indiani

comunicazioni di servizio, vita di Nazione Indiana

Pratiche lesbiche e vincoli ciechi

Pubblicato da
0
2 dicembre 2016
Pratiche lesbiche e vincoli ciechi

 

di Simonetta Spinelli

Ho chiesto a Simonetta Spinelli il permesso di pubblicare alcuni suoi articoli scritti diversi anni fa e già postati sul suo blog. Le ho anche chiesto di scrivere una breve nota di accompagnamento per ogni intervento, raccontando in sintesi le circostanze...
Leggi »

Tronismo di massa e sestessità scatologica: la cifra stilistica del populismo quotidiano, da Titti Brunetta a Lapo Elkann, via Maria Feliziani

Pubblicato da
0
29 novembre 2016
05-couples-halloween-costumes

di Lorenzo Declich e Anatole Pierre Fuksas

Lorenzo. La cosa che mi ha più colpito dell’intervista a Titti Brunetta è stata questa frase: “Non ho giocato, ero io con il mio animo, le mie passioni politiche, il mio impegno civile e i miei rapporti di affettività.…


Leggi »

La letteratura garibaldina: la retorica dell’antiretorica

Pubblicato da
0
28 novembre 2016

preziosi_25_9788898007608_0   di Luigi Preziosi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lo sforzo di contenimento dell’enfasi retorica non comporta comunque una degradazione del tono epico della narrazione. Piuttosto, i racconti dei memorialisti garibaldini costituiscono un corpus che nel complesso esprime una forma di epica abbastanza coerente e piuttosto riconoscibile. È un’epica domestica, e al tempo stesso quasi un’ammissione di modestia. Per quanto in particolare riguarda la spedizione dei Mille, l’impresa già si palesava immensa alla partenza da Quarto, ma le modalità con cui si era andata realizzando ed il risultato finale costituivano immediatamente leggenda, senza alcuna necessità di mediazioni letterarie: Continua a leggere »

Da «sticazzi…» a «mecojoni!»: lo spoof del complottismo e il ghost in the machine

Pubblicato da
1
26 novembre 2016
91515062

di Lorenzo Declich e Anatole Pierre Fuksas

Anatole. So che ci eravamo ripromessi di parlare del tema forse nodale attorno al quale ruotano i ragionamenti sul consenso nell’epoca della postverità veicolata dai social media, ma non so resistere al richiamo complottistico della storia di questo account twitter intestato a una certa Beatrice di Maio, denunciata...
Leggi »

Miti Moderni/21: violent femmes

Pubblicato da
2
25 novembre 2016
cielo

di Francesca Fiorletta

 

L’odore intenso di dopobarba, fra le pieghe delle lenzuola, l’alba che stenta ancora un attimo fuori dai vetri, l’umidità pesante di un nuovo fine settimana. Era sembrato troppo facile, svegliarsi, persino per un’assassina come lei, seriale.


Leggi »

La postverità e il pallone sbagliato dalle veline dell’ISIS ai tronisti della «loi travail»

Pubblicato da
1
23 novembre 2016
snookball-2adc131b41e75eagc11b49c6596afe46

Anatole. Forse si può riprendere la questione del complottone per elaborare qualche idea su come funzioni la verità del discorso corrente, cioè per ragionare su cosa significa oggi dire una cosa vera. Disponendo sull’asse delle ordinate un gradiente di menzogna/verità e su quello delle ascisse populismo e democrazia, il complottismo si situa al punto...
Leggi »

Un mare di muri

Pubblicato da
0
17 novembre 2016
Un mare di muri

di Daniele Comberiati

Vi sono luoghi e momenti difficili da dimenticare anche sotto un assedio mediatico e una proliferazione visuale senza precedenti. Ho sempre immaginato, io ragazzino, l’otto agosto del 1991 come una scena dei Visitors, quelli del 1983 però. Famiglia bianca davanti alla televisione, edizione straordinaria del notiziario, il padre che alla...
Leggi »

