgersi ad arminio
alto e fragile, d’alluminio.

[la foto in apertura è dell’autore]

Tag: , , , ,

3 Responses to in vetrina [shots]

  1. nc il 13 novembre 2011 alle 23:21

    piaciuto il secondo shot

  2. véronique vergé il 14 novembre 2011 alle 08:30

    Franco Arminio dà un’impronta alla mia malinconia,
    non avevo più la fiamma, la luce,
    circondata da un ambiente soffocante,
    senza speranza
    e propio in questi giorni dove il mio paese di cuore
    era costretto a povertà ho visto la bara dove riposava
    la mia giovezza,
    qualcosa ha cambianto
    e ho l’impressione di non avere più da fare
    con un mondo di infelicità promesso a tutto,
    il rifugio rimane i libri, la natura, la poesia
    Ecco il confine, quando non ha più il desiderio di lottare,
    si abbandona al ritmo della natura, al ciclo del cielo,
    più attore, ma testimonio…

  3. diamonds il 14 novembre 2011 alle 10:59

    a proposito qualcuni faccia notare alla Santanchè,colei la quale sabato dichiarando solennemente di non aver voglia di partecipare a un funerale politico,per ribadire il concetto ha detto di non aver voglia di mettersi in grisaglia,che si dice gramaglie.Tutta vita,comunque

    http://files.us.splinder.com/3ee9495311035070f3e24c1b96e715eb.jpeg



indiani