I ragazzi di Luigi Romolo Carrino

2 gennaio 2012
Pubblicato da

TITOLO Certi Ragazzi
AUTORE Luigi Romolo Carrino
GENERE Poesia
PUBBLICATA IL 23/09/2011
EDITORE Liberodiscrivere® edizioni

da “certi ragazzi” di Luigi Romolo Carrino
poesie scritte male dette a voce alta

Fragile

Non c’è lingua che non parli la tua mia.
I mai d’ossa viene la vita a farci
– fragile per disfarci l’aleph –
farci suono di baci epilettici sulla bocca.

So della faccia che fui e mi taccio,
così mi faccio del tuo come che sei.
E viene da sotto, e niente ci capisce,
verisce la ferità, guarisce il mezzo altro tu.
Tu sei quello che non mi sono stato mai.

Noi ci conosciamo così molto di Noi,
sappiamo poco di quel tutto tanto
che ci fece gli occhi di metà arrugginiti
e feroci, tanto andavamo via, che dimenticammo.

Tag: , , ,

2 Responses to I ragazzi di Luigi Romolo Carrino

  1. sparz il 2 gennaio 2012 alle 13:15

    ascolto affascinante, sarei andato avanti ad ascoltare anche più a lungo. . . .

  2. Nunzio Festa il 2 gennaio 2012 alle 17:42

    cercherò, di questo, altro Ascolto.

    b!

    Nunzio Festa



indiani