inediti

Casertatitudini: Lucio Saviani

Pubblicato da
13 settembre 2013
Casertatitudini: Lucio Saviani

Bolero- opera di Gerardo Del Prete

Piccola Telemachia
di

Lucio Saviani

Erano anni di partenze, quelli, per me. Partenze senza distacco, senza saluti, partenze fatte in fretta, di corsa, con il ritorno già stampato. Un viaggio quotidiano. Mattiniero, quasi sempre in piedi e quasi sempre con lo stesso compagno, e allo stesso posto, come...
Leggi »

Come vivere felici da poveri in canna

Pubblicato da
13 settembre 2013

di Pino Tripodi

La moglie mia si lamentava assai per la continua penuria e per la mancanza di mezzi atti a frequentare la società intesa come parrucchieri d’alto bordo, cinema di prima visione, eleganti bar, negozi all’ultima moda, ristoranti marchiati slow food e teatri ma sui teatri faceva volentieri eccezione perché il teatro  non è strettamente necessario se non per mostare l’ultimo collier prodotto apposta per me dal gioielliere di fiducia così diceva la moglie che ai teatri si addormentava sovente le poche volte che lì si portava conducendo anche me per pagare il biglietto di entrambi. Continua a leggere »

Satura – Parodie

Pubblicato da
12 settembre 2013

di Daniele Ventre

1.

Gli ominidi del paleolirico
si estinsero per consunzione
estetica e rarefazione
dell’antico ossigeno onirico.…


Leggi »

Scuola di musica

Pubblicato da
12 settembre 2013
Scuola di musica

di Raimondo Iemma

Play me Old King Cole
that I may join with you (…)

Genesis

 

La ragazza ha una nuca di cigno. Vende biglietti per i concerti del Conservatorio, che si tengono il primo venerdì del mese, o il sabato pomeriggio, l’estate.…


Leggi »

La prova del cuoco: Ivan Ruccione

Pubblicato da
10 settembre 2013
La prova del cuoco: Ivan Ruccione

 

 

Stiamo attraversando il cortile. Stefano ha in braccio un’intera forma di Parmigiano Reggiano che ha scaricato dal furgone di un fornitore e sta soffrendo come una bestia perché, oltre alla fatica dei cinquanta chili che sta trasportando, io ho arrotolato lo straccio su se stesso e, con abili e decisi movimenti di polso,...
Leggi »

Storia di una guarigione

Pubblicato da
10 settembre 2013
Storia di una guarigione

di Riccardo Ielmini

Il sant’uomo, ci dissero, era ospite dei benedettini, all’Eremo, sul pendio meridionale del Monte Nudo. L’avevano ospitato anche se nessuno dei pezzi grossi della Chiesa si era pronunciato, nemmeno in via provvisoria, sulle sue visioni, o sulle guarigioni, o quello che era.…


Leggi »

Un ebreo americano nella Berlino di Hitler. Il diario di Abraham Plotkin (1932-1933)

Pubblicato da
9 settembre 2013
Plotkin

di Davide Orecchio

Questo racconto è la digestione del diario del sindacalista americano Abraham Plotkin (si veda la scheda alla fine), testimone dei giorni che precedettero la presa del potere dei nazisti in Germania, fino alla notte del 27 febbraio del ’33, quando il Reichstag fu dato alle fiamme.…


Leggi »

Il male veniva dal mare (Marino Magliani intervista Giuseppe Conte)

Pubblicato da
5 settembre 2013

MM Il mare. Dalla Liguria dei costoni rivolti all’opaco, è lì ma è più dei turisti che tuo. Troppo facile. Il mare non si risolve mica così, con una battuta. Alla fine quelli come me non ci si mettono neanche, manca il coraggio.…


Leggi »

