La pagina che non c’era

30 novembre 2011
Pubblicato da

Riparte il concorso nazionale di scrittura creativa La pagina che non c’era, organizzato dall’Istituto Statale Superiore “Pitagora” di Pozzuoli per gli alunni delle scuole superiori.

Gli scrittori proposti per la II edizione del premio sono Viola Di Grado, Settanta acrilico e trenta lana, edizioni E/O, Andrej Longo, Lu campu di girasoli, Adelphi, Marco Malvaldi, La briscola in cinque, Sellerio, Antonio Scurati, La seconda mezzanotte, Bompiani.

L’idea guida del progetto è quella di riunire intorno ai libri i ragazzi spesso distanti dalla pagina scritta, superando la loro naturale diffidenza nei confronti dell’ ”atto della lettura” con un gioco letterario.

Il concorso prevede che gli studenti leggano i romanzi dei quattro autori proposti, scelgano il “libro preferito” e aggiungano una pagina, quella che non c’era, in un punto qualsiasi del testo scelto, imitando lo stile dello scrittore e mimetizzandosi nella sua opera.

Nel mese di febbraio si terrà presso l’Istituto “Pitagora” di Pozzuoli un festival della letteratura giovane, che ospiterà i quattro scrittori, gli studenti e quanti vorranno partecipare per riflettere sui romanzi proposti e la loro gestazione.

Infine, la premiazione delle “pagine” più belle avverrà nella prima settimana di giugno alla presenza degli autori in una sala messa a disposizione dal Comune di Napoli che ha patrocinato l’iniziativa.

Per Informazioni:

www.lapaginachenoncera.it e il gruppo Facebook “La pagina che non c’era”,concepiti come spazi liberi e aperti agli interventi e ai contributi di tutte le scuole aderenti al progetto.

Scarica il bando del concorso sul sito www.istitutostatalepitagora.it.

Tag: , ,

One Response to La pagina che non c’era

  1. Mariangela il 1 dicembre 2011 alle 08:20

    Buongiorno,
    posto la notizia del concorso sulla pagina Fb dedicata ai fan dello scrittore Antonio Scurati….buon lavoro



indiani