Premio Baghetta

Pubblicato da
16 marzo 2008
Premio Baghetta

Dopo la prima edizione del Premio Baghetta, che l’anno scorso all’Arci Turro di Milano aveva premiato Valentino Ronchi, ieri notte al Castello Colleoni di Solza la seconda edizione ha proclamato vincitrice Livia Chandra Candiani (seconda Vivian Lamarque, terza Elisa Biagini). …


Leggi »

Delle spietate purezze

Pubblicato da
16 marzo 2008
Delle spietate purezze

La materia del dire
su Spietate purezze di Cesare Cuscianna (commentario)
di
Lucio Saviani

...
Leggi »

El boligrafo boliviano 14

Pubblicato da
16 marzo 2008
El boligrafo boliviano 14


di Silvio Mignano

13 ottobre 2007

Sono tornato a Copacabana.
La prima cosa che ho fatto è stato girare come niente fosse tra le bancarelle dei fiori e delle statue della Vergine, guardando di sottecchi oltre la cortina di oggetti e colori.…


Leggi »

Testimoni di Geova

Pubblicato da
14 marzo 2008
Testimoni di Geova

Elettori fantasma nel paese dei clan

di
Rosaria Capacchione

La giornalista Rosaria Capacchione, il magistrato Raffaele Cantone e Roberto Saviano sono oggetto di una lettera intimidatoria firmata dai boss casalesi Francesco Bidognetti e Antonio Iovine (latitante da 12 anni) letta ieri dai loro...
Leggi »

Anteprima Sud n°11- no direction home

Pubblicato da
14 marzo 2008
Anteprima Sud n°11- no direction home


immagine di Antonia Colasante

Ritorno a Belgrado
di
Azra Nuhefendic

Pareva un punto nero nel gran bianco di neve che copre l’altipiano ad ovest di Sarajevo, sulla strada verso Belgrado. Avvicinandosi diventava grande. Oh Dio, è un cane! Morto! Mi scappa ad alta voce.…


Leggi »

Genealogi(c)a (… sarei padre se lo fossi…)

Pubblicato da
14 marzo 2008
Genealogi(c)a (… sarei padre se lo fossi…)

di Stefano Gallerani

“ineluctable modality of the visible: Signatures of all things… … If you can put your five fingers through it, it is a gate, if not a door. Shut your eyes and see.”
James Joyce

“… the ragged old brute bent double down in the ditch leaning on his spade or whatever...
Leggi »

E Calloni la butta dentro

Pubblicato da
14 marzo 2008
E Calloni la butta dentro

 

di Matteo Ongari

Il momento concordato era l’intervallo tra il primo e il secondo tempo.
Appena l’arbitro fischiava e nello spazio aperto tra la tribuna e il cemento dei gradoni quel fischio diventava un lamento, ci alzavamo.
Scendevamo al bar, quello sotto la tribuna centrale.…


Leggi »

Il somaroconiglio

Pubblicato da
13 marzo 2008

di Carlo Cenini

a Fernando e Luce

Il 16 luglio 1819, il poeta inglese George Byron si trovava a Jesolo, vicino a Venezia, per visitare le rovine dell’antica cattedrale di Santa Maria Maggiore; giunto dove un tempo sorgeva l’edificio, Byron notò un folto gruppo di uomini affaccendati intorno ad un cumulo di macerie.…


Leggi »

Conoscere i tè Pu’er a Milano

Pubblicato da
13 marzo 2008

Domenica 16 marzo ore 14:30-18:30 presso La Teiera Eclettica di Milano, Livio Zanini terrà un seminario per conoscere ed apprezzare la famiglia dei tè cinesi pu’er:

Evoluzione storica, definizione e chimica dei tè Pu’er; Classificazione e nomenclatura dei tè Pu’er; Le principali aree di produzione; La modalità di conservazione e invecchiamento; Strumenti e modalità di preparazione dei tè...
Leggi »

Anteprima Sud n°11- crocevia

Pubblicato da
13 marzo 2008
Anteprima Sud n°11- crocevia


foto di Emiliano Bartolucci

Siamo strade
di
Davide Vargas

Agli occhi umidi degli uccelli, occhi speciali che possiedono coni che più degli uomini sanno distinguere i colori, a quegli occhi larghi che sanno riconoscere persino tra i vapori che salgono dalla terra i colori dei sogni degli uomini che il...
Leggi »

Librarsi

Pubblicato da
12 marzo 2008
Librarsi



una segnalazione di Michela Sfrondini
  
Da ragazzo tanto lessi che non ebbi più paura.
Heinrich Heine
 
Leggendo questa frase mi è venuto da pensare che chi sta vivendo in carcere un pezzo della sua vita di...
Leggi »

Dell’amicizia: Sartre / Camus

Pubblicato da
12 marzo 2008
Dell’amicizia: Sartre / Camus

E così quando tutti si concentravano sulla cazzimma degli scrittori e/o artisti fra loro, cominciai qualche tempo fa a raccogliere prove del contrario. Camus muore quando l’amicizia con Sartre si era già interrotta da un pezzo. Tre giorni dopo, il 7 gennaio 1960, Jean Paul Sartre pubblicherà su France-Observateur il suo Leggi »

Vita di Evasio Stoppani

Pubblicato da
12 marzo 2008
Vita di Evasio Stoppani

(Pubblico questo frammento di una più ampia e delirante scrittura di molti anni fa, anni di gioiose dissipazioni, facendolo dialogare con le opere di Gianluca Sbrana, visionario pittore massese, che all’epoca avevo trasfigurato nel personaggio di Fausto).

di Marco Rovelli & Gianluca Sbrana

Quando mancavano venti minuti alla...
Leggi »

“Bevendo il tè con i morti”, di Livia Candiani,

Pubblicato da
12 marzo 2008

edito da Viennepierre, sarà presentato mercoledì 12 marzo alle ore 18 presso la libreria Equilibri di via Rodolfo Farneti 11 (MM Lima), a Milano. Presentano Sebastiano Aglieco e Francesco Marotta, legge Livia Candiani.

*

Per noncuranza o per sfida
feriscono i viventi
nessuno porta alla mente
la delicata trama
che ci sospende all’attimo
nessuno s’inchina
al...
Leggi »

da Le avventure di bgmole

Pubblicato da
11 marzo 2008
da Le avventure di bgmole

di Gherardo Bortolotti

avventura n. 53
Nel camerino, bgmole prova un nuovo paio di jeans, chiedendosi quanto possa essere espressione del suo gusto.

avventura n. 2103
bgmole beve del tè freddo, al limone.

avventura n. 1635
Mangiando un panino in ufficio, bgmole si riempie di briciole.…


Leggi »

Tradizione e innovazione nell’arte del tè in Cina e in Giappone

Pubblicato da
11 marzo 2008

di Livio Zanini

Nel chanoyu, l’arte del tè giapponese, i principi postulati dal suo fondatore Sen no Rikyu alla fine del XVI secolo sono stati tramandati e interpretati dalla tradizione successiva sia nella loro essenza che nella loro espressione concreta, attraverso una fedele trasmissione...
Leggi »

Un mutamento di clima – 2

Pubblicato da
11 marzo 2008

di Tiziana de Novellis

Cellule staminali

Lo studio delle cellule staminali rappresenta, oggi, uno degli aspetti più importanti della ricerca scientifica finalizzata alla cura di determinate malattie (in particolare alcune malattie “degenerative”, come il Morbo di Parkinson e l’Alzheimer – caratterizzate dalla distruzione progressiva di vaste aree di tessuto cerebrale -, ma anche di malattie mortali,...
Leggi »

Oltreparola – seminario di scrittura poetica

Pubblicato da
11 marzo 2008

La poesia… Qualcuno è intimidito dall’idea stessa. Qualcun altro scrive versi da sempre, o vorrebbe farlo. Qualcuno non ci ha mai pensato.
Eppure non vi è un punto più o meno privilegiato per imbarcarsi in una delle sue avventure. Perché, quale che sia la nostra personale posizione nei suoi confronti, la poesia esiste da...
Leggi »

L’anima mia è morta per colpa tua

Pubblicato da
10 marzo 2008
L’anima mia è morta per colpa tua

 

di Alessio Arena

Siamo come l’erba dei tetti,
Che secca prima di crescere.