Frammenti e notifiche di un discorso amoroso

Pubblicato da
4 settembre 2013

Come cambiano attesa e trame d’amore su Facebook

di Ornella Tajani

Il punto di partenza dei Frammenti di Roland Barthes è l’estrema solitudine in cui affonda il discorso amoroso: ignorato o ridicolizzato dalle varie discipline, è tuttavia parlato da migliaia di soggetti e dunque necessita di una affermazione. Era il 1977: oggi, che si militi nel partito degli apocalittici o in quello degli integrati, non si può ignorare che una buona parte di questi frammenti navighi ormai nel virtuale. Continua a leggere »

TELP.1

Pubblicato da
3 settembre 2013
TELP.1

 di Romano A. Fiocchi

 

Georges Perec, Tentativo di esaurimento di un luogo parigino. TELP.1, a cura di Alberto Lecaldano, Voland, 2011.

Telp è l’acronimo di Tentative d’épuisement d’un lieu parisien. Telp è un piccola perla letteraria. Telp è un talismano per gli amanti di Perec.…


Leggi »

L’elaborazione del lutto (11 prose brevi)

Pubblicato da
2 settembre 2013

di Jacopo Ramonda

 

L’ELABORAZIONE DEL LUTTO (uno)

 

Quando finalmente riconosciamo di doverci delle spiegazioni, è – con ogni probabilità – già troppo tardi. Ci sediamo a parlare, ai due lati del tavolo, come schieramenti avversari. Le attenuanti che ognuno di noi riconosce a se stesso si trasformano negli artigli con cui ci feriamo a vicenda, in modo involontario. Continua a leggere »

I muri di K. (2/2)

Pubblicato da
28 agosto 2013

di Giacomo Sartori

muri_k (469)w

 

Qui a K.

si contano più di cento sintagmi

per onorare le pietre

esili o massicce

ialine o grigie di sole Continua a leggere »

Céline è il nome di mia madre

Pubblicato da
22 agosto 2013
Céline è il nome di mia madre

Antonin Artaud et Cécile Brusson pour Le Moine de Matthew Gregory Lewis

di
Cécile BrussonLeggi »

I muri di K.

Pubblicato da
19 agosto 2013

di Giacomo Sartori

muri_k (10)_web grande

 

 

Cari muri di K.
siete divenuti superflui
nei vostri marsupi di terra
prodiga e rossa
(importa a qualcuno?)
squatterano pini possenti
e lucenti corbezzoli Continua a leggere »

Scrivere

Pubblicato da
16 agosto 2013

Fontana
di Andrea Inglese

Dovrei dire della prossimità. Tenermi tutto assieme nella vicinanza. Pressare intorno a me la vicinanza, come in posizione di presa, di adesione, là dove si posano le dita, dove raccolgono le pupille, in una tersa visuale, il pullulare. Continua a leggere »

WATT Magazine: la fucina senza alternativa

Pubblicato da
12 agosto 2013
WATT Magazine: la fucina senza alternativa

di Alessandro Chiappanuvoli Gioia

Qualche mese fa, Giuliano, il mio pusher di fiducia, mi molla in mano questi due volumi, diversi tra loro ma di egual peso, uno grigio e grande con un pallino rosso al centro della copertina, l’altro nero, copertina rigida e un bel ragnetto blu preciso nel mezzo.…


Leggi »

Conversarii

Pubblicato da
9 agosto 2013
Conversarii

Mario Luzi e Valerio Nardoni
La ferita nell’Essere.
di
Alessandro Vincenti

“Valerio Nardoni è un fortunato incontro che questi tardi anni della mia vita mi hanno regalato. Ho potuto conoscere direttamente in lui alcuni aspetti vivi e franchi della gioventù di oggi e in più una tutta sua personale genialità.…


Leggi »

Sturm und tram

Pubblicato da
6 agosto 2013
Sturm und tram

di Natalia Castaldi

“Era l’unica cosa da fare”, ripeteva tra sé, stringendo i lembi del cappotto sul petto. Non aveva mai creduto alle cose durature, all’eterno manco a parlarne, ma non riusciva a dimenticare quel volto, quello che avrebbe dovuto cancellare col suo solito cinismo.…


Leggi »

