D’Arrigo, magari nella BUR?

30 agosto 2012
Pubblicato da

Amici di Rizzoli, ristampate D’Arrigo? Potreste inserirlo nella BUR, collana “Scrittori contemporanei” (se vi avete pubblicato L’arcobaleno della gravità, si può fare anche questo!).

Tag: , ,

18 Responses to D’Arrigo, magari nella BUR?

  1. Filippo Tuena il 30 agosto 2012 alle 10:27

    di ‘sti tempi, coi libri fuori catalogo ci si fa una biblioteca ideale.

  2. gianni biondillo il 30 agosto 2012 alle 10:28

    I tre grandi del Novecento sono due: D’Arrigo.

  3. francesco forlani il 30 agosto 2012 alle 10:49

    che emozione ascoltarlo, thanx mim
    effeffe

  4. Vera D'Atri il 30 agosto 2012 alle 11:13

    Ristampate Horcynus Orca, ristampatelo come vi pare, ma ristampatelo.

  5. Antonio Coda il 30 agosto 2012 alle 11:27

    Horcynus Orca è un testo che viene sempre fugacemente accennato, come qualcosa di poderoso, imprescindibile, e di cui poi non si dice niente: perché non si può dirne, si deve leggere.

    Se la Rizzoli lo ristampa, lo compro subito! Per venire a capo dell’Arcobaleno della Gravità di Pynchon ho impiegato due anni e due approcci falliti, per D’Arrigo più del doppio non ci vorrà.

    Un saluto!,
    Antonio Coda

  6. jan reister il 30 agosto 2012 alle 13:12

    C’è una buona edizione digitale autoprodotta a partire dall’edizione del 1975, in formato pdf, epub, mobi e doc:

    http://forum.tntvillage.scambioetico.org/index.php?showtopic=280948

    magnet link

    Altre risorse via:

    https://it.wikipedia.org/wiki/Horcynus_Orca

  7. f.t. il 30 agosto 2012 alle 13:13

    Sottoscrivo, sottoscrivo!

  8. Alessandro Zaccuri il 30 agosto 2012 alle 13:17

    “dentro più dentro, dove il mare è mare”: e ho detto tutto
    cortesemente, si potebbero ristampare anche le poesie di “codice siciliano”?

  9. orsola puecher il 30 agosto 2012 alle 14:04

    con il vecchio buon emule
    in circa 3 minuti con ⇨ questo link eD2K uno zip con tutti formati ebook
    in circa 6 minuti con ⇨ quest’altro link eD2K il pdf

    ,\\’

  10. Antonio Devicienti il 30 agosto 2012 alle 17:04

    Mi associo ai commenti precedenti: ristampate TUTTO D’Arrigo, CODICE SICILIANO in primis (arricchito magari da un’accurata documentazione sul lavoro poetico che ha portato alla raccolta e sulle connessioni con HORCYNUS ORCA).

  11. sara il 30 agosto 2012 alle 19:34

    …perchè fa più fiko leggere pynchon

  12. dario il 30 agosto 2012 alle 20:17

    eh, che tristezza, d’arrigo non tira più…la scorsa settimana ne ho trovato una copia abbandonata in calle, con altri libri di valore scarso (ma ho tirato su “un matrimonio mantovano” dell’ineffabile conte nuvoletti ed una biografia di tommaso moro scritta da un boiardo di stato di cui mi sfugge il nome…)
    grazie.

  13. davide orecchio il 30 agosto 2012 alle 23:16

    Il problema è che Horcynus Orca ti horcinusorcizza. E poi succedono cose strane e patetiche. Conviene tenerlo su uno scaffale distante o, come Magneto degli Xmen, in una teca che ne sigilli i superpoteri

  14. diamonds il 31 agosto 2012 alle 11:07

    non sono riuscito a proseguire la lettura dopo che nel testo in questione vengono annunciate le modalità(spero falsate per esigenze di copione)con cui i delfini si accoppiano.Mi è crollato un mito

    http://web.tiscali.it/rjrsdwysfwfvink/REM-Daysleeper.mp3

    p.s. e comunque ce ne sarebbero capolavori da ristampare.In particolare tra i fuori scaffale

  15. anonimo isolano il 2 settembre 2012 alle 07:20

    Scrive un siciliano, non di parte, ma siciliano e, dunque, a mio parere, in qualche modo ‘parte in causa’ …
    Con D’Arrigo si tocca l’apice. Ristamparlo (tutta l’opera)vorrebbe dire sottolineare chi è veramente grande. Lui Orca, gli altri dopo di lui, tranne due/tre (Bonaviri, Bufalino?)appena cicirella.

  16. Stefano il 2 settembre 2012 alle 10:29

    Sono d’accordo, ovviamente. Però non è che poi dobbiamo pure leggerlo? No, perchè altrimenti ci penserei due volte prima di lanciare iniziative azzardate…

  17. Luciano Pagano il 4 settembre 2012 alle 21:04

    leggendo il commento di Davide Orecchio mi sono chiesto, e io dove lo tengo Arrigo (l’edizione 1975), mi sono voltato e sta lì, sullo scaffale in alto, in mezzo Moresco (canti, mondadori) e busi, vendita galline km 2

  18. […] giorno fa su Nazione Indiana (https://www.nazioneindiana.com/2012/08/30/darrigo-magari-nella-bur/) è stato pubblicato un post nel quale si invita la BUR a ristampare proprio Horcynus Orca di […]



indiani