Articolo precedentePrati
Articolo successivoIntorno a Cattafi

La Tramontana Bis

di PacePanzeriKrauspenhaar

Edizione: Sanremo 1968 / Milano 2008

Inventa quello che vuoi
per farci ridere un po’
inventa pure,
dicci, dicci Pepè.

Eh, Pepè. Ma chi, Pepè Carvalho? Quanta acqua è passata sotto i ponti! No, Carvalho no, è morto. Poveraccio.

Quello che adesso vi dirò
per farvi ridere un po’
non è invenzione
ma è la verità

Sì, come no? Verità… Invece di lavorare! Ma lo vuoi capire che ci vuole l’impegno? Ti devi impegnare! E invece sei sempre lì a sparare cazzate, in un eterno Festival di Sanremo. Per te siamo ancora nel ’68… E mica quello di Cohn Bendit! Magari! No, no! Sei nel ’68 di quello sfaccendato di Antoine, uno dei primi vu cumprà della storia. Siamo una nazione femmina, sempre con le cosce aperte agli stranieri!

Da quando il giorno non è più giorno,
da quando il sole non è più sole,
da quando l’alba si è fatta strana
ho perduto la tramontana

L’avessi persa soltanto tu! Qui l’abbiamo persa in molti! Dal ’68 ad oggi… Guarda, c’era il Compromesso Storico… Poi la Strategia della Tensione… Poi rapirono e uccisero Moro… Poi la strage di Bologna… E i servizi segreti deviati… E Renzo Arbore, Quelli della notte…. E l’Italia campione del mondo… e Berlusconi… dico, Berlusconi! E tu? Tu sempre a cantare, come un imbecille…

Da quando il vento mi ha sussurrato
che lei va in giro col carrarmato,
da quando ho visto che fa l’indiana
ho perduto la tramontana
l’ho perduta seguendo lei

Ovvio, sei il tipico cretino che più gli dicono di no e più insiste. Come nella attuale situazione politico-sociale: il governo ti sbarra tutte le porte, fa la schedatura della gente, e tu vuoi salire sul carrozzone…

Inventa quello che vuoi
per farci ridere un po’
inventa pure,
dicci, dicci Pepè.

OK, già detto.

Quello che adesso vi dirò
per farvi ridere un po’
non è invenzione
ma è la verità

Omissis.

Da quando Eva mangiò la mela
ha combinato dei grossi guai,
se lei mangiava una banana
non perdeva la tramontana.

Naturalmente siamo al doppio senso! Questo paese mai e poi mai che si disarcioni dalle sue battute di bassa lega, dal suo armamentario comico fascista…

E invece io son qui che soffro,
son qui che lotto tra il bene e il male
e per il filo di quella lana
ho perduto la tramontana
l’ho perduta seguendo lei

Bravo fesso! Invece di seguire il tuo interesse… Ma tu no, devi sempre stare dietro alle gonne delle donne. Bravo! Finirai male!

Inventa quello che vuoi
per farci ridere un po’
inventa pure,
dicci, dicci Pepè.

Quello che adesso vi dirò
per farvi ridere un po’
non è invenzione
ma è la verità

Se adesso voi mi prendete in giro,
conosco tutte le vostre donne
e non è detto che per Giuliana
io non perda la tramontana
Mi piaccion nere, mi piaccion bionde,
mi piaccion tutte le donne al mondo
e per il pizzo di una sottana
perdo sempre la tramontana
l’ho perduta e la perderò.
Mi piaccion nere, mi piaccion bionde,
mi piaccion tutte le donne al mondo
e per il pizzo di una sottana
perdo sempre la tramontana
l’ho perduta e la perderò

Omissis

(Dedicato a Andrea Barbieri)

6 Commenti

  1. Franz, ehm, grazie del pensiero, ma non ho capito che ho fatto di bene o male…
    Se sono una delle due voci, sappi che non ti direi mai:
    “Ma tu no, devi sempre stare dietro alle gonne delle donne. Bravo! Finirai male!”
    A me pare di capire benissimo quello che su questa cosa racconti nel tuo libro. Anzi, nel tuo bel libro.

  2. L’unica cosa di cui ti posso rimproverare è di non fare il back up in una chiavetta che costerà sì e no dieci euri :-)

I commenti a questo post sono chiusi

articoli correlati

Ὀδυσσεύς (Παίγνιον)

di Daniele Ventre Χρή με φάναι μὲν ταῦτα, καὶ ἀτρεκέως καταλέξαι, οὐ κεχρημένος ἦα θαλάσσης, εἶπερ ἔμοιγε ἄλλο ἐπεκλώσαντο θεοὶ οἳ Ὄλυμπον...

off/on

di Franz Krauspenhaar off Con quella maglia di Snoopy versante calamaro mi viene da piangere Warhol minestra, da una siepe maestra nasconditrice di falsi. Sembri uscita...

Il giallo ha cambiato Garlasco

di Franz Krauspenhaar Stereotipi che resistono nel tempo. Saldano l’evento al luogo dove esso è avvenuto e quel luogo si...

La pornocrisi

di Franz Krauspenhaar 1. L'eroe in disarmo del piacere palliativo Il porno, questo conosciuto. Iniziazione per taluni, calmante quasi benzodiazepinico per...

Dalla Milano da bere a quella da vomitare #2

di Franz Krauspenhaar 1. Milano e’ diventata più triste Milano, qualcuno ha scritto recentemente, in fondo è una città qualsiasi di...

Breve escursione nei CPT del lavoro elettronico

di Franz Krauspenhaar Call-center. Tutt’altro che una parola magica, che una formula per la scoperta di qualcosa di utile. Un...