Il Grande Complotto che dà senso al Telefonone

Pubblicato da
4
10 novembre 2016
14963154_10210588777533258_5854052780442006549_n

di Lorenzo Declich e Anatole Pierre Fuksas

Lorenzo. dopo l’uscita dell’ultimo pezzo ho dovuto fare un po’ di controcomplottistica, cioè il corrispettivo digitale della prepugilistica. Mi sono dedicato a un esercizio complesso: combattimento cinguettante. Che la forma dialettica naturale di Twitter sia la bagarre è evidente: quel social non è fatto per dialogare e articolare un...
Leggi »

Io in te cerco la vita, Anna Kuliscioff

Pubblicato da
4
7 novembre 2016
ck

a cura di Elena Vozzi

(In libreria dal 10 novembre, Io in te cerco la vita. Lettere di una donna innamorata della libertà, raccolta epistolare di Anna Kuliscioff, a cura di Elena Vozzi per L’orma editore, nella collana I Pacchetti.
Di seguito, un estratto.)

AD ANDREA COSTA

Napoli, 4 dicembre 1884

Mio carissimo,

la...
Leggi »

Non voglio annoiare il mondo con i miei aforismi

Pubblicato da
5
2 novembre 2016

di Damiano Sinfonico

Buoni propositi
Fare di tutto per non scrivere un libro.

Fascino e repulsione
Gli autori estremamente prolifici, come quelli estremamente parchi, affascinano e respingono: nei primi si sospetta il poco nel molto e nei secondi il molto nel poco.…


Leggi »

cinéDIMANCHE#27_Ritratto di una pigra_Chantal Akerman

Pubblicato da
6
30 ottobre 2016
chantal2

di Ornella Tajani

Il cortometraggio che segue è tratto dal film collettivo Seven women, seven sins, del 1986. Le registe sono: Helke Sander (Gola), Bette Gordon (Avarizia), Maxi Cohen (Ira), Valie Export (Lussuria), Laurence Gavron (Invidia) e Ulrike Ottinger (Superbia). Quello qui proposto, Sloth, di Chantal Akerman, noto anche come Portrait d’une paresseuse, è dedicato all’accidia.…


Leggi »

La filologia del grande complottone, da Raqqua [sic!] ar Torrino (e ritorno)

Pubblicato da
1
29 ottobre 2016
14794129_10154660325206737_274994870_n

di Lorenzo Declich e Anatole Pierre Fuksas

Anatole. Avremmo adorato continuare ad ignorare la questione del complottismo, ancorché informi senza ombra di dubbio gran parte dello Zeitgeist contemporaneo, ma troppi fatti coincidenti la chiamano in causa in maniera veemente e non più eludibile.…


Leggi »

Queering Wittig ?

Pubblicato da
14
29 ottobre 2016
Queering Wittig ?

di Simonetta Spinelli

Ho chiesto a Simonetta Spinelli il permesso di pubblicare alcuni suoi articoli scritti diversi anni fa e già postati sul suo blog. Le ho anche chiesto di scrivere una breve nota di accompagnamento per ogni intervento, raccontando in sintesi le circostanze...
Leggi »

Labranca for dummies

Pubblicato da
0
24 ottobre 2016
Labranca for dummies

Per chi ne avesse voglia, giovedì prossimo, il 27 ottobre alle 18,30, dedichiamo una serata a Tommaso Labranca.

Sarà presso l’Auditorium Piero Calamandrei in via Correggio 43 a Milano. Ci sarò io con Marta Cagnola, Luca Rossi e Francesco Specchia. E anche un ospite molto labranchiano che non vi dico per non rovinarvi la sorpresa.…


Leggi »

Franco Cordelli – Una sostanza sottile

Pubblicato da
7
12 ottobre 2016
Franco Cordelli – Una sostanza sottile

di Domenico Pinto

 

Dopo La marea umana (2010), Franco Cordelli torna a pubblicare un’opera narrativa, e lo fa con quel che appare il suo romanzo più assorto, vertiginoso, consuntivo: Una sostanza sottile (Einaudi).

