Articolo precedenteMilano collusa
Articolo successivoIntervista a David Frati (Mangialibri)

Seminario Internazionale sul Romanzo 07/08

logo_sir.jpg
Università degli Studi di Trento
Dipartimento di Studi Letterari, Linguistici e Filologici

Responsabile scientifico: Massimo Rizzante
(disegno di Andrea Pedrazzini – Art Director Giovanni Bertolotti)

Al di là del genere

Lunedì 26 Novembre 2007
17.30 Incontro con Keith BOTSFORD
(Via Santa Croce, 65 Aula 3)

Giovedì 13 Dicembre 2007
Fernando ARRABAL
11.00 Jorge Luis Borges (lungometraggio)
(Via Santa Croce, 65 Aula 4)

17.30 Conferenza panica di Fernando Arrabal
(Via Santa Croce, 65 Aula 3)

21.00 Fando y Lis
(Compagnia teatrale O.T. P. di Viviana Piccolo)
(Teatro San Marco, Via San Bernardino, 8)

Mercoledì 16 Gennaio 2008
17.30 Incontro con Marek BIENCZYK
(Via Santa Croce 65 Aula 1)

Mercoledì 13 Febbraio 2008
17.30 Incontro con Dubravka UGRESIC
(Palazzo Consolati, Vicolo S. Maria Maddalena, 1 Aula 1)

Mercoledì 12 Marzo 2008
17.30 Incontro con Benoît DUTERTRE
(Palazzo Consolati, Vicolo S. Maria Maddalena, 1 Aula 1)

Giovedì 3 Aprile 2008
KUNDERIANA
11.00 Lo scherzo (lungometraggio) di Jaromil Jires

16.00 Lettura di inediti di Milan Kundera
Intermezzi musicali di Carlo Cenini (piano) e Nicola Fadanelli (viola)

17.30 Io, un dio miserabile (lungometraggio) di Antonin Kachlik (Palazzo Consolati, Vicolo S. Maria Maddalena, 1 Aula 1)

21.00 Jacques e il suo padrone di Milan Kundera
(Compagnia teatrale O.T. P. di Viviana Piccolo)
(Teatro San Marco, Via San Bernardino, 8)

Martedì 13 Maggio 2008
17.30 Incontro con Ermanno CAVAZZONI
(Palazzo Consolati, Vicolo S. Maria Maddalena, 1 Aula 1)

Gli incontri avranno luogo presso i locali della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Trento.
Segreteria organizzativa, Dipartimento di Studi Letterari, Linguistici e Filologici: Fabrizia Patton Tel 0461/881753 segreteria.sllf@lett.unitn.it
Coordinamento: Walter Nardon – Stefano Zangrando
E-mail: walter.nardon@lett.unitn.it – stefano.zangrando@lett.unitn.it

Print Friendly, PDF & Email

7 Commenti

  1. Il primo incontro, oggi pomeriggio, è stato fenomenale. Keith Botsford è un’autentica forza della natura!
    (Ne renderò conto prossimamente su harz(b)log…)

I commenti a questo post sono chiusi

articoli correlati

Visita alla Maison Jean Cocteau

di Ornella Tajani
Si capisce così perché Cocteau vi si fosse stabilito, facendo del luogo un rifugio intimo più che un salotto mondano, e perché, quando lo scoprì, disse di aver finalmente trovato «un cadre», una cornice serena e un po’ magica in cui vivere e lavorare.

Progetto per un appendi-nuvole / Projet pour un porte-nuages

di Francesco Forlani
Video progetto di effeffe per la rivista Dialogue. Projet pour un porte-nuages Poesia L'étranger di Charles Baudelaire Traduzione in furlèn di Cisco Escalona Musiche eseguite da Lamberto Curtoni

Scuola e utopia: considerazioni su Riscoprire l’insegnamento di Gert Biesta

di Giovanni Carosotti
Che i fondamenti teorici alla base del processo di riforma della scuola, in atto da ormai tre decenni, non godano di particolare apprezzamento presso l’intellettualità diffusa è fenomeno noto, anche se viene il più possibile occultato o sottostimato.

Nell’entroterra kenyota

di Nick Casini
L’auto è una Suzuki Jimny degli anni Settanta senza cinture di sicurezza e con due panche di legno al posto dei sedili posteriori. Viaggia lanciata verso l’entroterra kenyota, mentre Malindi è già una dozzina di chilometri alle nostre spalle, oltre una coltre di polvere

Le parole degli altri: Mario Benedetti

di Valérie T. Bravaccio
Il progetto iniziale di riunire personalità del mondo culturale odierno per assistere virtualmente ai funerali di uno scrittore, supera le aspettative solite perché offre spunti di riflessione su come analizzare la poesia in generale. La biografia è molto importante, certo, per capire un modo di scrivere, però non si deve dimenticare che a ogni poeta piace anche (o prima di tutto) la lettura. E nel caso la traduzione, ovviamente.

Del solvere e del dissolvere: cartolina da Montelago

    « qualche cosa che / provenga da mutilati orizzonti immaginari di inconcepibile / travaglio» Emilio Villa, Sybilla (foedus, foetus)   È una specie...
Print Friendly, PDF & Email
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: