Tag: arte

Filosofia esistenzialista dello scatto digitale

di Simone Ciaruffoli

LA VI(S)TA IN SCALA
Oggi si cataloga procedendo in una tassonomia delle immagini non più in compagnia del supporto cerebrale della memoria, per via del nostro “software biologico”, ma attraverso lo scatto fotografico digitale. Si esperisce il mondo bypassandolo con l’obiettivo (o con lo schermino) e per farlo perdiamo l’istante originale-originario in cui il mondo si manifesta.… Leggi il resto »

Ad Reinhardt, L’art-en-tant-qu’art

La seule chose à dire sur l’art est que c’est une chose. L’art est l’art-en-tant-qu’art et tout autre chose est tout autre chose. L’art-en-tant-qu’art n’est rien d’autre que de l’art. L’art n’est pas ce qui n’est pas l’art.
Le seul objet de cinquante années d’art abstrait est de présenter l’art-en-tant-qu’art et, comme nulle autre chose, de le faire dans la seule chose qu’elle est seulement, la séparant et la définissant de plus en plus, la rendant plus pure et plus vide, plus absolue et plus exclusive – non objective, non représentationnelle, non figurative, non imagiste, non expressionniste, non subjective.… Leggi il resto »

Jan Svankmaier a Menadito

prosegue alla camera degli sposi di s.quirico di valdagno
la rassegna “anticorpi
che vede cimentarsi diversi autori (tra cui musicisti, performer, artisti…)
sull’idea di corpo come immagine grottesca

domenica 27 febbraio alle 16,30
si terrà la video proiezione del capolavoro di jan svankmaier
dal titolo “spiklenci slasti” del 1996… Leggi il resto »

La realtà si è fatta furba

di Marco Senaldi

Non vorrei vantarmi, ma ho scoperto un artista a dir poco eccezionale. Anzi, l’artista che ho sempre sognato. È tale l’emozione che non saprei neanche dire quali siano i temi più rilevanti del suo lavoro. Da un lato affronta di petto le emergenze socio-culturali del presente, dall’altro sembra offrirne una versione alternativa e radicalmente critica, da un altro ancora riesce a mantenere una lieve verve poetica e non priva di olimpica ironia.… Leggi il resto »

Organismi Foneticamente Modificati

di Tiziano Scarpa

Oggi Maurizio Cattelan (nell’immagine, uno dei suoi lavori più famosi, La Nona Ora, 1999) riceve una laurea ad honorem in sociologia dall’Università di Trento. Per l’occasione, la rivista “Work. Art in progress”, mi ha chiesto un intervento.… Leggi il resto »