risultati della ricerca

cinema sperimentale

se non hai trovato quello che cercavi prova con un altro termine

“Wandering lines.” Conversazione con Andrew Kötting

di Giorgiomaria Cornelio

L’arte di Andrew Kötting è fulgido esempio di come l’indirizzo cinematografico non possa mai pienamente appartenere a se stesso, al laccio stretto dei propri luoghi marcati o rilevati, finendo così per spillare altrove, per mischiarsi con gesto del vagare, alimentando altri vasi traboccanti.

video arte #29 – nicolas provost

Nicolas Provost, Illumination (estratto), 2014. Nicolas Provost, Tokyo Giants (estratto), 2012. Nicolas Provost, Stardust (estratto), 2010. Nicolas Provost, Plot Point (estratto), 2007. Nicolas Provost, Gravity (estratto), 2007. Nicolas Provost, Induction, 2006.

Note all’edizione italiana di Expanded Cinema di Gene Youngblood: un glossario minimale

di Francesco Monico Cinema Espanso è la traduzione italiana del termine composto inglese Expanded Cinema. Il significato sta nella relazione tra due parole in cui...