‘O Strega: una cinquina che è un terno al lotto

10 giugno 2015
Pubblicato da

cepodue

di

effeffe

(nelle foto i maestri Biagio Cepollaro e Giorgio Mascitelli rilanciano la bottiglia e l’idea del premio VoV)

Questa sera, a una certa ora, la sporca dozzina dei selezionati allo Strega ripulita sarà di sette per lasciare dentro i cinque.

Le dodici opere candidate sono:

Il paese dei coppoloni (Feltrinelli) di Vinicio Capossela

La sposa (Bompiani) di Mauro Covacich

Storia della bambina perduta (e/o) di Elena Ferrante

Final cut (Fandango) di Vins Gallico

Chi manda le onde (Mondadori) di Fabio Genovesi

La ferocia (Einaudi) di Nicola Lagioia

Il genio dell’abbandono (Neri Pozza) di Wanda Marasco

Se mi cerchi non ci sono (Manni) di Marina Mizzau

Come donna innamorata (Guanda) di Marco Santagata

Via Ripetta 155 (Giunti) di Clara Sereni

XXI Secolo (Neo) di Paolo Zardi

Dimentica il mio nome (Bao Publishing) di Zerocalcare

mascio

 

La mia personale Top Five insindacabile e ineleggibile è la seguente:

Uno- Final Cut di Vins Gallico.

Motivazione

Perché autore di rete e di area di rigore, nonché padre di Nico con i capelli rossi.

Due- Il genio dell’abbandono  di Wanda Marasco

Motivazione

Perché quando la scrittura di ricerca trova, è sempre meglio non farsela scappare.

Tre- La ferocia  di Nicola Lagioia

Motivazione

Perché senza più la classe, c’è rimasta solo la lotta

QuattroStoria della bambina perduta di  e/0 Elena Ferrante

Motivazione

Perché e/o è lui o/è lei

CinqueXXI Secolo di Paolo Zardi

Motivazione

Perché è lui, il mio candidato vincitore, Paolo Zardi , Ballard italiano.

furlèn

 

Tag: , ,

Notable Replies

  1. ciau Nat, secondo te ci ho preso?
    effeffe

Continue the discussion eulalia.nazioneindiana.it

Participants



indiani