Letture indiane – Virus

cosa: una serata su virus e contaminazione in ambito letterario, poetico, musicale, matematico e informatico
quando: mercoledì 11 aprile 2007, alle ore 21
dove: a Torino, al Circolo dei Lettori in via Bogino 9. tel 0114326820/21
chi: Nazione Indiana – Francesco Forlani, Andrea Inglese, Andrea Raos, Jan Reister, Antonio Sparzani e Mattia Paganelli
ingresso libero… Leggi il resto »

Milano ti ama

di Franz Krauspenhaar

Sono qui, nato e cresciuto  nel noord, più o meno a sud del vero nord. In un punto imprecisato. Milano è imprecisabile. Non so nemmeno lontanamente dove davvero si trovi. Potrebbe essere Calcutta ad agosto, Londra d’inverno, e le poche volte che qui c’è vento potrebbe essere Bruxelles prima della solita pioggia belga da paese piatto.… Leggi il resto »

L’ultimo verso. Ad memoriam Johannes Bobrowski

di Stefanie Golisch

Andiamo lontano.
Ma non arriveremo molto vicino.
Andiamo all’est. All’est di Berlino. A Friedrichshagen, un quartiere, o meglio una cittadina, sul Müggelsee dove, all’inizio del Novecento, scrittori e poeti di tutta la Germania avevano formato un circolo letterario, il Friedrichshagener Dichterkreis, che rese famosa questa piccola località con le sue belle ville costruite da ricchi villeggianti berlinesi.… Leggi il resto »

Football

di Valter Binaghi

(Adattato dal romanzo: La porta degli innocenti, Dario Flaccovio Editore 2005)

In un villaggio dell’Africa nera un giorno arriva una jeep lucente come un drago dell’epoca degli antenati, e scende l’uomodelmonte, quello degli ananas.
È sicuramente vestito di lino e ha in testa un gran cappello, sicuramente bianco.… Leggi il resto »

Emergenza scuola #1

[ripubblico la prima puntata dell’inchiesta uscita ieri 6 aprile sul manifesto]

di Cinzia Gubbini

In classe si lavora con la creta e i cartoncini Bristol. Per le vacanze pasquali appena incominciate, gli alunni dell’87mo circolo Ada Negri di Roma – tre plessi di scuola elementare – hanno preparato dei «regali» per i genitori: si fa così, da sempre.… Leggi il resto »

Da “Nessuno ci guarda”

di Eleonora Danco

“Mamma mi posso fare il bagno? Mi posso fare il bagno? Mi posso fare il bagno? Se lo stanno facendo tutti, mi posso fare il bagno? Se lo stanno facendo tutti…”
“E voi aspettate! Non sono ancora le undici, manca un quarto d’ora… E tu il bagno poco che hai i reumatismi!”
“Io non lo so che sono i reumatismi, l’anno scorso mi avete fatto fare le sabbiature alla fine della spiaggia dove tutto è bollente.… Leggi il resto »

F.A.M.I.G.L.I.A.

Di Paolo Volponi

Da La macchina mondiale

Avevo trovato invece un gruppo di circa trenta uomini che restavano sbalorditi e sottomessi di fronte alla prepotenza del dottor Colombari genero della lupinara. (…) … Leggi il resto »

Garrone, dove cazzo eri?

Torino – Emarginato e deriso dai compagni di classe, un sedicenne studente di Torino si è tolto la vita lanciandosi dalla sua abitazione al quarto piano. Gli altri ragazzi, per prenderlo in giro, in passato lo apostrofavano con il nome di un personaggio della trasmissione tv Grande Fratello indicato come omosessuale, “Jonathan”.… Leggi il resto »

Ricevo e pubblico (effeffe)


opera di Ernest Pignon Ernest
NAPOLI. RIFONDAZIONE.

a cura della Redazione del Premio Napoli
Devi provare da qui. Capovolgere le prospettive.
Vista dal mare la città assume un’altra conformazione, cambia identità. Quello che ti appare è il controcampo di una scena che hai sempre vissuto nell’altra prospettiva, che conduce lo sguardo dagli edifici al mare.… Leggi il resto »

Archivio Luigi Nono

Riprendo dal sito Il Primo Amore un’importante segnalazione. a.r.

Lunedì 26 marzo 2007 alle 18 inaugura la nuova sede dell’Archivio Luigi Nono nella bellissima Sala delle Colonne dell’ex Convento dei SS. Cosma e Damiano, alla Giudecca

L’ARCHIVIO LUIGI NONO è stato fondato nel 1993, su iniziativa di Nuria Schoenberg Nono, allo scopo primario di raccogliere e conservare tutto il lascito del compositore.… Leggi il resto »

Prima vennero a prendere gli zingari

di Gianni Biondillo

Partiamo da un dato incontrovertibile: la Lega, da quattro legislature, amministra, insieme ai suoi alleati, la città di Milano, in una condizione politica davvero unica, con la regione saldamente nelle mani di Formigoni da circa un decennio e con, alle spalle, il governo di centro destra con la più lunga legislatura repubblicana, quello di Berlusconi.… Leggi il resto »

Perché siamo favorevoli ai matrimoni tra cattolici.

Siamo completamente favorevoli al matrimonio tra cattolici. Ci pare un errore e un’ingiustizia cercare di impedirlo. Il cattolicesimo non è una malattia. I cattolici, nonostante a molti non piacciano o possano sembrare strani, sono persone normali e devono godere degli stessi diritti della maggioranza, come fossero, ad esempio, informatici od omosessuali.

Sono come tu mi vuoi

Io sono specializzata in, che non riesco a capire se sia una qualifica che effettivamente vale nel mercato del lavoro ma, avendo cominciato a lavorare che avevo neanche, non mi posso lamentare del fatto che oggi a distanza di, la mia formazione è stata comunque articolata, piena di esperienze di tutti i tipi, come per esempio; ma dovendo ripercorrere dall’inizio il mio curriculum e lavorativo e formativo, dato che le due cose si sono intrecciate molto di più di quanto prevedessi e in molti casi hanno combaciato, devo ritornare al momento in cui.… Leggi il resto »

Juke box (Léo Ferré vs Cesare Pavese)


immagine di Folon

Semplicità
di
Cesare Pavese

L’uomo solo – che è stato in prigione – ritorna in prigione
ogni volta che morde un pezzo di pane.
In prigione sognava le lepri che fuggono
sul terriccio invernale. Nella nebbia d’inverno
l’uomo vive tra i muri di strade, bevendo
acqua fredda e mordendo un pezzo di pane.… Leggi il resto »

Una voce in cerca di personaggi : Beckett e Pirandello (2)

di Andrea Inglese

(La prima parte è qui.)

4. La maschera nuda
“La vraie vie, la vie enfin découverte et éclaircie (…) c’est la littérature”, scriveva Proust ne Le Temps retrouvé(15). Questa tesi implica da un lato una grande sfiducia nella vita sociale, denunciando la menzogna generalizzata dei rapporti umani, ma afferma dall’ altro le capacità rivelatrici della strumentazione letteraria.… Leggi il resto »

Fischi per fiaschi

di Giancarlo Tramutoli

Oh come Infausto fosti
Bertinotti quando alla giacca
di Prodi (cui prodest?) ti attaccasti
per chiedere come un mastella qualunque
la tua poltrona d’oro da “Onorevoli colleghi”
invece di fare il ministro del lavoro
dopo anni di comizi appassionati
sullo scandalo del precariato.… Leggi il resto »