Vincenzo Consolo

22 gennaio 2012
Pubblicato da

Tag:

6 Responses to Vincenzo Consolo

  1. paolo rassatti il 22 gennaio 2012 alle 14:50

    la fine!!! la poesia appare come inizio di un qualcosa d’altro

  2. gianni biondillo il 22 gennaio 2012 alle 16:45

    Sono annichilito. Quello che è stato per me Consolo, come autore, intellettuale, guida morale e uomo (non oso, per pudore, dire “amico”, mi basta dire “conoscente”), è davvero difficile da spiegare. Un maestro. Quello che gli devo è immenso, e non potrò mai più restituirglielo.
    Oggi sono in lutto.

  3. fabio il 22 gennaio 2012 alle 18:12

    ho sempre affermato che dopo Sciascia, Consolo e Bufalino… la Sicilia di Camilleri è superflua!

  4. carmelo il 22 gennaio 2012 alle 20:40

    L’ho sempre amato e lo considero più grande di tutti gli altri siciliani

  5. Antonio Devicienti il 23 gennaio 2012 alle 08:28

    Sono perfettamente d’accordo con Fabio; che cosa si potrebbe poi aggiungere al lapidario “oggi sono in lutto” di Gianni Biondillo? Forse solo l’autoinvito a rileggere e ancora rileggere Bufalino, Sciascia e Consolo.

  6. Fernando Bassoli il 24 gennaio 2012 alle 16:33

    Grandi autori davvero, li consiglio a tutti. In particolare considero Gesualdo Bufalino uno degli autori più suggestivi del nostro ‘900. Molto sottovalutato non tanto dalla critica quanto dal pubblico italiano che, essendo notoriamente ignorante… non conosce e non sa cosa si perde!



indiani