Book pride a Milano

26 marzo 2015
Pubblicato da

poster_def_donna_cornice2 

Bookpride  a Milano Frigoriferi Milanesi, via Piranesi 10

venerdì 27 marzo h.14-22, sabato 28 marzo h.10-22, domenica 29 marzo h.10-22

Il Bookpride è una fiera dell’editoria indipendente promossa dall’ODEI ( osservatorio degli editori indipendenti) che vuole promuovere una filiera dell’editoria e del libro di qualità al di fuori del conformismo del clima culturale dominante.

Accanto agli stand degli espositori è previsto un fitto programma di dibattiti, presentazioni di libri e iniziative culturali che coinvolgeranno anche qualche redattore di Nazione Indiana.

Per consultare il programma dettagliato dei tre giorni vedi: www.bookpride.it

Tag:

Notable Replies

  1. Potrei inserire la mia ultima Opera,ma ne ho solo una copia che tengo x me,che peccato....

  2. Leggo sul sito di book pride che i criteri di ammisisone per gli editori sono due:

    1. Non fare parte di uno dei cinque maggiori gruppi editoriali italiani.
    2. Non essere editori a pagamento.

    Domanda: quali sono i cinque maggiori gruppi editoriali cui si fa menzione? Immagino che Mondadori e RCS siano i primi due, ma gli altri?

  3. Invece lo vedo qualcosa di prezioso,jellato e' chi ha migliaia di libri privi di senso,comunque visto che sono superstizioso mi tocco...E poi Zeffirelli dice che sono il miglior Poeta Italiano,quindi che me frega degli altri....

  4. In risposta alla domanda di Giacomo Martelli: i cinque maggiori editori italiani per fatturato sono, oltre ai due da lui citati, Mauri-Spagnol, Giunti e Feltrinelli

  5. Credo che qui dentro ci siano almeno una ventina di Miglior Poeta Italiano ed in tutto il web ne girano un paio di migliaia, tutti legittimi e medagliati. Che si fa?

  6. Grazie, @agricola181966. Magari per gli addetti ai lavori è un'ovvietà, ma sicuramente non lo era per me.

  7. Il dibattito è domenica alle 16Giorgio

  8. jan says:

    Un articolo di uno degli organizzatori:


    Io trovo che una bella iniziativa come questa si meriti parole un po meno fumose e più intelleggibili di quelle usate da Bussoni e Tripodi, qualcosa come venite, è bello, comprate e sostenete concretamente. Ma è possibile che si debba avvolgere tutto di neolingua critically-correct?

  9. jan says:

    Sono appena tornato, peccato che la sala dell'incontro fosse piena @agricola181966, ho fatto un giro con mia figlia tra gli stand, preso qualche libro e sono risalito in bici.

    Giornalismo culturale 3.0: tornano le riviste, torna la cultura

    «Il Lavoro Culturale» (Silvia Jop), «mentelocale» (Laura Guglielmi), «Libera Tv» (Jacopo Venier), «Nazione Indiana» (Giorgio Mascitelli), «Doppiozero» (Roberto Gilodi), «Le Parole e le Cose» (Guido Mazzoni), «Alfabeta2», «Carmilla»

  10. La cosa simpatica è che carmilla è presente al dibattito, ma nessuno della redazione è stato avvertito!

  11. jan says:

    Infatti non si poteva neanche sbirciare dalla porta, perché l'accesso alla sala era tramite un ascensore presidiato. Peccato. Ho bevuto un (mediocre) bicchiere di Asti Spumante Rosé servitomi da persone alticce (persino mia figlia se ne è accorta), ho salutato alcuni amici e via. Era interessante l'incontro?

  12. L'incontro è stato interessante e anzi appena ci sarà l'occasione di incontrarci di persona, vale la pena di fare una chiacchierata su alcune cose emerse. Quanto alla gaffe su Carmilla, ho appreso della cosa dieci minuti prima dell'inizio del dibattito. Ritengo che sia dovuta al fatto che poche persone hanno dovuto organizzare una fiera dalle dimensioni piuttosto ampie. Quanto al vino, nei giorni precedenti ho bevuto del rosso piceno e non ho avuto di che lamentarmi.
    Giorgio

  13. jan says:

    Perché non ci incontriamo un pomeriggio alla Teiera Eclettica di via Melzo (Porta Venezia) a Milano? Settimana possima (7-10 aprile) magari.

  14. bello, se lo fate dal 13 ci sono anch'io!

  15. anch'io potrei dal 13 e per tutta la settimana (oltretutto la teiera eclettica è per me a due passi da casa)

Continue the discussion eulalia.nazioneindiana.it

Participants



indiani