FAI CONTARE IL TUO AMORE

di Enzo Cucco

Il prossimo censimento generale della popolazione che parte ad ottobre, sarà la prima vera occasione istituzionale per dare visibilità alle coppie conviventi in Italia.

Come sapete fino ad oggi per conoscere la realtà delle famiglie NON fondate sul matrimonio e programmare interventi (legislativi, sociali, culturali, ecc.) si poteva far ricorso solo a qualche stima, senza che le statistiche offerte fossero riconosciute come la fotografia attendibile di questa realtà. A differenza di quanto accade nel resto dell’Europa dove da molto tempo tutte le forme famigliari sono oggetto di studio e ricerca senza pregiudizio alcuno.

Oggi come nel passato la strada che porta al riconoscimento pieno dell’uguaglianza passa attraverso l’emersione di una realtà sommersa da una coltre spessa di autocensura e timore.

Con il censimento possiamo far uscire queste famiglie dal buio della censura e del pregiudizio alla luce della visibilità e della responsabilità. Responsabilità delle istituzioni che potranno fare sempre meno finta che le nuove famiglie non esistano. Ma anche responsabilità delle coppie stesse, che facendo la semplice scelta di compilare correttamente il questionario ISTAT compiranno un atto semplice ma straordinariamente importante per la realtà italiana.

Siamo consapevoli che questo censimento rappresenta solo un primo passo. E che molti anni e molte iniziative ci vorranno ancora nel nostro Paese perché tutte le famiglie abbiano lo stesso riconoscimento. Ed è proprio per questo che dobbiamo impegnarci, tutti e tutte, per raggiungere il maggior numero possibile di coppie conviventi, spiegando loro le modalità del censimento e l’importanza che loro si dichiarino come coppie conviventi.

Non ti chiediamo solo di aderire ad un appello, ma di diventare tu stesso e tu stessa protagonista di questa campagna, diffondendo informazioni corrette al maggior numero possibile di coppie conviventi, e aiutandoci, con fantasia e creatività, a trovare nuove forse di promozione di questa campagna.

Aderisci a questo appello e scrivici: faicontareiltuoamore@gmail.com

Trova tutte le informazioni utili su queste pagine:

sito web: www.gay.it/faicontareiltuoamore/
facebook: Fai Contare il Tuo Amore

Questa lettera non è firmata da associazioni, ma da singoli e singole attiviste/i che condividendo l’urgenza di questa campagna si sono riuniti a Roma il 6 settembre 2011 per costruire questa campagna. Oltre al prezioso aiuto di Gay.it possiamo contare su poche risorse. Ecco perché contiamo molto sul tuo aiuto, urgente e concreto. Mettiti in contatto con noi e attivati da subito!

Alla riunione erano presenti:

Francesca Bellocco,
Franco Buffoni,
Enzo Cucco,
Giacomo Deperu,
Carlo D’Ippoliti,
Andrea Maccarrone,
Valeria Manieri,
Rosario Murdica,
Paolo Patanè,
Alessandra Priori,
Sergio Rovasio,
Alessandra Saluzi.

Print Friendly, PDF & Email

1 commento

I commenti a questo post sono chiusi

articoli correlati

Nota di lettura su “Unità stratigrafiche” di Laura Liberale, Arcipelago Itaca, 2020.

di Carlo Giacobbi
La morte, dunque. E la si pronunci questa parola, se ne indaghi anzitutto il significato letterale-biologico, se ne prenda atto: questo pare essere l’invito del dettato poetico dell’autrice, il motivo della sua ars scribendi.

Su «Quando tornerò» di Marco Balzano

di Antonella Falco
Un romanzo di grande impatto emotivo. Mediante una scrittura asciutta, ma nello stesso tempo calvinianamente “leggera”, racconta la fatica di vivere

Sporcarsi le mani con Dostoevskij

di Claudia Zonghetti
Questa è la sfida per i traduttori attuali e futuri di Dostoevskij: sporcarsi le mani con la pasta sonora e sintattica della sua lingua plastica e veemente

L’odore dell’arrivo

(Per gentile concessione della casa editrice Ferrari Editore, che qui volentieri ringrazio, pubblico uno stralcio del nuovo romanzo di...

In principio fu il male

    Pubblichiamo qui di seguito un estratto dell'ultimo libro di Davide Gatto, In principio fu il male, Manni, 2021. Il capitolo...

Niente di personale, di Fabrizio Venerandi

ho scoperto il corso di laurea in fisioterapia ho cliccato e aumentato in modo sicuro la mia potenza sessuale ho scoperto i vantaggi a me riservati ho approfittato subito di questa offerta
franco buffonihttp://www.francobuffoni.it/
Franco Buffoni ha pubblicato raccolte di poesia per Guanda, Mondadori e Donzelli. Per Mondadori ha tradotto Poeti romantici inglesi (2005). L’ultimo suo romanzo è Zamel (Marcos y Marcos 2009). Sito personale: www.francobuffoni.it
Print Friendly, PDF & Email