inediti

inediti

Repoetage: ode ai penultimi

  I Penultimi   di Francesco Forlani Se ne stanno seduti i penultimi alle cinque e mezza del mattino tutti occupati i sedili sulla banchina prima che il primo treno del giorno salpi...

Paoletta

di Emanuele Kraushaar Paoletta me la ricordo bene. Era mora e piccola. Era più bella delle altre di molte volte. Anche era più silenziosa delle altre. Era...

Fabio Aguzzi, il male di vivere

di Romano A. Fiocchi È passato un anno. Dicono che fosse ossessionato dalla luce, dalla possibilità di catturarla e costringerla lì, sulla tela. Obbiettivo ambizioso...

Opus Lunae (L’abero delle madri in quaternio)

di Valeria Bianchi Mian La cicatrice ora duole, se con l’indice ne premo i lembi tracciati in rosa antico. È la linea frastagliata di una...

La linea verticale

di Francesca Fiorletta “Ho letto il libro e ho visto il film”, come si suole dire. Anzi, ho visto prima il film - che poi...

Nel bosco degli Apus Apus #3

di Mariasole Ariot Apus apus: “Una sua peculiarità è quella di avere il femore direttamente collegato alla zampa, tanto che il nome scientifico deriva dalla...