(Salmo.129)

Scivola quel jeans, ma che donna sei,
battiti nel cuore, non l’avevi fatto mai.

(Raffaello -il cantante)

Dopo mangiato ho preso il numero di Enzo il farmacista per chiedergli il fatto del test.…


Leggi »

Variazioni Meridiano – 5: Marco Giovenale

Pubblicato da
10 marzo 2008

industria / distruzione

distruzione delle vite e distruzione del tempo delle vite sono prassi e procedure che si sono moltiplicate e sono diventate industria, nel percorso del secolo passato.

questo fatto carica di uno spessore di ombra aggiunta lo spazio dei segni, e dunque — in fondo — anche la scrittura di versi, che già per...
Leggi »

Tutti i colori del cielo

Pubblicato da
9 marzo 2008
Tutti i colori del cielo

di Giuseppe Rizzo

Qualcuno aveva una lampada ad olio. La spiaggia, non appena quello accese il lume, si riempì di ombre. Decine di fantasmi neri iniziarono a scontrarsi e maledirsi. Uno bestemmiava il cielo per tutto quel buio. Uno tirava pedate all’acqua del mare.…


Leggi »

Sei autrici per margini, frontiere – anteprima Sud 11

Pubblicato da
8 marzo 2008
Sei autrici per margini, frontiere – anteprima Sud 11


Maria Grazia Calandrone

Il ciliegio quell’anno aveva un male nel corpo
a fiorire, come
se inclinasse una chioma innaturale
verso un mondo che non vagliava
le cavità del mondo (…)

Alessandra D’Agostino

dieci mattoni
uno sopra l’altro
stucco a farcire (…)

Giovanna Frene

«Il nervo scoperto della nostra virtù: la vita
separata in due frammenti incoincidenti,Leggi »

Un requiem per Misia

Pubblicato da
8 marzo 2008
Un requiem per Misia

di Tina Nastasi

Misia, μισέω, miserere. Così suona nella mia mente un requiem per la donna che fu Misia Sert. Nacque Godebska il 30 marzo del 1872 mentre sua madre moriva nel darla alla luce. In questo evento Misia fonda il suo destino: nata dal...
Leggi »

Cinque minuti

Pubblicato da
7 marzo 2008
Cinque minuti

 

di Sabrina Campolongo

Cinque minuti.
Cinque minuti persi, realizzò Davide, sostenendosi con una mano contro lo stipite della porta del bar. Sospeso a fissare il cronografo al suo polso, quasi che chiamando a testimonianza il suo fiato corto e le gambe stanche potesse convincerlo a rettificare la sua posizione.…


Leggi »

DeLillo

Pubblicato da
6 marzo 2008
DeLillo

di Christian Raimo

Qualche mese fa Tommaso Pincio sul Manifesto faceva il punto sulla produzione di romanzi americani sull’11 settembre (Updike, McEwan, Kalfus, DeLillo, Massud, McInerney, Safran Foer…), concludendo più o meno che il tentativo di scrivere qualcosa di realistico – a partire da una tale overdose di Reale – si rivelava,...
Leggi »

Un mutamento di clima – 1

Pubblicato da
6 marzo 2008

di Tiziana de Novellis

Come medico, ho sentito la necessità di dare un piccolo contributo al dibattito sui temi di bioetica, nel tentativo di chiarirne alcuni degli aspetti tecnici, oltre che sociali e umani. Questo scritto, a causa della complessità delle tematiche affrontate, non pretende né di esaurirne gli aspetti scientifici né di dare risposte...
Leggi »

La passeggiata improvvisa (e congedo)

Pubblicato da
6 marzo 2008

di Franz Kafka

Quando la sera sembra ci si sia definitivamente risolti a restare a casa, si è indossata la veste da camera, dopo cena si siede al tavolo illuminato e si è iniziato un qualche lavoro o gioco, concluso il quale d’abitudine si va a dormire, quando fuori c’è un tempo ostile che rende...
Leggi »