Un guizzo di felicità

Pubblicato da
26 luglio 2013
Un guizzo di felicità

 di Mirfet Piccolo

La prima volta che Gianna la vide fu nel 1996, a una grigliata in giardino, e la sensazione che provò fu vagamente simile al fastidio, a un’irritazione sottile. Gianna era hostess di stand al supermercato, e Luca lo aveva conosciuto così,...
Leggi »

Correspondances

Pubblicato da
24 luglio 2013
Correspondances

di Chiara Todeschini

“Gli scrittori simbolisti credevano nella corrispondenza tra uomo e natura, ma di quella tra uomo e uomo non ne hanno parlato, da quel che ricordo… Tu ti sei mai chiesto perché?” ho gridato a Mario mentre il treno entrava nella stazione di Voghera tra i fischi del capotreno che uscivano da sotto...
Leggi »

Fuori dal mio paese!

Pubblicato da
16 luglio 2013
Fuori dal mio paese!

una confessione di Gianni Biondillo

Questa confessione è una dichiarazione di sconfitta. La mia. Ho creduto ingenuamente che si potessero governare i grandi flussi migratori degli ultimi vent’anni. Sapevo che questa Nazione era matura. Ma la verità, oggi, è che qualcosa non è andata.…


Leggi »

Staccare la Spina

Pubblicato da
13 luglio 2013
Staccare la Spina

di Flavio Marcolini

Dopo una breve malattia l’altroieri è morto a Brescia lo scrittore Alessandro Spina, che da anni viveva nel suo buen retiro in Franciacorta, in una tenuta secentesca nella campagna di Padergnone.

Nato a Bengasi nel 1927, Alessandro Spina è stato per decenni lo pseudonimo di derivazione verghiana dietro il quale si è...
Leggi »

¡Que viva la traducción! – La letteratura italiana in Messico

Pubblicato da
12 luglio 2013
¡Que viva la traducción! – La letteratura italiana in Messico

A cura di Ilide Carmignani, di Fabio Morábito

(Dopo le prime puntate in Spagna e Argentina – qui, qui e qui...
Leggi »

Libero (di morire) come un fringuello

Pubblicato da
11 luglio 2013
Libero (di morire) come un fringuello

di Flavio Marcolini

 

Dopo esser emerso come una delle parti più sconvolgenti del libro “Further Away” dello scrittore americano Jonathan Franzen (tradotto l’anno scorso per Einaudi col titolo “Più lontano ancora”), il massacro dei fringuelli che si perpetrava ogni anno nella stagione delle migrazioni sul colle bresciano di San Zeno ora è entrato in...
Leggi »

La muta

Pubblicato da
10 luglio 2013

di Gianluca Cataldo

Ma le tue responsabilità?
Un quarto va ascritto all’ereditarietà,
un quarto alle circostanze, un quarto alla
casualità: solo un quarto di responsabilità è mio.
(Akutagawa Ryūnosuke, trad. L. Origlia)

Non parlo del dubbio, che di questa moneta bicefala è il volto attivo e dinamico, ma dell’incertezza, che ne è l’aspetto passivo, perché mi...
Leggi »

Dieci poesie

Pubblicato da
8 luglio 2013

di Giovanni Turra

 

Da Con fatica dire fame, inedito.

 

Mandare a memoria la tua vita

Mandare a memoria la tua vita,
mandarla indietro,
com’è dell’orologio a parete
al cambio dell’ora.
Con tatto d’entomologo
ne sposti indietro l’elitre
delle lancette:
un volo di lancette sul quadrante,
tutta la tua vita in un botto.…


Leggi »

[Prove tecniche di trasmissione]

Pubblicato da
8 luglio 2013

di Giorgia Romagnoli

*
che si sente. suono ripiegato dentro perché sia fuori. non rimango io, divento suono. risuono dentro.

*
è urlando che si viene al mondo. ci si inaugura così, rinnovandosi, rendendo sonora l’esistenza.

*
si sente risalire, scorrere nelle vene, attraversare il corpo violentemente.…


Leggi »



indiani