Informazione in Sicilia: un convegno per la libertà

Quando: sabato 4 (ore 16.30, aula A1) e domenica 5 novembre (ore 16.30, Aula A1).
Dove: Catania, Facoltà di Lingue, piazza Dante, ai Benedettini.

Chi: Casablanca, Isola Possibile, Tele Jato, Girodivite, Edizioni Le Siciliane, Le Inchieste, Itacanews, Città Nuove, I Cordai, Pizzino, La Primavera, Cittainsiemegiovani, Gapa, Addiopizzo, Malastrada Film, RadioAut, il Dialogo, Radio Zammù, Sicilia Libertaria, Step1, Terre Libere, Grilli dell’Etna.
Come: in due giornate di dibattito operativo. La prima fra i gruppi, testate e soggetti della società civile interessati a porre le basi per una rete siciliana dell’informazione. La seconda con i politici progressisti interessati a sostenerla (fra cui Nando dalla Chiesa, Beppe Giulietti, Saro Liotta, Orazio Licandro, Giusepep Cipriani, Giovanni Burtone e Margherita Samperi).
Perché: per cominciare a coordinarci insieme in un progetto alternativo al monopolio. Per contribuire con un documento sull’informazione agli Stati Generali dell’Antimafia indetti da Libera per metà novembre. Per un disegno di legge che tuteli l’esercizio del diritto di cronaca. Per un concreto e deciso impegno delle forze politiche progressiste a favore della piccola editoria e del giornalismo civile.

Leggi il programma completo, l’analisi della situazione dell’informazione in Sicilia e cosa fare sul sito della Catena di Sanlibero.

jan reister

Sono responsabile del progetto web di Nazione Indiana. Mi interessa parlare di: privacy, anonimato, libertà di espressione e sicurezza; open source, software e reti; diritti civili e democrazia; editoria digitale ed ebook; alpinismo e montagna. Collaboro (o collaboravo) come volontario ai progetti: Tor. anonimato in rete come traduttore per l'italiano; Winston Smith scolleghiamo il Grande Fratello; OneSwarm privacy preserving p2p data sharing - come traduttore per l'italiano; alfabeta2- rivista di interento culturale per l'edizione web ed ebook. Per contatti, la mia chiave PGP. Qui sotto trovi gli articoli (miei e altrui) che ho pubblicato su Nazione Indiana. 

Tags: