Errorismo di Stato

di

Sergio Bologna

Pietro Calogero, Carlo Fumian, Michele Sartori, Terrore rosso. Dall’autonomia al partito armato. Laterza, Bari 2010.
Nemmeno i negazionisti erano arrivati a tanto. Si erano limitati a dire che i campi di sterminio non erano mai esistiti, ma non si sono spinti a dire che gli ebrei avevano gasato i nazisti.… Leggi il resto »

Sakineh sì e Teresa no?

di Antonio Sparzani

Sulla legittimità e sulla giustezza della mobilitazione in favore della cittadina iraniana Sakineh Mohammadi Ashtiani non credo alcuno abbia dubbi, non solo per la particolare crudeltà della tecnica di assassinio di stato, la lapidazione, ancorché ora apparentemente cambiata in impiccagione, ma, e a mio parere soprattutto, per l’assurdità e la violenza della pratica e della teoria della pena di morte, nella quale uno stato si arroga un diritto che, sempre a mio parere, non ha mai e in nessun caso.… Leggi il resto »

Avventure 6 – Medioevo

di Giacomo Sartori

Adesso suo padre scompariva anche tutti i pomeriggi. L’anziana con il viso butterato ma ancora piacente transitava sul bagnasciuga senza guardare nella loro direzione e scivolava con il suo passo ostentatamente allenato verso il promontorio. Lui dopo un po’ chiudeva il Corriere della Sera, e con una faccia da persona che non sa bene quello che farà si avviava dalla stessa parte.… Leggi il resto »

Piccoli orsi polari crescono

di Giuseppe Zucco

Sono io, ho venticinque anni, e la laurea cento dieci e lode in scienze della comunicazione con tanto di stretta di mano finale per la tesi sulla fenomenologia dei reality show non impedisce al ragazzo in maglietta sudata di continuare a scaricare davanti a me scatole e scatole di cartone sul pavimento di una casa di produzione televisiva milanese.… Leggi il resto »

Non avere paura, sono le mani di Dio. Storie di ordinaria pedofilia

di Carmen Pellegrino

 

Quasi contemporaneamente alla visita di Ratzinger in Gran Bretagna e alle sue ammissioni sulla piaga della pedofilia nella Chiesa (“L’autorità della Chiesa non è stata sufficientemente vigilante, né sufficientemente veloce e decisa nel prendere le misure necessarie”), è uscito in Italia un libro che in maniera significativa contribuisce a rompere il muro della consegna del silenzio.… Leggi il resto »

Scrittori alfabeti mappe e storie avventurose

Palermo, 28  29 30 settembre 2010

Scrittori alfabeti mappe e storie avventurose

a proposito di editoria critica e precariato intellettuale

Navigando a vista, tra polemiche, appiattimento e proposte, cerchiamo di tracciare un modello nuovo per l’editoria italiana, che sappia riconoscere il valore della bibliodiversità, del consumo critico (e intransigente) delle lettere, del lavoro degli indipendenti (editori e librai).… Leggi il resto »

Chi racconta a Carpi

Kaha Mohamed Aden | Giuliano Albarani | Niccolò Ammaniti | Alessandra Appiano | Alessandro Baricco | Emmanuele Bianco | Claudio Bigagli | Sara Borsarelli | Isabella Bossi Fedrigotti | Davide Bregola | Alessandra Burzacchini | Mihai Mircea Butcovan | Marco Buticchi | Antonio Capuano | Gabriella Caramore | Giacomo Cardaci | Stefano Cenci | Compagnia dell’asino che porta la croce | Guido Conti | Duccio Demetrio | Paolo Di Nita | Piero Dorfles | Gianfranco Draghi | Iaia Forte | Valentina Fortichiari | Chiara Frugoni | Don Andrea Gallo | Fabio Geda | Manuela Ghizzoni | Nicolò Gianelli | Tommaso Giartosio | Anais Ginori | Gipi (Gian Alfonso Pacinotti) | Paolo Golinelli | Mariangela Guandalini | Helena Janeczek | Antonella Lattanzi | Lia Levi | Rosetta Loy | Stefano Loria | Marzia Luppi | Maurizio Maggiani | Cristian Maksim | Marco Marchi | Emilio Marrese | Anca Martinas | Michela Marzano | Simone Massi | Andrea Menozzi | Paolo Migone | Elvira Mujcic | Susanna Nicchiarelli | Nadia Nicoletti | Padre Gutierrez | Fulvio Panzeri | Lorenzo Pavolini | Pia Pera | Antonio Prete | Bruno Quaranta | Rolando Ravello | Enrico Remmert | I sacchi di sabbia | Brunetto Salvarani | Lorenzo Scurati | Claudio Ughetti | Dario Voltolini | Yavanna | Zambra Mora |

CarpiDiem è una manifestastione a cura dell’Assessorato alle Politiche Culturali di Carpi, della Biblioteca Multimediale Arturo Loria di Carpi, di Anna Prandi, Davide Bregola e Guido Conti.… Leggi il resto »

Absolute [Young] Poetry 2010 – Cantieri Internazionali di Poesia

quinta edizione,
29 settembre – 2 ottobre

Monfalcone –
Teatro Comunale / Centro di Aggregazione Giovanile / Palazzetto Veneto

Direzione artistica:
Lello Voce

Collaborazione artistica e scientifica:
Luigi Nacci e Gianmaria Nerli

PROGRAMMA
mercoledì 29 settembre – Absolute [Young] Anteprima

Palazzetto Veneto, ore 11.00
Quale dialetto per i giovani?Leggi il resto »

Michele Perriera: l’interferenza necessaria

di Nevio Gambula

Ho conosciuto Michele Perriera per caso, quando mi venne in mano, in una bancarella di remainders, il secondo volume del suo Teatro (Flaccovio Editore, 1978-1982). Restai folgorato dalla lettura delle didascalie di Morte per vanto, una riscrittura del Faust di Marlowe: erano delle vere e proprie partiture, che non solo indicavano una precisa scansione dei gesti e delle intonazioni, ma esponevano un’idea precisa del lavoro dell’attore.… Leggi il resto »

Uguaglianza for dummies

di Christian Raimo

Mentre Berlusconi nella sua maschera di lifting e biacca che gli riduce gli occhi a due fessure e lo fa assomigliare sempre di più a una parodia di un imperatore del terzo secolo dopo Cristo, a un trimalcione sessuomane, a un fratello vecchio di Lele Mora, a Jabba the Hutt di Star Wars, va alle feste dei giovani e dice: “Diffidate da coloro che non vi fanno ridere” (i leader di sinistra), raccontando una barzelletta su Hitler redivivo che ci lasciava gelidi già vent’anni fa, la prima volta che l’abbiamo sentita; mentre sul suo settimanale di famiglia Chi tra agosto e settembre, sono usciti due profili agiografici di Piersilvio e Marina, ossia di quelli che sembrano davvero (in nome di una dawkinsiana conservazione del gene egoista) i futuri candidati premier del Pdl, corredati da foto a petto nudo e – notare bene – un paio di schede del papirologo Aristide Malnati che così commentava le immagini dei corpi palestrati: “Selvaggia bellezza a cavallo di una tecnologica moto d’acqua tra le acque cristalline di Bermuda ricorda Galatea, la più bella fra le Nereidi, dalla pelle bianco latte” (Marina) e “Il suo fisico da atleta ricorda Achille, il famoso eroe greco, un semidio invidiato dagli umani e temuto dagli dei.… Leggi il resto »

NON POSSUMUS

di Michele Martelli
dal capitolo conclusivo di Italy, Vatican State, Fazi Editore

In occasione della proposta di legge Bindi-Pollastrini sui Dico, i cosiddetti Pacs all’italiana, nell’editoriale di Avvenire del 6 febbraio 2007 firmato «Av», attribuibile quindi all’allora direttore Dino Boffo, veniva riesumata la vecchia formula ottocentesca del «non possumus», «non possiamo», adottata dal papato di Pio IX nel 1871 per esprimere il rifiuto a riconoscere il neonato Stato unitario d’Italia.… Leggi il resto »

Gli auto ritratti di Anna Maria Papi

I giardini di Tamerlano
( hommage ai dandies oltre il giardino )
di
Anna Maria Papi

Se in quel giardino non ci fosse stato il pitosforo poteva sembrare una vigliaccata. Un esibizionismo. Ma con quella pianta rotonda di pitosforo accanto alla macchina—una fiat berlina della Hertz, bianchicchia—allora le tensioni si smorzarono.… Leggi il resto »

Da L’imboscata

di Jacopo Masi

.

.

(Riconoscimento)

La foto cominciò a girare dopo. Sembrava
lui, visto da dietro. Sembrava qualcuno
che volesse scavalcare un muro
più alto della terra.

.

.

(Mani)

Il caldo aveva mani enormi,
le pieghe nelle giacche lo provavano.… Leggi il resto »

disillabari

di
Francesco Forlani

mischiando le voci di dentro passavamo il respiro
ingoiavamo la terra e la polvere in controluce,
il canto tesseva le fila e dentro al discanto
i nodi dei sogni scioglievano all’alba cuciti

la strada sapeva di ferro e di sabbia con le prime piogge
e si correva coprendoci il capo con un fazzoletto
le macchine andavano lente come sopra a uno specchio
su cui vedevamo dipinto oltre al cielo le ombre risorte

del mondo e la corsa finiva al crepuscolo,
restavano solo le tracce della battaglia,
il sale sapeva di cose mai viste e il sudore
cambiava il colore alla maglia indossata da prima

pareva dovesse durare per sempre e così ci sembrava più viva
la timida sera che faceva da bàlia a ragazzi e ragazze per strada
finiva che a cena era gara a restare in silenzio a non fare parola
di brame che i corpi rinati ogni volta tacevano urlando… Leggi il resto »

Roberto Bolaño, l’insopportabile!

elaborazione grafica di effeffe

Al (FILBA) gli scrittori Juan Villoro (messicano), Alan Pauls (argentino) e Horacio Castellanos Moya (salvadoregno) parteciparono ad una tavola rotonda dedicata allo scrittore Roberto Bolaño moderata da Pedro Rey dal titolo: Roberto Bolaño: El escritor insufrible

La trascrizione della discussione è stata pubblicata nel blog della FILBA

Verso Roberto Bolaño: lo scrittore insostenibile traduzione dallo spagnolo di Maria Nicola
Parte IIqui la I parte

Pedro Rey
Come spiegate il suo interesse o la sua passione per la letteratura che io chiamerei rioplatense?… Leggi il resto »

Pietro Mirabelli è morto

[Stamani apro la mail, e trovo la notizia: Pietro Mirabelli è morto. Resto senza fiato. E’ una mail di Simona Baldanzi, che Pietro me lo ha fatto conoscere e  ha frequentato a lungo, per la sua tesi di laurea che poi ha dato origine al suo Figlia di una vestaglia blu.… Leggi il resto »