LIBERTA’ DI RICERCA SCIENTIFICA

di Associazione Luca Coscioni

L’Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica è stata fondata il 20 settembre 2002 da Luca Coscioni, malato di sclerosi laterale amiotrofica e leader politico radicale della campagna per la libertà di ricerca sulle cellule staminali embrionali.
Sintesi delle posizioni dell’Associazione Luca Coscioni:
Promuovere la libertà di cura e di ricerca scientifica.
Promuovere l’assistenza personale autogestita dei malati e dei disabili.
Offrire sostegno ai malati che vogliono interrompere un trattamento sanitario al quale siano sottoposti contro la loro volontà.
Promuovere l’indagine conoscitiva sull’eutanasia clandestina e calendarizzare il dibattito parlamentare sulla legalizzazione dell’eutanasia.
Battersi affinché ogni cittadino possa liberamente accedere alle tecniche di fecondazione assistita.
Vi chiediamo oggi un’operazione semplice: cliccare sul link (per chi è iscritto a Facebook) e pubblicare le poche righe sul proprio status del profilo.
http://www.facebook.com/sharer.php?u=http://www.lucacoscioni.it/pillole-congressuali-congresso-coscioni
Per donazioni e info: http://www.lucacoscioni.it

articoli correlati

XV Quaderno di poesia italiana contemporanea

Franco Buffoni Prefazione “Come si riconosce una poesia?” si chiede Antonella Anedda presentando in questo volume la silloge Diritto all’oblio di...

Da “Betelgeuse e altre poesie scientifiche”

di Franco Buffoni
Circola un'arietta leopardiana, ironica e frizzante, a tratti glaciale, nell'ultimo libro di Franco Buffoni, BETELGEUSE e altre poesie scientifiche, Mondadori, 2021. Un'arietta rara nei libri di poesia contemporanea A. I.]

Poesia e perdita. Un’intervista di Gilda Policastro a Franco Buffoni

L'intervista-dialogo che segue nasce da un incontro di poesia, tenuto presso la scuola Molly Bloom nel 2017.   Poesia e perdita:...

Poesia e ragionevolezza

di Franco Buffoni C’è una scena dell’Amleto di Laforgue che mi viene sempre in mente quando si tratta di definire...

Silvia è un anagramma

di Franco Buffoni In che peccai bambina? “In che peccai bambina?” La domanda semplice di Saffo è quella che gli/le adolescenti si...

Maestri e Amici

di Franco Buffoni Dante e i suoi maestri Nel canto XV dell’Inferno due parrebbero essere i punti fermi relativamente al rapporto...
franco buffonihttp://www.francobuffoni.it/
Franco Buffoni ha pubblicato raccolte di poesia per Guanda, Mondadori e Donzelli. Per Mondadori ha tradotto Poeti romantici inglesi (2005). L’ultimo suo romanzo è Zamel (Marcos y Marcos 2009). Sito personale: www.francobuffoni.it