Tag: maria teresa carbone

Poeti del Québec (su “l’immaginazione”)

Francis Catalano

Traduzione di Maria Teresa Carbone

Da Panoptikon (Éditions Triptyque, 2005)

la tele trasporta le masse ovunque in salotto
individui divisi in gruppi e sottogruppi per regnare meglio
la tele teleporta uno sguardo
l’occhio dell’oggetto piombato nel qui-ora
oggettivo mutato in soggettivo
io strappato ai noi
noi strappati alla tradizione
figlio sottratto alla madre
cordone ombelicale che si secca nell’atrio
è la vedette del film, è il dittatore
loro ci dicono guardate come è bello
esserci senza esserci
e nulla che si muove
mentre di fatto è l’occhio che si muove
e freme come sotto una goccia.… Leggi il resto »