Ciao, Enzo!

30 marzo 2013
Pubblicato da


le uniche parole per dire cosa sia stato Enzo Jannacci per le passate generazioni sono le sue.

Tag: , ,

3 Responses to Ciao, Enzo!

  1. orsola puecher il 30 marzo 2013 alle 11:48

    Sfiorisci bel fiore

    R.I.P.

    [ anche per quella Milano che non c’è più ]

    ,\\’

  2. gianni biondillo il 30 marzo 2013 alle 14:53

    Una volta una sua paziente gli chiese:
    “Dottore, la mortadella fa male?”
    Lui rispose: “la mortadella? … i dispiaceri fanno male!”

    Sto piangendo. Questo dispiacere non me lo dovevi dare, Enzo.

  3. effeffe il 30 marzo 2013 alle 17:18

    nei racconti di Cochi suo compagno di sempre, colsi lo stesso genio delle canzoni. effeffe



indiani