“Perché tale è la mia natura”. Festival di Poesie

10 giugno 2014
Pubblicato da

animaletti

13-15 giugno 2014 presso il Circolo Arci Fornaci, Pistoia

“Perché tale è la mia natura”. Festival di Poesie

 

Con Anna Lamberti Bocconi (Milano), Francesca Genti (Torino), Franca Mancinelli (Fano), Giovanna Marmo (Napoli), Francesca Matteoni (Pistoia).

Cinque voci femminili del panorama nazionale, cinque diverse poetiche che interagiscono a dialogo con il luogo e il pubblico per tre giorni d’estate. Oltre alle poesie, ci saranno un dj set a chiusura e un’esposizione di oggetti artistici e artigianali allestita negli spazi del circolo.

Nelle giornate di sabato 14 e domenica 15 saranno a disposizione degli intervenuti e dei passanti gessetti colorati, matite e fogli, per scrivere in strada o appendere le proprie parole e tracce.

Venerdì 13 giugno, ore 21.15 Anna Lamberti Bocconi e Franca Mancinelli

Sabato 14 giugno, ore 18.30 Francesca Genti e Giovanna Marmo

Domenica 15 giugno, ore 17.30 Francesca Matteoni.

Proiezioni poetiche con sonorizzazione a seguire. A cura di Coxca e Filippo Basetti.

 

Illustrazioni per cartoline di Ginevra Ballati (Pistoia) e Ilaria Guarducci (Prato)

 

Con Patrocinio del Comune di Pistoia.

In collaborazione con Libreria Fahrenheit Pistoia, Casa in Piazzetta, Caffè la Corte

LINK UTILI
L’evento su Facebook

La pagina sull’Orso Polare
Sartoria Utopia
Ginevra Ballati
Ilaria Guarducci

 

* La citazione del titolo è tratta da una frase della poetessa fiorentina Margherita Guidacci (1921-1992).

 

 

INFORMAZIONI BIO-BIBLIOGRAFICHE

 

Anna Lamberti-Bocconi nata a Milano nel 1961, è scrittrice, poetessa e paroliera. La signorina di Cro-Magnon è la sua quarta raccolta di versi, dopo Sale Rosso (Stampa Alternativa, 1992), Il vino di quella cosa (Campanotto, 1995), Devi chiamarmi sempre (Campanotto, 2005); a questi libri vanno aggiunti il poemetto Canto di una ragazza fascista dei miei tempi (Transeuropa, 2010), e le prose a vario titolo Sola sul cammino (Xenia,1999), La forza della preghiera (Sperling e Kupfer, 2000), Sono stato quel ragazzo (SEB, 2005), Rumeni (Stampa Alternativa, 2009).

 

Francesca Genti è nata a Torino il 27 giugno 1975, vive a Milano. Ha pubblicato i libri di poesia Bimba Urbana (Mazzoli, 2001), Il vero amore non ha le nocciole (Meridiano Zero, 2004), Poesie d’amore per ragazze kamikaze (Purple Press, 2009), L’arancione mi ha salvato dalla malinconia (Sartoria Utopia, 2014). Come narratrice ha scritto i racconti Il cuore delle stelle (Coniglio Editore, 2007) e il romanzo La Febbre (Castelvecchi, 2011). Suoi testi sono apparsi su varie riviste tra cui «Nuovi Argomenti», «alfabeta2», «Lo Straniero». Con Manuela Dago ha fondato la casa editrice Sartoria Utopia.

 

Franca Mancinelli (Fano, 1981), ha pubblicato due libri di poesie, Mala kruna (Manni, 2007; premio opera prima “L’Aquila” e “Giuseppe Giusti”) e Pasta madre, con una nota di Milo De Angelis (Nino Aragno editore, 2013; premio “Alpi Apuane”; finalista premio “Castello di Villalta” e “Metauro”). Un’anticipazione del suo secondo libro di versi è apparsa in Nuovi poeti italiani 6, a cura di Giovanna Rosadini (2012) e nel n. 273 di «Poesia» (luglio/agosto 2012). Suoi testi sono compresi in diverse antologie tra cui Il miele del silenzio. Antologia della giovane poesia italiana, a cura di Giancarlo Pontiggia (Interlinea, 2009). Collabora come critica con «Poesia» e con altre riviste e periodici letterari.

 

Giovanna Marmo ha pubblicato: Poesie (Studiozeta, 1998), Fata morta (Edizioni d’if, 2006), Occhio da cui tutto ride (No Reply, 2009) La testa capovolta (Edizioni d’if 2012) e il cd audio Sex in Legoland (Derive Approdi, 2002). È presente in antologie e riviste tra cui Verso, l’immagine. (Fondazione Baruchello, 2004), Sette poeti italiani (Oédipus, 2005), Veus paralleles (Rema 12, 2007), La fisica delle cose. Dieci riscritture da Lucrezio (Perrone 2011), “Sewanee Theological Review”, “Italies n.13. Parcours poétiques au féminin”, “Chicago Rewiew”, “il Verri”,“Semicerchio”, “alfabeta2”. Tradotta in francese, inglese, catalano, russo, serbo. Nel 2005 ha vinto il premio Delfini.

 

Francesca Matteoni (1975) ha pubblicato questi libri di poesia: Artico (Crocetti, 2005), Higgiugiuk la lappone nel X Quaderno Italiano di Poesia (Marcos y Marcos, 2010), Tam Lin e altre poesie (Transeuropa, 2010), Appunti dal parco (Vydia, 2012, premio Tirinnanzi 2013); Nel sonno. Una caduta, un processo, un viaggio per mare (Zona, 2014); Acquabuia (Aragno, 2014 – prossima pubblicazione). Suoi racconti si leggono nelle antologie Love out (Transeuropa, 2012) e Toscani maledetti (Piano B, 2013). Gestisce il blog “Fiabe”, da cui è nato Di là dal bosco (Le voci della luna, 2012). Suoi scritti appaiono su “Nazione Indiana”; “Il primo amore”; “Nuovi Argomenti” e altre riviste online o cartacee. Ha all’attivo pubblicazioni accademiche in inglese e in italiano, tra cui il libro Il famiglio della strega. Sangue e stregoneria nell’Inghilterra moderna (Aras, 2014). Il suo ripostiglio si trova qui: http://orso-polare.blogspot.com

 

Tag: , , , , ,



indiani