Chi subisce la storia

11 gennaio 2015
Pubblicato da

C’est pourquoi les vrais artistes ne méprisent rien ; ils s’obligent à comprendre au lieu de juger.
A. Camus

“La missione dello scrittore è fatta di difficili doveri; per definizione, non può mettersi oggi al servizio di coloro che fanno la storia: è al servizio di chi la subisce”

Qui la trascrizione integrale in francese.
Qui la traduzione inglese

camus

Tag: , , , , , ,

3 Responses to Chi subisce la storia

  1. sparz il 11 gennaio 2015 alle 11:42

    Mariasole, grazie infinite per avermi fatto ascoltare, con crescente commozione, questo discorso che non avevo mai ascoltato e che trovo veramente pieno di passione, di contenuti, di stimoli per il futuro e di interpretazioni del presente.

  2. mariasole ariot il 11 gennaio 2015 alle 15:38

    Caro sparz, avrei voluto trovare il tempo per tradurre il discorso anche in italiano, perché arrivasse a tutti. Ma ho sentito l’urgenza di pubblicarlo così, nella sua nudità, in questi giorni – appunto – nudi. Credo di fatto che molto di quello che viene detto possa muovere alla riflessione anche a margine dei fatti accaduti, sulla posizione da tenere : come tu dici : passione e contenuto. Pancia sì, ma ben ancorata alla testa, che va a fondo. Al servizio di chi la Storia la subisce

  3. véronique vergé il 11 gennaio 2015 alle 20:11

    Leggere di nuovo il discorso di Albert Camus è ritovare un’intelligenza solare.



indiani