Articolo precedenteFate Cave
Articolo successivoNuovo cinema paraculo: Bastardi senza gloria

Nazione Indiana di nuovo online

Il sito nazioneindiana.com è stato irraggiungibile per 48 ore, da sabato sera a lunedì sera (3-5 ottobre). Si è trattato di un problema improvviso di alto traffico e degrado delle prestazioni per cui abbiamo chiesto a Dreamhost, il nostro hosting provider, il trasferimento del sito dal server in shared hosting ad un server dedicato (Dreamhost PS). La faccenda sarebbe stata veloce se tutto non fosse accaduto sabato sera, a ridosso della pausa domenicale e con 9 ore di fuso orario.

Nei prossimi giorni cercheremo di migliorare la struttura del sito per renderlo più veloce non solo per i nostri server, ma anche per chi legge. Ringraziamo tutti coloro che ci hanno scritto e telefonato chiedendoci notizie.

Jan Reister

28 Commenti

  1. Pensavo che l’imbavagliamento avesse colpito anche voi. Fermi, fermi. Battutaccia. :)
    Chi sta ridendo e chi dirà con sprezzo: – Ecco il solito comunista -.
    Ripeto, una battuta.
    Buon ritorno, finalmente posso rileggere un pezzo che da sabato appunto volevo rivedere.
    Bene.

  2. Sono contenta di ritrovare il mio nazione indiana preferito e come nuovo.
    Alla scuola media cambiamo le serveur.
    Complimenti per il vestito bello immaginato.

    • Annidati, credo che significa che un messaggio e nel nido di un altro messaggio.
      Come una casa madre con altre case,
      ma forse mi sbaglio.

      Jan, si puo pensare a il mio correttore di lingua personalizzato? :-)

  3. O come e facevo io a vivere senza la Nazione Indiana? E vu siete peggio d’una droga.

  4. ma la grafica è cambiata o è una mia sensazione? Mi piace, però è sparita la penna, e questo un po’ mi dispiace.

  5. certo che siamo dei dietrologi, o solo abituati a essere in Italia. Anche io avevo temuto. Bentornata NI

  6. meno male che vi ho ritrovato…avevo temuto il peggio, di questi tempi tutto è possibile…forse c’è ancora qualche dettaglio tecnico da definire: il riquadro per i commenti ha il margine sinistro inesistente e quando si digita non si vede l’inizio della frase…comunque ben ritrovati!!!

  7. E’ vero Irene, il quadro ha sparito, come una linea fantasma. Sono sorpresa, perché di solito sono ammalata di ansia, quando non ho notizia, e questa volta, come nello stesso tempo, la scuola ha cambiato lunedi di server, non ho temuto qualcosa. Ho pensato aun cambiamento di server. Ho solo trovato il tempo lungo, lungo, e il mio umore era diventito grigio.

  8. Puro rashmon, di che penna parla baldrus? E di quale quadro sparito e perdite di confini all’infinito? Io ho qui sotto gli occhi il solito noioso rettangolo tutto ben chiuso. Ah no, vedo, e forse prima non c’era, un triangolino in basso a destra che permette di allargarlo, se è un’innovazione, è graditissima.

  9. ah, e poi il casino dei tag-parole chiave…prendono un sacco di spazio e non ne vedo l’utilità…

    • il logo tornerà, cara Viola, non preoccuparti e i tag sono molto utili per ricerche globali sul sito; questa versione di Home Page è provvisoria e dettata dalla necessità di recuperare il sito on line quanto prima.

  10. non vedo triangolino e nemmeno la mancanza della linea nel riquadro, ma forse la linea che passa da Viterbo segue leggi che le altre non seguono, o sognando è una versione che si adatta a capacità e desideri degli utilizzatori?

I commenti a questo post sono chiusi

articoli correlati

Il guasto di Nazione Indiana ieri

Ieri il provider Dreamhost, presso cui sta il server di Nazione Indiana, ha avuto un grave guasto alla rete...
jan reister
jan reisterhttps://www.nazioneindiana.com/author/jan-reister
Mi occupo dell'infrastruttura digitale di Nazione Indiana dal 2005. Amo parlare di alpinismo, privacy, anonimato, mobilità intelligente. Per vivere progetto reti wi-fi. Scrivimi su questi argomenti a jan@nazioneindiana.com Qui sotto trovi gli articoli (miei e altrui) che ho pubblicato su Nazione Indiana.