Un padre e una figlia si incontrano, compiono un viaggio senza meta in Provenza, l’uno per parlare, l’altra per ascoltare e scrivere.…


Leggi »

Sororità di Claudia Iandolo

Pubblicato da
6 ottobre 2016

di Daniele Ventre

 

Quello che Claudia Iandolo presenta ai lettori, con la sua corona di venti poesie, raccolte nella silloge Sororità (LietoColle, 2014) è un monumentum dedicato a un’amica scomparsa. Già il titolo rende ragione dell’affetto per la creatura sorella appena perduta, ritratta in modo indiretto in un’opera che  nella delicatezza dell’espressione del dolore, non...
Leggi »

A proposito di SMart – cooperativa per lavoratori atipici

Pubblicato da
6 ottobre 2016

SMart, letteralmente “società mutualistica per artisti”, è una cooperativa che si rivolge ad artisti e freelance che operano nel settore culturale e creativo. Il progetto è nato nel 1998 in Belgio e oggi conta più di 75.000 soci in nove paesi europei.…


Leggi »

Il corpo del Rialto. Resilienza artistica di un luogo.

Pubblicato da
2 ottobre 2016
Il corpo del Rialto. Resilienza artistica di un luogo.

 

Può un luogo nella chiusura trovare una nuova forma? Può trovarla pur mostrandone i segni profondi che ne annullano la sua primaria funzione di accoglienza?

Al Rialto Sant’Ambrogio di Roma, un evento di tre giorni (7-9 ottobre) intende porre l’attenzione sulle dinamiche culturali, messe in atto nella capitale dalle giunte comunali che si sono susseguite negli...
Leggi »

Miti Moderni/20: ipocondria

Pubblicato da
28 settembre 2016
14445744_10210953709908210_1650667800_n

di Francesca Fiorletta

I put a spell on you. 
I turni di lavoro non esistono.
Punta la sveglia alle 7:45 per aspettare una telefonata, il cellulare tra le coperte; lo schermo nel buio è troppo luminoso, posticipa il trillo di dieci minuti.…


Leggi »

L’ombra del padrino: un’intervista impossibile.

Pubblicato da
23 settembre 2016
L’ombra del padrino: un’intervista impossibile.

L’ombra del padrino

Un’intervista impossibile

 

Il 25 settembre 2016 presento il mio ultimo documentario alla Festa Indiana di Torino. Purtroppo non potrò essere presente alla proiezione dunque, come da richiesta, lascio qui alcune riflessioni intorno al film. Intanto ecco una breve sinossi, per darvi un’idea del soggetto.…


Leggi »

Photomaton & Vox/1

Pubblicato da
19 settembre 2016
22032620

Herberto Helder, Photomaton & Vox, Assírio & Alvim, 1979 – 2006
traduzione inedita di Giacomo Sandron

 

(l’umorismo nero quotidiano)

LLANFAIRPWLLGWYNGYLLGOGERYCHWYRNDROBWLLLLANTYSILIOGOGOGOCH, Paese del Galles.

– Cos’è che sta cercando, signora? – chiese il giovane alla donna indaffarata nella veranda.…


Leggi »

Due merli

Pubblicato da
18 settembre 2016
Due merli

di   Francesco Accattoli

 

Due merli s’azzuffano sopra sfalci neri
nel raso di una corte abbandonata.
Nell’umido la gara di un aprile di pioggia,
a tratti s’ignorano scuotendo il becco,
un seme è fatto santo tra i rovi diserbati,
le siepi del vicino sono inutilmente verdi,
la fuga corrisponde allo scontento.…


Leggi »

Una donna lesbica femminista

Pubblicato da
17 settembre 2016
Una donna lesbica femminista

di Simonetta Spinelli

Ho chiesto a Simonetta Spinelli il permesso di pubblicare alcuni suoi articoli scritti diversi anni fa e già postati sul suo blog. Le ho anche chiesto di scrivere una breve nota di accompagnamento per ogni intervento, raccontando in sintesi le circostanze...
Leggi »

Susan Sontag, le metafore e l’amore

Pubblicato da
11 settembre 2016
gelatin silver print, 1975
NPG.2005.33
National Portrait Gallery, Smithsonian Institution
© Estate of Peter Hujar
Picture 049

National Portrait Gallery, Smithsonian Institution © Estate of Peter Hujar

[Nel 1978 Jonathan Cott intervista lungamente Susan Sontag in due tempi, prima a Parigi, poi a New York. L’intervista è stata pubblicata da poco da Il Saggiatore con il titolo Odio sentirmi una vittima.…


Leggi »



indiani